Pagani, Napule è…mille culure al Bagatto

Letture: 145
una composizione in onore dei prodotti tipici

di Nunzia Gargano

“Napule è… mille culure”. Questo il titolo della cena organizzata mercoledì 10 luglio dal ristorante “Il Bagatto” in onore de  “Le ricette dell’Agro Nocerino-Sarnese” edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo.

«Per la nostra famiglia – ha esordito il padrone di casa Silvio Iaquinandi che ha fortemente voluto questo evento – era un dovere organizzare una degustazione in cui i protagonisti fossero innanzitutto i prodotti dell’Agro Nocerino-Sarnese e più in generale quelli campani. Da qualche tempo, infatti, grazie anche all’incontro fortuito con Nunzia, siamo impegnati in una continua ricerca volta alla scoperta delle nostre tipicità. A partire dal prossimo autunno dedicheremo un menu ai piatti tradizionali del territorio interpretati sempre in stile “Bagatto”».

alcuni ospiti

Questo ragazzo, dopo aver conseguito una laurea in ingegneria, ha deciso di dedicarsi anima e corpo alla ristorazione e di seguire le orme del papà, don Franco, che negli anni si è speso tanto per far diventare il proprio locale sinonimo di buona cucina e il tempo gli ha dato ragione.

la mise en place

 

il giardino

Nel corso della serata, curata nei minimi particolari da Silvio che ha mostrato di avere ottime doti di party planner, è stato possibile ammirare le opere dell’artista Pietro Lista, ascoltare la melodiosa voce di Emanuele Esposito e gustare i vini dei viticoltori De Conciliis in abbinamento alle creazioni di questo viaggio enogastronomico.

i vini di De Conciliis

I centrotavola, preparati da Silvio per l’occasione, sono stati realizzati con ortaggi del territorio.

l’angolo della friggitoria

In giardino gli ospiti hanno gustato un tris di entrata composto da un calzone dorato della tradizione con mozzarella e pomodoro, un panino classico ripieno alla napoletana e salsiccia secca.

Dopo questo primo momento di socialità ci si è spostati nella zona del gazebo per la cena vera e propria. In apertura tris di antipasti composto da una sfoglina riccia ripiena di scarole e olive su maionese di alici, una cupoletta di ricotta di bufala e provolone del monaco con pomodori secchi San Marzano e una millefoglie di melanzane e mozzarella di bufala campana su dressing di basilico. A seguire maccheroncelli con capperi, pomodorini e olive nere di Gaeta alla marinara, filetto di vitello bardato con guanciale su peperoni friggiteli scottati e spuma di mozzarella.

maccheroncelli con capperi, pomodorini e olive nere di Gaeta alla marinara

 

filetto di vitello bardato con guanciale su peperoni friggiteli scottati e spuma di mozzarella

Dulcis in fundo, la rivisitazione del tiramisù e un assaggio di grappa con sigari e cioccolato.

 

In conclusione di serata ciascun ospite ha ricevuto in omaggio una copia del libro.

 

Per info

Il Bagatto, via Termine Bianco, 40 – 84016 Pagani

Tel. 081957686 – Mob. 3391861993

www.ilbagatto.eu

info@ilbagatto.eu

7 commenti

  • Tina

    (17 luglio 2013 - 14:57)

    Napoli e i mille colori sono stati rappresentati al
    Meglio dalla cucina del Bagatto e dal
    Suo staff …
    Ottimo inizio di questo percorso che da settembre ci porterà cosi come antivipatoci dal proprietario alla ricerca di altri sapori campani..
    Nn mancheremo e ancora complimenti per la professionalità, gentilezza e familiarità che mettere nei patti e nel servizio.

  • Alfonso

    (17 luglio 2013 - 14:59)

    Magnifica serata curata come sempre nei particolari .. Ottimo menù di degustazione che ha rappresentato alla perfezione la cucina campana..
    Aspetto la prossima

  • Luigi

    (17 luglio 2013 - 15:04)

    Menù favoloso + musica piacevolissima + arte con il prof. Liste + cultura con il libro di cucina .. Tutto questo in una sola parola BAGATTO!!
    Ci vediamo al ritorno dalle vacanze e sopratutto ci vediamo a settembre x continuare il percorso di degustazione che avete iniziato con grande stile

  • Elisabetta

    (17 luglio 2013 - 15:39)

    Come al solito insuperabile la cucina di donna Filomena, chef del Bagatto, ed il tocco di Silvio non ha paragoni!!!
    Alla prossima

  • Gabriele

    (17 luglio 2013 - 17:39)

    Grazie per la bella serata passata in una location di alto livello. Lo chef ha rispettato gli odori e sapori della cucina tipica campana esaltandone il gusto con prodotti di prima qualità… Un inizio di un percorso enogastronomico da non perdere assolutamente! Grazie al ristorante BAGATTO e a tutto il suo staff che hanno mostrato serietà, cortesia e professionalità.

  • Vincenzo

    (17 luglio 2013 - 19:42)

    Chi bene inizia e alla metà del opera , forza Silvio.

  • Giuliano

    (20 luglio 2013 - 00:51)

    Come al solito una serata organizzata al ristorante Il Bagatto diventa un evento e come sempre organizzato nei minimi particolari. Più che una semplice degustazione un percorso gastronomico attraverso l’arte, la cultura, la musica e il cibo combinati in maniera armonica. Che dire del vino…..De Conciliis, un nome, una garanzia rafforzata dalla presenza del Sig. Luigi. Bravi, continuate a migliorarvi perché il nuovo percorso intrapreso è molto arduo e difficoltoso. Arrivederci alla prossima

I commenti sono chiusi.