Montepulciano d’Abruzzo 2006 doc Torre dei Beati

Letture: 129

TORRE DEI BEATI
Uva: montepulciano
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio e rovere

Il Montepulciano d’Abruzzo base della piccola azienda di Fausto Albanese e Adriana Galasso rispecchia l’annata 2006 sostanzialmente equilibrata tra piogge e siccità.
Il vino si presenta di un bel colore rosso rubino vivo con tendenza al granato e di buona consistenza al bicchiere. L’ingresso al naso è dolce e speziato. Una bella frutta rossa matura, ( prugna e marasca) qualche nota di rosa rossa passita e un finale appena tostato. La vendemmia è avvenuta per “tries”, diversi passaggi a scalare a seconda del grado di maturazione delle uve del vigneto “Cocciapazza” con successiva cernita manuale. La corrispondenza gusto olfattiva è notevole, il vino è fresco, sostiene bene i 13° gradi alcolici. E’ abbastanza morbido e le note fruttate avvolgono il palato. I tannini sono ben lavorati e smussati dalla permanenza in rovere che conferisce una piacevole e lunga chiusura speziata. E’ un vino abbastanza elegante ed equilibrato, ben fatto e senza fronzoli, con discreta persistenza aromatica e adatto alla cucina quotidiana invernale di terra: lo abbinerei ad un pollo ruspante con patate, una pasta al forno domenicale, o, un’arista di maiale brasata al Montepulciano. Notevole il rapporto prezzo – qualità che caratterizza tutta la produzione di questa piccola cantina sui colli aprutini, ai piedi della Maiella.

Sede a Francavilla al Mare, via Adriatica Sud 89
Tel. 085.4916069. Fax 06.233218468
Email: adgalas@tin.it
Enologo: Giancarlo Soverchia
Bottiglie prodotte: 60.000
Ettari: 17 di proprietà
Vitigni: montepulciano