La Pizzeria di Palazzo Vialdo a Torre del Greco: Gianfranco Iervolino fa 00 e vince!

Letture: 1048
Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino

Pizzeria Palazzo Vialdo con Gianfranco Iervolino
Via Nazionale 981 (uscita Torre Annunziata Nord)
Tel. 081.8471624
www.palazzovialdo.it
Aperto sempre
Pizze da 4 a 9 euro

di Tommaso Esposito

Gianfranco Iervolino ritorna alle origini.
Palazzo Vialdo ha segnato il suo esordio.
Ora è di nuovo qui per ricominciare da dieci.
Tanti sono, infatti, gli anni che festeggia questa bella struttura polivalente recuperata dalla famiglia Di Prisco laddove c’era un istituto scolastico retto da suore.
Tre piani e un dehors in cui sono diluiti il ristorante, la pizzeria e la vineria paninoteca.

Palazzo Vialdo gli interni
Palazzo Vialdo gli interni
Palazzo Vialdo gli interni
Palazzo Vialdo gli interni

Buona la cucina di mammà (in carta ci stanno ‘o Rraù e la Genovese) alleggerita dalla mano di un giovane cuoco.
Superba la scelta di ricondurre al forno Gianfranco Iervolino.
E diciamo subito perché.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino i panetti 00

In primo luogo questo ritorno alle origini segna il passaggio naturale, per nulla sofferto dal protagonista, alla grande tradizione della pizza napoletana tout court.
Quella, per intenderci senza mezze parole, che predilige l’impasto con la farina 00, ‘o sciore.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino il panetto

Acqua tantissima, lievito e sale pochissimi.
Cioè idratazione oltre il 65%, lievitazione e maturazione lunghe, fino a trentasei ore. Panetto non stagliato oltre i 280 gr.
Si gioca di testa e di mano.
E soprattutto di esperienza.
Poi ci si mettono le grandi materie prime a completare l’ ingegno
Ecco i risultati all’uscita dal forno.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino e la marinara con alici fresche

So’ briosce, currite canta la pizzaiola in una famosa melodia di fine Ottocento.
Cornicione pronunciato, elastico, vibrante al tatto, che sembra quasi alitare di un respiro proprio.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino il cornicione
Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino la struttura della margherita

Spessore del disco dall’ultra sottile, con la pizza friarielli e salsiccia, al lievemente pronunciato per sostenere la pizza margherita.
Profumi di pane, ma unicità del boccone al palato.
Scioglievolezza immensa.
Goduria assoluta.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino e Pizza marinara con alici

La Pizza Marinara con le con alici fresche, origano di Corbara, aglio, olive di Gaeta, olio evo Pregio d.o.p ora si chiama Marina. Ed è emozionante per la freschezza del San Marzano Agrigenus e l’intensità dei sentori di azzurro.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino La Margherita

La Pizza Margherita con il fiordilatte di Agerola e lo stesso San Marzano dop raggiunge la vetta delle migliori in assoluto.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino salsiccia e broccoli
Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino salsiccia e broccoli

La Pizza salsiccia e friarielli torresi con salsiccia di maiale nero del beneventano ha un sottile di strato di provola affumicata di Agerola. Che dire? Lussuriosa e basta.

Palazzo Vialdo Gianfranco Iervolino corbarino fiordilatte e confettura di pomodoro

La Pizza Margherita con il Corbarino e la sua confettura è un must. Da non perdere.
Insomma, per buttarla in pallone, sapete che c’è di nuovo?
Qua Gianfranco Iervolino  passa con il doppio zero.
E vince!
Mo’ sij na cosa grande!

