Montecarlo. Port Palace Hotel, Restaurant Le Mandarine in doppia versione: qui e su Passione Gourmet

Letture: 58
Rob78 di Passione Gourmet e il gdf

Questo post-recensione sul Ristorante Le Mandarine del Guardiano del Faro e quello di Rob78 vengono pubblicati contemporaneamente su questo blog e su Passione Gourmet.

Table contemporaine ?

Prove di network, forse meglio di no, bisognerà forse ritentare, perché se io e rob quando andiamo in giro a mangiare usciamo poi con il desiderio di essere stati altrove è difficile immaginare di poter stare molto insieme. Molto insieme io e rob negli ultimi anni, il web ha fatto miracoli in questo senso, ma virtuali, le poche tavole che invece abbiamo frequentato insieme fisicamente (solo tre fortunatamente) meritano si una quarta esperienza , ma in santuario sacro o pagano. Prima la Guida Gourmet, poi Passione Gourmet, il mio prediletto rob, inutile nasconderlo: preciso, gentile, solare, concreto, buonista. Potremmo tentare da Michel Guerard rob ? Lourdes è a due passi.

E stavolta non è  né colpa della compagnia al tavolo o della brigata in cucina, proprio non va, neanche in due, e lo capisci subito che non ci capiscono, perché se per tre volte il Gianni – sommelier e il Pinotto – maitre che si alternano al tavolo ma  in egual misura ci dispensano  diligentemente i loro garbati  Madame et Monsieur vuol dire che siamo noi che non funzioniamo, forse siamo sfocati, frequenze dissonanti?

Tu l’hai visto rob, qui non ho provocato nessuno, qui non me lo meritavo, è la terza volta che mi vedevi, hai visto che stavolta nessuno mi ha preso a schiaffi nel coppino tutta la sera perché facevo finta di non capire il tecnico delle 7 tecniche della pasta e fagioli bottura-modenese, e nessuno ha cercato di vendermi bottiglie da 500 euro o altre milanesi   evasioni  innocenti per confondermi dall’idea che un risotto non deve galleggiare ma stare ben fermo in fondo al piatto.

Il colore inquietante del kir royale, il resto è coerente...

Qui mi sono comportato bene, credo, mi sono dovuto mettere addirittura dalla parte del moderato vedendoti inquieto, perché se la rossa dice che questo è l’emergente emerso dal porto sportivo di Montecarlo, non sarà magari proprio un Riva ma speriamo  neanche un canotto.

Hai visto però che servizio voiturier? Questi su queste cose non scherzano. Hai visto che gnocche nella hall? Anche su questo tema non ci siamo fatti mancare niente. Questo è uno dei più chic tra gli alberghi di Montecarlo , solo 50 camere direttamente sul porto, così se arrivi con uno yacht da 20 milioni di euro e non hai voglia di rollio notturno contraccettivo puoi investirne qualche altro migliaio per dormire sulla terra ferma controllando dalla finestra che nessuno ti rubi la barca parcheggiata sotto .

Condrieu di Villard, molto buono.

Si, il dubbio gelido ha preso anche me nel momento dell’approccio, approccio sfociato in un momento di sconforto nel momento dell’accoglienza al bar, ma a dire la verità la ragazza l’abbiamo sorpresa alle spalle, da quella prospettiva non se l’aspettava, dalla terrazza disabitata, dal bar senza barman, dalla sala senza maitre, dal bagno senza carta igienica…però vedila diversamente, se al posto nostro ci fosse stato un regista scarso di idee ma svelto d’occhio avrebbe trovato materiale abbondante per un remake degno dell’ala e la coscia, episodio a scelta, meglio ancora se nella settimana del Circo di Montecarlo.

Kir Royal ? Ma veramente anche no,  ma in qualche modo dovevamo rompere il ghiaccio, e quindi non te l’ho detto ma secondo me c’era la marmellata di lampone dentro, l’ho buttato giù in una golata, anzi no, due perché era anche tanto. Le sfogliatine, buone eh! Non fare quella faccia, mettici sopra le tre salse tipiche : pesto, noci, arrabbiata.

