Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo

Letture: 387
Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo

di Dora Sorrentino

La pizza è donna, la pizza rappresenta il mondo femminile, e chi meglio può rappresentarla di una testimonial come Maria Grazia Cucinotta? Richiamando la figura della Loren pizzaiola, da Gino Sorbillo a Via Tribunali la nota attrice siciliana ha preparato la pizza fritta per una trasmissione cinese.

Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo

 

Maria Grazia Cucinotta mentre parla con Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta mentre parla con Gino Sorbillo

Emblema della bellezza italiana, la Cucinotta è in giro per il Bel Paese per un programma televisivo di produzione cinese, che ha lo scopo di mostrare le bellezze d’Italia. Dopo aver fatto tappa a Venezia e poi a Firenze, è stata la volta di Napoli, dove Maria Grazia ha fatto conoscere ai suoi ospiti la pizza napoletana. Dopo una visita nelle nuove sale della pizzeria Sorbillo, si è partiti subito con la tradizione: la pizza Margherita.

Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo

 

Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo

 

Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta da Gino Sorbillo

I protagonisti della trasmissione, un attore ed una giornalista, sono stati catapultati da Gino e la Cucinotta nella storia della pizza e della tradizione della famiglia Sorbillo. Dopo la prima pizza cotta al forno, si è passati in cucina per la preparazione della pizza fritta, alla Loren.

Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo
Maria Grazia Cucinotta con Gino Sorbillo

Maria Grazia Cucinotta ha apprezzato l’ospitalità di Gino Sorbillo, oltre che la bontà delle sue pizze, e ha preannunciato di farsi rivedere presto in città perché ha in programma un progetto sul cibo sano in Italia.

Maria Grazia Cucinotta con Marco e Fabio Infante
Maria Grazia Cucinotta con Marco e Fabio Infante

Insieme a Gino, c’erano ad accogliere la star del cinema anche Fabio e Marco Infante, delle pasticcerie Leopoldo dal 1940, che le hanno offerto un dolce della tradizione: il babà napoletano.

Un commento

  • rosario troise

    (8 maggio 2016 - 11:52)

    quando sento parlare di pizza ascolto sempre mi interessa ,avendo provato la pizza in vari posti sia a Napoli che in altre città , La pizza margherita di SORBILLO non è una semplice pizza , sia per il gusto dell’impasto ,per gli ingredienti ma in particolarmente per la digeribilita’ , la fattezza ,gli ingredienti assaporati che sono certamente di I° SCELTA determinano la buona degustazione l’odore della Napoli che amiamo il profumo che emana la pizza sorbillo è eccezionale e gradito .

I commenti sono chiusi.