Luigi Tramontano nuovo chef all’Excelsior Vittoria di Sorrento

Letture: 380
Luigi Tramontano – foto Porzioni Cremona

 

Luigi Tramontano lascia il Flauto di Pan di Villa Cimbrone. Ecco il comunicato ufficiale

Il Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento è lieto di annunciare l’inizio della collaborazione con Luigi Tramontano in qualità di Executive Chef del ristorante Terrazza Bosquet. Dal 28 marzo il nuovo chef stellato, affermata étoile della cucina mediterranea, sarà al timone del ristorante gastronomico con una cucina d’autore che coniuga, esaltandoli, gli ingredienti tipici della tradizione locale e nazionale con vivacità ed eleganza.

Originario della Campania, ha saputo ampliare la passione tipica regionale verso la cucina con nuovi spunti derivati dalle esperienze gastronomiche. Ha collaborato presso alcuni dei più apprezzati alberghi e ristoranti italiani, tra cui il De Russie di Roma ed il Grand Hotel Quisisana di Capri. L’esperienza al “Don Alfonso 1890”, ristorante 2 stelle Michelin di Sant’Agata sui due Golfi, ha contribuito ad allargare i suoi orizzonti, puntando verso la diffusione della cucina mediterranea nel mondo. Giappone e America centrale sono state alcune tra le mete dei suoi viaggi formativi.

Dal 2010 al 2012 Luigi Tramontano ha guidato il ristorante “Il Flauto di Pan” a Villa Cimbrone, Ravello, ottenendo l’ambito riconoscimento di 1 stella Michelin.

Approda adesso al Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento con il ruolo di Executive Chef con la mission di portare il ristorante gourmet Terrazza Bosquet ad un livello più alto e di sviluppare tutta la ristorazione dell’Excelsior Vittoria.

L’impegno nel campo dell’eccellenza nell’ospitalità della famiglia Fiorentino, che gestisce da 180 anni l’Excelsior Vittoria, è una priorità strategica ed intende sviluppare il suo percorso nella ristorazione con giovani talenti italiani. La famiglia Fiorentino ringrazia lo Chef Vincenzo Galano per la lunga e professionale collaborazione svolta in questi anni nelle cucine dell’Excelsior Vittoria.

9 commenti

  • Giuseppe Minniti

    (6 marzo 2013 - 15:51)

    E a Villa Cimbrone?

    • pallino

      (6 marzo 2013 - 16:48)

      rimane il pasticciere che farà anche da “cuoco”… non è uno scherzo…

  • Fabrizio Iaccarino

    (6 marzo 2013 - 17:20)

    Tramontano con la sua professionalità e la sua fantasia è una carta vincente che ogni buon ristorante dovrebbe possedere.

  • AssoCuochiTorre del Greco

    (7 marzo 2013 - 09:24)

    Tanti Auguri e buon lavoro.

  • Luca

    (7 marzo 2013 - 13:34)

    Caro pallino ho lavorato a villa Cimbrone nel 2011 il noto pasticcere di cui parli era sous chef .sai benissimo che ci vuole il team per vincere .non è oro tutto quello che luccica

  • Vitantonio

    (7 marzo 2013 - 23:53)

    Complimenti a Luigi ma non sottovalutate Giovanni De Vivo che era il secondo di Villa Cimbrone, è molto bravo!!!!!!!

  • Napoli34

    (8 marzo 2013 - 00:17)

    Grande Merito allo Chef Tramontano,è e sarà un Grande!!! Ma non dimentichiamo la STRETTA collaborazione(come lo chiami tu pallino”pasticciere”)che oltre quello era il Sous Chef….. Poi questa è una pagina dedicata allo Chef Tramontano alla sua carriera,non è il caso di nominare Terzi!!!in bocca al lupo Chef…..

  • Mike D L

    (8 marzo 2013 - 03:15)

    Complimenti alla famiglia Fiorentino!!! Ce ne fossero di albergatori in penisola!!! Quanti bluff….. Si travestono da “nobili” senza conoscere i mobili!!!

  • Raffaele

    (8 marzo 2013 - 07:37)

    Auguri chef ,e grande Giovanni de vivo sarà un successione !!!!!!

I commenti sono chiusi.