Mimmo: il casaro del cuore. Caseificio Il Casolare, Alvignano

Letture: 754
Mimmo La Vecchia, caseificio Il Casolare, Alvignano

di Antonella D’Avanzo

Il volto di questo caseificio è quello di Mimmo La Vecchia, un uomo antico dal vissuto intenso, cordiale, umile, preciso ed onesto, con due occhi lucenti, sicuri e benevoli e sempre un sorriso sotto i suoi grandi baffi folti e scuri.

È figlio della tradizione, ha imparato ed iniziato a lavorare in modo artigianale nel vecchio opificio del papà Benito situato a Vitulazio, all’età di sedici anni finito il terzo anno di scuola superiore. Era un ragazzo che inizialmente si sentiva un po’ limitato nel suo vivere quotidiano da questo lavoro, per via degli orari troppo rigidi, il latte si trasformava sempre di notte, poi si passava durante il giorno alla commercializzazione e si ritornava di nuovo in caseificio; ma col passare del tempo questa fatica si è trasformata in una grande passione tanto che la professione di casaro è diventata la sua vita.

Dal 1991 ad oggi, l’attività ha sede nella casa paterna ad Alvignano, in una zona confinata nel verde, lontana dai ritmi frenetici ed incalzanti di tutti i giorni e dal caos cittadino; qui a lavoro troviamo tutta la famiglia: Pasquale, fratello di Mimmo si occupa della gestione del caseificio e le due consorti Concetta e Donatella curano il confezionamento e le vendite; tutti che con grande spirito di collaborazione e rispetto, si dedicano quotidianamente anima e corpo a questa eccellenza, orgoglio della nostra terra.

La lavorazione del prodotto dop è di tipo artigianale, una specialità di elevata qualità prodotta con inusuale dolcezza, letteralmente coccolata con carezze, in cui gran parte della pezzatura è fatta manualmente; il latte bufalino adoperato, proviene da bufale di allevamenti dop selezionati e controllati con particolare attenzione, situati in zone limitrofe dell’alto casertano, che dona alla mozzarella un sapore straordinario, carico di gusto e profumo specie nella stagione primaverile.

Nei  progetti futuri di questa casearia vi è la produzione di un formaggio di bufala a pasta molle e di un caciocavallo di bufala stagionato.

Treccione di mozzarella di bufala campana dop

Questo caseificio è un punto di riferimento per il territorio ed il suo prodotto è presente oltre che in Campania, in Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Lazio; inoltre, si pregia di avere una clientela raffinata e di fornire la ristorazione e le pizzerie di qualità tra cui: Marianna Vitale ristorante Sud, Giuseppe Daddio scuola Dolce&Salato, Rosanna Marziale ristorante Le Colonne – Tenuta San Bartolomeo, Franco Pepe pizzeria Pepe in Grani, Enzo Coccia pizzeria La Notizia, Pasqualino Rossi pizzeria Elitè Rossi, Gino Sorbillo pizzeria Sorbillo e molti altri.

Al Casolare sono passati diversi personaggi dello spettacolo rimanendo estasiati da questa prelibatezza, come Lucio Dalla, Gianni Morandi, Pippo Franco.

La pasta filata pronta per essere mozzata

Mimmo, quando parla del lavoro è diretto e convincente: esercitare l’arte del casaro è una scelta di vita, un’attività che ruba sonno e forza,  con molto lavoro e poco riposo. Si sente di dare consigli ai giovani che vogliono intraprendere questo lavoro: affidarsi a casari che riescono ad insegnare tramandando il vero artigianato; non avere grandi pretese economiche e puntare alla qualità utilizzando sempre materie prime di riconosciuta provenienza; l’esperienza e la manualità sono la chiave di questa arte che se fatta con passione riesce a dare grandi soddisfazioni in quanto rappresenta un’autentica risorsa per la nostra provincia.

 

Caseificio Il Casolare S.n.c.

via Olivella, 12 Alvignano (Ce)

tel e
fax 0823 610906 cell. 360 753110

Mail: ilcasolaresnc@libero.it

Punto vendita: allo stesso indirizzo

Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 20:00

la domenica dalle 08:00 alle 13:00

Visitabilità dell’azienda: per gruppi e su appuntamento

 

Foto di Antonella D’Avanzo

5 commenti

  • Pippo

    (16 maggio 2013 - 17:24)

    Che piacere leggere un articolo sul grande Mimmo,grande casaro e bellissima persona.
    Ci incontriamo in alcuni giorni la mattina presto a Napoli e parliamo di amici e conoscenti in comune e delle grandi cose che fa’ per il territorio.
    Bravo Luciano bell’articolo.

  • orazio russo

    (16 maggio 2013 - 17:47)

    ma si tratta della mozzarella che usa Pepe in Grani ??????????

    • elena

      (16 maggio 2013 - 23:10)

      Credo proprio di si..

  • barbara guerra

    (17 maggio 2013 - 08:52)

    Straordinaria Mozzarella e grande uomo!

  • Sabino

    (20 maggio 2013 - 22:57)

    ci piace, tanto
    ed a Firenze l’ho fatto conoscere ed apprezzare a tanti !
    ;-)

I commenti sono chiusi.