Napoli. A Capodimonte la nuova sede della Associazione Verace Pizza Napoletana

Letture: 4498
Napoli la nuova sede  AVPN
Napoli la nuova sede AVPN

di Tommaso Esposito

Alla presenza di una numerosa delegazione dei pizzaioli aderenti è stata presentata la nuova sede dell’AVPN Associazione Verace Pizza Napoletana.
La storica associazione presente in tutto il mondo lascerà gli uffici nel centro di Napoli e si trasferirà in questa struttura polifunzionale a Capodimonte.
Il Presidente dell’Associazione Antonio Pace insieme ai Vice Presidenti Lello Surace e Massimo Di Porzio ha illustrato le potenzialità della nuova sede.

Napoli  la  nuova sede AVPN
Napoli la nuova sede AVPN

Si terranno i corsi tradizionali, ma anche nuovi master finalizzati alla formazione non solo di allievi.
Si aprirà la struttura alla collaborazione con il mondo del vino e della birra.
Come pure a tutte le aziende produttrici collegate al mondo della pizza.
Si terranno lezioni e seminari sulla pizza napoletana verace, ma pure sulle altre tipologie di pizza come querlla in teglia.

Napoli  la  nuova sede AVPN
Napoli la nuova sede AVPN

Insomma più che di una scuola locale si punta a trasformare la struttura in una vera e propria università della pizza.
<<È la sede più bella del mondo – ha dichiarato Antonio Pace- Qui con la collaborazione di tutti dovremo fare cose egregie che dovranno stupire. Ci apriremo all’universo per spiegare il primato della nostra pizza, ma anche per ascoltare e conoscere gli altri pizzaioli.>>
La struttura sarà dotata di tutte le attrezzature necessarie per una buona efficace didattica teorica e pratica. Ci saranno quattro forni a legna, quelli a gas e quelli elettrici. Poi ci sono alcune stanze per chi verrà dall’estero.
Un vero e proprio campus di alta scuola per i pizzaioli del mondo attratti dalla pizza napoletana.
I lavori di adattamento saranno completati per la fine di novembre e l’inaugurazione ci sarà intorno a Natale prossimo.

Un commento

  • Giancalsp

    (18 ottobre 2016 - 06:05)

    Apre al posto di Sebezia?speriamo abbiano sorte migliore….quel luogo è stato testimone,solo,di esperienze fallimentari

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>