Pèr 'e Palummo dei Campi Flegrei doc

Letture: 119

Carputo
Uva: piedirosso
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Siamo nel cuore dei Campi Flegrei, a Quarto. Nella bocca del vulcano spento Carputo è impegnato a trasformare le proprie uve da cinque ettari per un rosso assolutamente tipico in cui si riflette il palato napoletano. L’uso del legno regala un po’ di spalla a questo vitigno in genere usato per ammorbidire l’aglianico ed ecco allora che lo possiamo bere tranquillamente su un bel sartù di riso oppure abbinarlo ad una robusta zuppa di pesce.

Sede a Quarto. Via Viticella, 115
Tel. e fax 081.8760526
Sito: http://www.carputovini.it
Enologo: Amodio Pesce
Bottiglie prodotte: 350.000
Ettari: 5 di proprietà
Vitigni: falanghina, piedirosso