Mimma Posca al vertice di Vranken-­Pommery Italia

Letture: 642
Mimma Posca

La continuità nel segno del futuro

A cinque anni dalla creazione della Filiale Italiana di Vranken-­‐Pommery Monopole, secondo produttore mondiale di Champagne, il timone della guida passa dal carismatico imprenditore piacentino, nonché Socio, Ilario Iannone, a Mimma Posca, la persona che ne ha seguito le orme ed insegnamenti prima come Direttore Commerciale oggi in qualità di Amministratore Delegato.
Il Signor Ilario Iannone rimane comunque nella Società, all’interno del Consiglio di Amministrazione.

Una scelta strategica del Gruppo di dare visibilità e voce alle quote rosa: Mimma Posca diventa CEO di Vranken-­‐Pommery Monopole per la Filiale Italiana così come altre due abili donne Manager ricoprono la stessa carica per la Filiale in USA e per la Filiale in Australia. Certamente un ruolo di prestigio per l’ambiziosa quarantasettenne Manager di Zurigo, ma di origini calabresi, dal temperamento brillante ed energico.

Il nuovo corso di VPI, sta prendendo forma nel segno della continuità della filosofia e delle politiche che hanno acconsentito alla rapida ascesa del Brand Pommery, dopo unlungo periodo di quiescenza, e che dopo pochi anni di attivazione della Filiale e del presidio mirato del territorio, si presenta nel ranking dei primi quattro players di Champagne. Non solo continuità, ma anche sviluppo di una nuova comunicazione per raggiungere gli high-­‐ends che frequentano il circuito del lusso, o semplicemente, sono amanti dello stile raffinato.

Il segno positivo ha incoraggiato questa strategia, soprattutto nel periodo più flettente della storia dell’importazione dello Champagne in Italia, dovuta sia alla congiuntura economica con la conseguente crisi dei consumi che ad una più agguerrita competitività degli spumanti italiani. Il mercato italiano rappresenta l’8% del mercato mondiale del Brand Pommery ed è certamente tra i più strategici per immagine e visibilità.

Da qui lo slancio ad affrontare quella che Posca chiama la “fase due”, ovvero quella della comunicazione di altri marchi, oltre al già affermato Pommery. Pommery, infatti, rimane il core-­‐brand che vedrà in questi mesi il lancio di un nuovo Champagne destinato all’alta gastronomia, mentre relativamente allo sviluppo degli altri brands, saranno riposizionati la storica Maison Heidsieck & Co. Monopole ed i marchi Vranken, Diamant e Demoiselle. Il Gruppo, che è anche Leader Mondiale fra i produttori di vini, segmento rasati, in particolare a denominazione di origine della Provenza, svilupperà sul mercato italiano la distribuzione dei Marchi Vranken Estates.

Riprendendo il discorso Champagne, sarà confermata la linea di promuoverne il consumo, ampliando e diversificando le occasioni, impostando nuovi trends.

Per quanto riguarda la distribuzione nel canale on premium, si è puntato ad un market coverage mirato, privilegiando circuiti del lusso, ristorazione e trendy locals, dove si incontrano leisure e lifestyle. Esemplificativo, in questo senso, il progetto “Le Club Pommery”, che riunisce in tutta Italia oltre 300 selezionatissimi operatori in una sorta di rete di ambasciatori del Bien Vivre.

Un’ulteriore Iniziativa di grande originalità, orientata a promuovere l’acquisto da asporto di Champagne Pommery, disponibile nelle migliori enoteche e negozi specializzati, è stata quella denominata “Pommery For You”, prima esperienza di personalizzazione dell’etichetta di bottiglie in formato Magnum o Jéroboam, che abbina all’esperienza del gusto anche il valore di un presente reso unico dalla particolare confezione, avendo ben presente che uno dei principali codici del lusso consiste nell’imperativo: “To be different”.

Infine La comunicazione, dalla stampa ADV al web, ai social network, un coro unanime per diffondere i valori di classe, eleganza, raffinatezza, storia, nel nome di Louise Pommery, l’antesignana e fautrice del nuovo modo di bere lo Champagne, oggi ancora così attuale.

Un commento

  • Tommaso Cardillo

    (1 marzo 2013 - 23:18)

    Mi devo complimentare con la bella Mimma Posca, che oltre ad essere una gran bella donna è ed ha avuto sempre la soffa per far carriera ed oggi infatti è al top di un’azienda top. Carissimi saluti e prosperoso avvenire. Ciao Mimma

I commenti sono chiusi.