Mousse foie gras al curry

Avresti già ripreso il largo dopo le sfogliatine, meno male che argomenti da cercare nei cassetti non ne mancavano, puoi levare lo sguardo perso nel vuoto perché non si sa bene neanche dove guardare, neanche fuori verso il Rocher perchè con quella disastrosa illuminazione tutto si riflette all’interno, torna qui,  abbiamo un intero anno di minestrone intiepidito chiamato  Passione Gourmet in cui ripassare il mestolo per vedere cosa sale a galla.

Dai che ci ho preso sul vino, posso sbagliare la scelta di un ristorante ma su quello ce la siamo cavata, e come ci sta bene un Condrieu ricco e fragrante sulla mousse di foie gras al curry, sembra l’abbiano pensata per noi: “madame et monsieur, creme de foie gras au curry!”

Di nuovo ? ! ?

Ci sono, ci sono… non ci fanno, questi ci sono proprio.

Ravioles de Cèpes à la Ricotta et queue de gambas

Sei quasi stupito che quel piatto con i funghi sappia di funghi, non conosco ancora la tua ironia ma quel gambero che ci sta sopra a me fa viaggiare con la mente dai mari del sud ai freezer del nord . No, non ti avvicinare a questa coppa martini. Ti vuoi far male, e allora beccati questa bastardissima sferetta di gelato di asparagi in gelatissima crema di asparagi con freddissime fettine di asparagi crudi. Caviale? Dov’era?

Rubanée d’asperges vertes & maïs, crème glacée de caviar de l’Esturgeonnière

Dici che il gelato era un po’ freddino, anche secondo me, a volte il gelato è più freddo del solito .

A quanto stiamo ? Bassi, meglio non tirare i dadi, bisognerebbe sperare nella massima combinazione , ma io credo che dopo , con i secondi ci riprendiamo, infatti sono buoni, però io purtroppo ho in mente come si fanno questi piatti, senz’anima, solo mestiere , forni cibernetici, Roner, sottovuoto e  salse  ancien régime et bien réchauffè .

Quel ramo secco di timo poi, no comments.

Volaille fermière de Bresse aux prunes du moment, écrasée de pommes de terre au persil
Comme un Osso-buco de veau du Limousin confit au paprika, origan, manioc à l’huile de sésame grillé

Ti sei ridotto alla difesa catenaccio vedo, tortino dal cuore morbido di cioccolato coulant, hai visto il progresso tecnologico in cucina che cosa ha provocato? Il dessert apparentemente più complicato degli anni 70-80 ridotto nel 2010 al ruolo di dolce a prova di ogni mediocre pasticcere. Oso un soufflé lampone, sai che rischio, tutte scuse per buttarmi sopra al solito alcol blanc con il medesimo profumo, datemi dell’alcol per disinfettare anche questa ferita;  c’è ben poco da spremere da questo Mandarine , solo un succo pallido, acquoso e zuccheroso;  per un network da acidi invidualisti invece qualche speranza la vedo.

Le soufflé tradition à la framboise, sorbet verveine fraiche.
Mi-cuit Chocolat Caraïbes, sorbet passion.

Indirizzi utili, o anche no :  http://www.portpalace.net/

gdf

p.s. Le foto sono quasi tutte di Rob78, che me le ha inviate, manco a dirlo , impeccabili, come sempre.

Grazie.

