La pizza napoletana di Gino Sorbillo e i prodotti dell’Irpinia a Villa Assunta

Letture: 272
Villa Assunta, la festa

di Lello Tornatore

Avviso a tutti i ristoratori di aree a forte valenza di prodotti tipici : andando a mangiare una pizza dal “Mago” Sorbillo, vi potrete trovare coinvolti in bellissime situazioni di collaborazione con il poliedrico maestro della pizza. E’ quello che è successo a Laura Guarino, anima e patron di Villa Assunta , un casale in pietra datato fine’800 sapientemente ristrutturato nel 2004. Erano semplicemente andati da Gino con la voglia della pizza, e…parlando parlando con il vulcanico Sorbillo, sempre attento ai prodotti del territorio, e interessato alle belle persone che di questo territorio sono appassionate, ne è venuta fuori la collaborazione a quattro, sei, otto mani che c’è stata l’altra sera.

Gino all’opera
la struttura, scorcio
la struttura, prospetto
Laura Guarino e Nicola Barbato

Laura si divide tra la passione per gli studi di giurisprudenza e la ristorazione tipica rivisitata, praticata sin dal 2008, anno in cui, poco prima dell’apertura, perde la cara mamma che con lei aveva ideato il progetto e si ritrova con l’intera responsabilità della struttura sulle spalle.

la sala al primo piano
la sala al piano terra
il forno antico

Il papà Nicola riesce comunque a darle, nei ritagli di tempo che gli avanzano dall’avviata trentennale attività di panificio, un aiuto significativo.

la preparazione della margherita
la margherita…appena uscita
impalata

In cucina il giovane chef emergente Mirko Balzano, esperienze recenti con Marianna Vitale a Quarto e con Gioì Della Bruna a Capriglia Irpina, ” elabora con spunti personali i piatti della tradizione”.

Gino e la…ramata
Mirko Balzano, Gino Sorbillo e la cipolla ramata
lo splendido sorriso di Marianna Vitale

Particolare attenzione Laura la dedica alla qualità della materia prima, assicurandosi la collaborazione di fornitori e prodotti di fiducia quali ” il macellaio poeta” di Gesualdo, al secolo Mario Carrabs, le mozzarelle di bufala del “Casolare”di Alvignano, gli ortaggi e la Cipolla Ramata di Montoro di Nicola Barbato, i grandi vini dell’Irpinia di alcuni dei migliori produttori.

insieme delle materie prime per la pizza
le salsicce di Carrabs per la pizza
la soppressata by Mario Carrabs
l’ottima mozzarella del Casolare
la mozzarella per la pizza
la carne a km zero
il guanciale
i salumi ed i panuozzi di papà Nicola
i pomodori di seccagno (non irrigati)

A proposito di vini, bella anche la cantina situata, così come si conviene e si conveniva una volta (è quella originale della masseria), al piano interrato dove gli spazi consentono degustazioni guidate che Laura organizza frequentemente.

la cantina

Almeno duecento etichette, di cui la maggior parte del territorio (siamo in Irpinia…), senza disdegnare veloci excursus nel meglio dell’Italia vitivinicola e qualcuno anche nella terra dei nostri cugini d’oltralpe.

qualche bella etichetta
ospiti…self-service

Ma, visto il tema predominante della pizza, questa volta in abbinamento c’erano le birre del birrificio artigianale St. John’s di Faicchio(Bn), anzi La birra, infatti in degustazione avevamo solo la Kols(c)h, dai sentori appena fruttati e con una lieve nota amarognola, vol. 5%. Non male, per la sua categoria, peccato per la temperatura di servizio, un pò troppo altina, tant’è che abbiamo sorpreso Ciro Picariello, il presenzialista, nell’atto improprio di addizionarvi ghiaccio…

le birre St. John’s
la zuppa di cipolle
la pizza alla cipolla ramata
la cipolla ramata
l’abbinamento
quella al Carmasciano
il pecorino Carmasciano
salsiccia piccante e friarielli
la torta finale

Per le innumerevoli varianti delle pizze presentate dal grande Gino, e per il “chi c’era” , vi rimando alle foto.

il bell’Annibale (Discepolo, giornalista del mattino)
i due attori
Gino Sorbillo e Mirko Balzano
foto di gruppo
da sx, Antonio Tranfaglia, olio Fam, Gioì Della Bruna, i coniugi Picariello, e Pino Caggiano
Ciro Picariello, il presenzialista
a dx, Marcella Russo

5 commenti

  • SAVINO Luigi

    (20 luglio 2011 - 16:51)

    Congratulazioni a Gino SORBILLO, alla Famiglia Guarino e allo staff di “Villa Assunta”.

  • Nicola

    (21 luglio 2011 - 07:54)

    Bellissima serata, tantissimi amici e soprattutto bellissima gente. Auguri alla famiglia GUARINO, complimenti allo staff di VILLA ASSUNTA e…..grande SORBILLO.

  • Marcelo Jose Grot

    (21 luglio 2011 - 10:38)

    MUCHAS FELICIDADES GINO SORBILLO DESDE TIJUANA BAJA CALIFORNIA . SON UN MAESTRO PIZZAIOLO NAPOLETANO.
    ME INTERESARIA SABER SI HACES CURSOS DE PIZZAS NAPOLETANAS.ENVIAR INFORMACION POR CORREO ELECTRONICO A
    wadekhijo@hotmail.com DESDE YA MUCHICIMAS GRACIAS GINO SORBILLO.

  • luigi

    (21 luglio 2011 - 13:36)

    Però non trovo nulla su questo sito di Villa Assunta. Cos’è, un ristorante o un luogo di banchetti?

    • laura

      (21 luglio 2011 - 13:47)

      é un ristorante

I commenti sono chiusi.