Metodo Classico Millesimato 2008 Tenuta Di Frassineto

Letture: 147
Metodo Classico Millesimato 2008 Tenuta Di Frassineto

Parlo sempre molto volentieri dei vini provenienti dal mio territorio, soprattutto dedicando un quanto mai meritato spazio a tipologie come, spumanti e rosati un po’ meno conosciute al pubblico dei consumatori/appassionati, legati allo stereotipo tipico: Toscana=vini rossi. Certo non negando le miei origini di amante del sangiovese, in purezza se possibile e con affinamento in legno grande, devo ammettere che da sempre nutro grande ammirazione per il mondo delle “bollicine”. Termine quest’ultimo, a mio modestissimo parere, eccessivamente generico ed omnicomprensivo di prodotti tra loro agli antipodi.

Ecco perché voglio meglio specificare il mio interesse per il metodo champenoise, o per dirla all’italiana metodo classico. Per rimanere nell’ambito della rifermentazione in bottiglia la mia scelta è caduta sul metodo classico della Tenuta Frassineto, collocata in piena Val di Chiana a meno di 20 min di macchina da Arezzo in un territorio sottoposto dal XVI sec fino al XVII sec ad imponenti opere di bonifica iniziate dai Medici e portate a termine dagli Asburgo di Lorena.

L’azienda, sotto la consulenza enologica di Riccardo Cotarella, presenta 30 ettari di terreno a 250 metri slm a maggioranza limo-argillosa e con buona presenza di scheletro, coltivati per 18 ettari con uve a bacca bianca (Semillon, Chardonnay, Sauvignon, Traminer, Pinot Bianco e Vermentino) e 12 ettari con uve a bacca rossa (Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot).

A farmi da guida nella produzione del metodo classico è il Dott. Matteo Guasti, responsabile di cantina, che mi sottolinea la grande cura con cui viene prodotto il loro spumante a partire dalla raccolta manuale in cassetta, passando per la fermentazione in acciaio a temperatura controllata per mantenere inalterato il patrimonio aromatico delle uve, fino ad arrivare al riposo sulle fecce fini per 24/36 mesi.

Metodo Classico Millesimato 2008 Tenuta Di Frassineto

Arrivando alla degustazione come direbbero i nostri cugini transalpini si tratta di un blanc de blanc, 100% chardonnay, che scende con una schiuma ampia e compatta sulle pareti del bicchiere al momento della mescita. Il colore giallo paglierino carico, esprime una bellissima lucentezza, con bollicine fini, numerose ed incessanti. Al naso prevale un netto sentore di frutta a polpa gialla, seguito da crosta di pane caldo ed, aspettando un attimo, note minerali di pietra bagnata con finale di sottobosco. In bocca entra secco, corposo, rotondo, piacevole sebbene non lunghissimo.

In conclusione un ottimo prodotto, dal rapporto qualità prezzo davvero encomiabile, perfetto come aperitivo ma con piacevoli sorprese anche di fronte a piatti della cucina giapponese, uno su tutti un delizioso uramaki di tonno con guarnitura di semi di sesamo tostati.

Sede ad Arezzo Località Frassineto Strada Vicinale del Duca, 14 – Tel. +39 0575 367033 – Fax +39 0575 367921 www.tenutadifrassineto.com cantina@tenutadifrassineto.com
info@tenutadifrassineto.com

Questa scheda è di Fabio Panci