13 commenti

  • Fabrizio

    (13 ottobre 2010 - 12:04)

    mimì e cocò. :)

    • giancarlo maffi

      (13 ottobre 2010 - 12:19)

      direi piu’ … il vecchio e il bambino :-)

  • […] La trasmissione, data l’importanza, andrà in onda a reti unificate […]

  • giancarlo maffi

    (13 ottobre 2010 - 12:22)

    poi: millantato credito. parlate di gnocche . non se ne vede mezza :-(

  • roberto

    (13 ottobre 2010 - 12:27)

    Non so se questa cosa sia mai stata fatta sul web, però siccome siamo, come si diceva una volta su Rai 3 ? ” tanto qui non ci guarda quasi nessuno e quindi possiamo fare quel che vogliamo…” e quindi

    Rilancio il ping pong per una data prossima che sappiamo sarà il 3 novembre:

    Maffi rece su Passione Gourmet e Fabrizio Nobili ci relaziona sul tema vini di quel giorno sul Pigna Club

  • ALBA

    (13 ottobre 2010 - 12:41)

    Però manca la par condicio perchè bisogna linkare per vedere tuuuutte le foto fatte e scoprire quell’interno libinoso del tortino del quale qui compare solo la capocchia come pure, sempre per par condicio Giancarlo dovrà farsi fotografare con giacca e senza, di profilo e davanti, ecc. ecc..

    • giancarlo maffi

      (13 ottobre 2010 - 16:45)

      solo lato b, prego. il mio lato peggiore .

      • ALBA

        (13 ottobre 2010 - 21:11)

        Allora adeguati almeno al 3D che imperversa e poi lascia giudicare a noi il tuo lato B o perlomeno fai in modo che unendo tutti i punti riusciamo a vederte il tuo bel visone per intero al netto di pomodori, riccioli, mozzarelle, lorenzi, bla bla bla….

  • Lello Tornatore

    (13 ottobre 2010 - 12:46)

    @ Rob78 : un consiglio, non frequentare questa gente troppo vissuta, tu che hai una faccia ancora linda e celestiale… ;-)))

    • rob78

      (13 ottobre 2010 - 23:34)

      i miei amici veneti mi chiamano la “bronza cuerta”(=brace coperta) :)
      Io ringrazio per tutti i complimenti,sopratutto per il “bambino” che superati i 30 ha un effetto decongestionante sulla mia prostata :)
      Rimane il fatto che la prossima volta la tavola la scelgo io,chissà,magari nel nord est

  • beppe

    (13 ottobre 2010 - 13:48)

    ma chepiatti pesanti per l’estate a Montecarlo!

  • breg

    (13 ottobre 2010 - 15:51)

    La foto de “Il vecchio e il bambino ” è del giorno dopo pero’….si puo’ tentare una giustificazione :)
    I due del madame e monsieur mi piacerebbe conoscerli :)

  • gianni revello

    (13 ottobre 2010 - 17:06)

    Madame et Monsieur, ..pardon, ..Mesdames et Messieurs,
    Au moment de la transmigration du Gardien du Phare dans les Mers du Sud j’ai vu ça dans mon sphère de cristal (..les reflets d’une coupe de champagne..) : ..j’ai vu la possibilité d’une bonne liaison (..l’impensable génie d’un De Laclos avec une fin heureuse :) , d’un netwok, ..pardon, ici pas d’Asie, ..d’un nouveau Network de fans du bon manger (..ou, pour passer ‘dans les étages supérieurs’, “manger”, ..ou “ “manger” “, et caetera :)
    Donc, Madame e Monsieur, ..pardon, ..Mesdames et Messieurs, je veux vous assurer avec mon esprit, avec mon coeur, avec ma panse (..il faut aussi bien panser) que, pour l’entière blogastronomie (mais pas de confusion, s’il vous plait, avec les étoles fixe) et pour moi même, dans les différentes traduction le nom Robertò est de bon augure, parce que ici dans ce qui l’ont il y a beaucoup de l’esprit, du coeur, de la panse qui s’amusent et qui pensent, donnant aux autres de l’expérience, du bonheur, …

    Non ho esagerato col buonismo, vero? :) :)

    Ciao a tutti, un abbraccio, due bei racconti e come sempre è stato un piacere leggerli.

I commenti sono chiusi.