Guida Ristoranti Espresso: Alessandro Dal Degan giovane dell’anno, il piatto più bello è di Pino Cuttaia. Aboliti i voti dal 14 in giù

Letture: 135
Alessandro Dal Degan (Foto Witaly)

Consuete anticipazioni di agosto sulla prossima Guida Ristoranti Espresso pubblicate oggi su Repubblica: Alessandro Dal Degan impegnato a la Tana di Asiago è il giovane dell’anno succedendo al campano Giuseppe Iannotti.

Il piatto dell’anno invece è la geniale nuvola di caprese che Pino Cuttaia ha portato alle Strade della Mozzarella lo scorso maggio. Geniale e straordinario come abbiamo già avuto modo di scrivere.

Pino Cuttaia, Nuvola Caprese

Il pranzo dell’anno invece è stato assegnato all’Osteria del Povero Diavolo del sempre più bravo Pier Giorgio Parini.

Pier Giorgio Parini (foto www.porzionicremona.it)

Il direttore della Guida Enzo Vizzari segnala la grande contraddizione italiana: in Italia non si è mai mangiato così bene ,a megli ultimi due anni non hanno mai chiuso tanti ristoranti. Effetto crisi, una livella che premia la professionalità e le idee veramente nuovo e non i progetti caricaturali.
Non manca, nelle considerazioni di Vizzari, una stoccata ai programmi tv, vere fabbriche di illusione come hanno dimostrato repentine aperture seguite da altrettanto repentine chiusure dei protagonisti  come nel caso di Pallino a Napoli

Quanto alle regioni dove si mangia meglio sempre al top Campania (in leggera flessione rispetto alle perfomance degli ultimi anni) e il Piemonte.

La grande novità è l’abolizione dei punteggi dal 12 al 13,5. Si parte del 14.

Enzo Vizzari

L’appuntamento è per il 17 ottobre alle 11 alla Stazione Leopolda di Firenze dove la guida torna dopo due anni.

 

2 commenti

  • Lello Tornatore

    (15 agosto 2013 - 16:59)

    Alla Leopoldaaaaa??? Ehmm…ma chi è che pure ci andava lì…non riesco a ricordarmi ;-)))

    • Romualdo Scotto Di Carlo

      (16 agosto 2013 - 10:30)

      e infatti lui c’è sempre, caro Lello :-)

I commenti sono chiusi.