Canapa e grano arso: la serata alla pizzeria Gorizia con le farine Polselli

Letture: 311
Pizzeria Gorizia. Emiliano Polselli e Salvatore Grasso
Pizzeria Gorizia. Emiliano Polselli e Salvatore Grasso

di Antonella D’Avanzo

Pizza alla Canapa e al Grano Arso le nuove proposte

Il ciclo di eventi che dal mese di marzo scorso hanno raccontato la pizza e le diverse sfaccettature della città di Napoli in un viaggio fatto di tradizioni, storie e sapori organizzati e promossi dalla storica azienda molitoria Polselli S.p.a di Arce (Frosinone) in collaborazione con l’Associazione Verace Pizza Napoletana si è chiuso con un ultimo grande appuntamento.  Lunedì protagonista è stata la pizzeria Gorizia 1916 in via Bernini-Vomero diretta da Salvatore Grasso, pizzaiolo da generazioni. Il locale punto di riferimento per i vomeresi che ha seguito le evoluzioni del quartiere nel corso di quasi cento anni.

L’evento dedicato alla “Tradizione e Innovazione”, dove l’innovazione non è nel condimento, ma nel disco di pasta lievitata: un impasto realizzato con farina di semi di canapa e farina di grano arso Polselli, pizze alternative per soddisfare una clientela che ha voglia di provare qualcosa di nuovo accessibili anche a chi si trova in regime dietetico.

Pizzeria Gorizia. Calzone alla canapa
Pizzeria Gorizia. Calzone alla canapa

Sulle proprietà nutrizionali della pizza e della canapa sativa è intervenuta la nutrizionista Francesca Marino, evidenziando che questo tipo di farina ricavata dalla macinazione dei semi è ricca di molecole utili all’organismo come gli acidi grassi essenziali, le fibre e tutti gli amminoacidi essenziali al buon funzionamento del corpo risultando un alimento completo da un punto di vista proteico. La presenza di Omega 3 e Omega 6 esercita un potere antinfiammatorio e riduce il livello di colesterolo cattivo nel sangue, rendendola ottima anche per chi ha questo tipo di problema.

Giuseppe Sorrentino, Francesca Marino, Antonella D'Avanzo ed Emiliano Polselli
Giuseppe Sorrentino, Francesca Marino, Antonella D’Avanzo ed Emiliano Polselli

Gli aspetti agronomici della canapa sono stati trattati dall’agronomo Giuseppe Sorrentino, ricercatore del CNR, una coltura a bassissimo impatto ambientale che ha bisogno di pochissima acqua, non richiede pesticidi e migliora la qualità del terreno.

Agli ospiti che hanno partecipato alla serata è stata offerta una degustazione di due pizze tradizionali di casa Gorizia, la margherita con pomodoro del piennolo dop, mozzarella di bufala campana dop, provola, provolone del Monaco ed una stagionale con pecorino, provola affumicata e fiori di zucca. A seguire, un assaggio di pizze alternative: calzone fritto alla canapa con ripieno di friarielli e mozzarella dop, un prodotto asciutto privo di olio dall’impasto più digeribile per il suo buon contenuto di fibre e una pizza di grano arso, una farina che ha origini antiche ed essenzialmente povere, condita con baccalà. Due pizze molto gustose ed apprezzate. Una bella scoperta per il palato.

Pizzeria Gorizia. Margherita e pizza con pecorino, provola  affumicata e fiori di zucca
Pizzeria Gorizia. Margherita e pizza con pecorino, provola affumicata e fiori di zucca

 

Pizzeria Gorizia. Pizza al grano arso con baccalà
Pizzeria Gorizia. Pizza al grano arso con baccalà

 

Ristorante Pizzeria Gorizia 1916

Via Bernini, 29/31

Vomero – Napoli

Telefono 081.5782248