Padula, Agriturismo Fattoria Alvaneta

Letture: 384

 

Francesco Barra e la moglie Lucia Patrone

Padula è una bella cittadina del Vallo di Diano che si erge maestosa e presepiale su un dolce colle a circa 700 metri s.l.m. alle falde dei monti della Maddalena, con vista panoramica sulla conca sottostante e sfiorata dai vicini massicci del Cervati e degli Alburni. E’ inserita in un territorio incontaminato, ricco di boschi di roverella, faggeti, castagneti e tipiche coltivazioni locali. Padula è comodamente posizionata lungo la dorsale autostradale Salerno-Reggio Calabria ed è punteggiata da siti archeologici di grande pregio. Ma, soprattutto, è famosa nel mondo per la Certosa di San Lorenzo, (dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità da parte dell’UNESCO nel 1998), un immenso monumento storico-religioso che vide la luce all’inizio del XIV secolo per merito di Tommaso Sanseverino, che poi lo donò ai frati Certosini. Altro vanto cittadino è quello di aver dato i natali all’intrepido e coraggioso poliziotto italo-americano Joe Petrosino, cui è stato dedicato uno spazio museale.

agriturismo alvaneta

In questo contesto risaltano nel loro splendore alcune strutture agrituristiche, tra cui quella della Fattoria Alvaneta, che prende il nome da un etimo bizantino-albanese. I proprietari, i coniugi Francesco Barra e Lucia Patrone due persone efficienti, simpatiche e disponibili, sono attivi dal 2001 dopo il ritorno a casa del primo che ha soggiornato a lungo a Firenze, prestando la sua opera in qualità di geologo.

Padula

Il casale primitivo, acquistato nel 1958 dal padre di Francesco e recentemente ristrutturato, è appollaiato su un’erta ed è immerso in una lussureggiante vegetazione. L’operazione di recupero architettonico ha consentito la realizzazione di cinque camere complessive; un’ampia sala-ristorante con un imponente camino e altre moderne infrastrutture. All’interno dell’agriturismo si allevano animali da cortile, maiali e cinghiali allo stato brado e semi-brado, da cui si ricavano prelibati salumi: la salsiccia condita con polvere di peperone, anice o finocchietto; la soppressata; il prosciutto; il capicollo; il lardo e il guanciale.

peperoni secchi (sciusciulloni)

Qui si praticano tecniche tradizionali e naturali di coltivazione biologica certificata, per produrre vari tipi di ortaggi da utilizzare per gustosi contorni, oppure trasformati in deliziose conserve sott’olio. La frutta, trattata senza uso di antiparassitari, è abbondante e stagionale: noci, castagne, fichi, mele annurche e limoncelle, frutti di bosco ed altro. Serve per il fabbisogno interno, per la preparazione di confetture e/o per la vendita diretta agli esterni. Inoltre, una piccola vigna è deputata a fornire l’uva per il vino aziendale. Insomma, qui si fa tutto in casa e non manca proprio nulla.

Il panorama

La favorevole posizione geografica di questa fattoria permette agli ospiti di percorrere sentieri e tratturi d’incomparabile bellezza; di dedicarsi ad un completo relax e meditazione, oppure prendere parte ad escursioni naturalistiche guidate (anche a cavallo) in un ambiente dominato da fenomeni carsici e contornato da alberi secolari, grotte, ruscelli, sorgenti, cappelle rupestri e zone archeologiche. Inoltre, si possono visitare gli innumerevoli luoghi del circondario di grande fascino ed interesse storico-culturale; visitare le grotte di Pertosa; frequentare le vicine terme di Montesano sulla Marcellana; oppure recarsi al mare distante pochi Km.  In azienda, poi, si organizzano corsi di cucina molto interessanti; si può prendere parte a giochi di società e fraternizzare con gli ospiti provenienti dall’estero e da altre regioni. Sostare nel parco giochi all’ombra di frondosi alberi, oppure pedalare su una mountain bike e tirare con l’arco. Insomma, ce n’è per tutti!

Padula

 

giochi all'aperto

 

sala da pranzo

 

stanza da letto

Per quanto riguarda la gastronomia, essa è prettamente territoriale e prevede piatti semplici e genuini della tradizione locale: antipasto misto e ricco con pancetta tesa, salsiccia, soppressata, peperoni secchi (sciusciulloni), peperoni con fave, fave saltate con cipolla, formaggio pecorino e bovino, ricotta con miele e marmellata di more, frittata di cipolle, scarola maritata e noci.

antipasto misto
ricotta, formaggi, noci e miele

I primi riguardano le paste rigorosamente fatte a mano: ravioli di ricotta; lagane e ceci con peperone dolce; strascinati al sugo di cinghiale; tagliatelle con funghi porcini e tartufo; cavatielli con peperoni cruschi; fusilli con mollica di pane e noci; cavatielli con salsiccia e funghi.

ravioli di ricotta e lagane e ceci
lagane e ceci con peperone dolce

I secondi: polpette di pane con formaggio pecorino, uovo, prezzemolo ed aglio; cinghiale in umido con vino rosso, alloro e sedano; parmigiana di bietole; zuppa di legumi detta “cuccia”; pizza rustica alle verdure; formaggio arrostito; capicollo di maiale al forno con mollica di pane e peperoni; salsicce al vino rosso; grigliata di carne mista (maiale, agnello, vitello e salsiccia); pane cotto a legna.

polpette di pane e cinghiale in umido

 

polpette di pane con formaggio pecorino
cinghiale in umido con vino rosso
agriturismo alvaneta

Per finire i dolci: crostate con marmellata di fichi, prugne e more; pizza di crema (pasta frolla e crema pasticciera); castagne al rhum; pizza di sanguinaccio; canestrelli e panzerotti. Vino, liquore, caffè e quant’altro. Basta così! Andateci e non ve ne pentirete!

panorama da alvaneta

Enrico Malgi

 

Foto di Antonio D’agosto

 

Azienda Agricola Fattoria Alvaneta Agriturismo –

Contrada Alvaneta – Strada Provinciale Padula-Arenabianca

Padula (SA) – Tel. e Fax 0975 77139 – Cell. 328 7046591 –

fattoria.alvaneta@tiscali.itwww.fattoriaalvaneta.it

Sempre aperto durante l’anno –

Prezzi: B&B 30,00 euro – Mezza pensione 43,00 euro – Pensione completa 58,00 euro.

Ristorazione esterna con menù completo: 20,00-25,00 euro a persona.

Un commento

  • La nipote di zia Betta

    (8 giugno 2012 - 23:03)

    Vi consiglio anch’io di andarci. Il posto è naturalmente bello, la struttura è “country” di buon gusto
    Trovo il servizio familiare e discreto insieme.
    I gestori, oltre ad essere persone simpatiche, sono anche colti e questo non guasta mai.
    Ah le polpette povere! Che buone!

I commenti sono chiusi.