Il finto Buondì

Letture: 129

Un forno dei Quartieri Spagnoli da qualche mese produce una brioche ribattezzata «finto Buondì». Buonissima, sicuramente meglio dell’originale, grande successo. Ancora una volta Napoli mostra di essere l’unica gramde città europea in cui l’artigianato ruba idee all’industria e non viceversa.

L’antico che non muore o il nuovo che avanza?