6 commenti

  • GIUSEPPE BIGANINI

    (7 novembre 2014 - 16:42)

    INDIPENDENTEMENTE DALLA TIPOLOGIA DI LAVORO,CHE SIA MACINA A PIETRA,CHE SIA DOPPIO”OO” O CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA”NON SI PUO NE ADESSO E NE IN UN FUTURO PROSSIMO DISCUTERE IL VALORE ASSOLUTO DEL’ UOMO/PROFESSIONISTA POI CHEF/PIZZAIOLO CHE E’ E CHE SARA GIANFRANCO IERVOLINO,,,,SIA PER LA SUA QUASI” MANIACALE”CURA VERSO I PRODOTTI PIU GENUINI,SIA PER L’ABNEGAZIONE ASSOLUTA VERSO QUEST’ ARTE,,,,PER PARECCHI SARA UN RITORNO ALLE ORIGINI,,,,PER QUANTO MI RIGUARDA SARA SOLO L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA PER LA STORIA DELLA PIZZA…DICIAMO CHE ADESSO CI CONCEDE UN PICCOLO VANTAGGIO””’CI SENTIREMO UN PO PIU’ NORMALI QUANDO LO OSSERVEREMO NELLE SUE OPERE DA PIZZAIOLO,,,PERCHE TENERGLI TESTA NEL’SUO LAVORO ERA’ E SARA IMPRESA SEMPRE PIU ARDUA”’SE NON IMPOSSIBILE,,AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA,,,E VI POSSO GARANTIRE CHE NON SARA UNO O UN DOPPIO”OO” A POTER CAMBIARE IL SUO IMMENSO TALENTO,,,TANTI AUGURI DI CUORE …

    • Fabrizio Scarpato

      (7 novembre 2014 - 17:27)

      Aaaa… eeee… ooohhh.. spegni il megafono che fischia. Armageddon con lievito madre. ;-)

  • sabrina

    (8 novembre 2014 - 14:17)

    Che dire pizza squisita, e lui , bravissimo e competente al massimo .Bravo! Farà molta strada!

  • GIUSEPPE BIGANINI

    (8 novembre 2014 - 15:52)

    CERTE PERSONE SPECIE DI UNA CERTA ETA DOVREBBERO AVERE UN IDEA PIU CHIARA DI QUELLO CHE SONO I GIUDIZI E LE OPINIONI ALTRUI SPECIE SE SI HA IL PIACERE DI FARLO SU UN BLOG,,DOVE RISPETTO ED EDUCAZIONE PER IL LAVORO ALTRUI,,DOVREBBERO ESSERE ALLA BASE DI QUESTO BLOG ,DALTRONDE ALTRO CHE SPEGNERE IL MEGAFONO,,QUI NEL CASO IN QUESTIONE CONSIGLIO PROPIO DI SPEGNERE IL COMPUTER,,,ALMENO NON RISCHIA DI COMPROMETTERE IN MODO ANCORA PIU NEGATIVO LA SUA STESSA IMMAGINE”…PER IL RESTO COME DICEVA UN MIO AMICO GIORNALISTA STAMATTINA CHE TI POTEVI ASPETTARE DA UNO CHE SU’ UN BLOG COSI TI TIRA FUORI,,,ARMAGEDDON CON LIEVITO MADRE,,CHISSA QUANTO AVRA STUDIATO IL SIGNORE IN QUESTIONE PER TIRARE FUORI

  • GIUSEPPE BIGANINI

    (8 novembre 2014 - 16:03)

    COMUNQUE E STATO UN PIACERE,,IN PIU CON LA CERTEZZA ANCHE DI AVVALORARE ANCHE L’OPINIONE CHE I BLOG SONO BELLI ANCHE PER QUESTO,,,DANNO LA POSSIBILITA ANCHE A CHI NON DOVREBBE E A CHI NON CAPISCE NIENTE
    DI DIRE LA SUA,,
    ,,,,,E NON CREATEVI LE FRUSTRAZIONI MENTALI..SE RIUSCITE A FARE DI MEGLIO DIMOSTRATELO CON I FATTI E I RICONOSCIMENTI SPECIE SE SONO DI PRESTIGIO INTERNAZIONALE E AVVALORATI DA FIRME STELLATE,,,E POI COMMENTATE A ”’VANVERA””’SE NO CONTINUATE A SEGUIRE”’I FILM DI FANTASCENZA,,,ALMENO PER VOI CI SARANNO PIU CERTEZZE CHE FRUSTRAZIONI,DISTINTI SALUTI…

  • alessio

    (12 febbraio 2015 - 15:25)

    ho fatto conoscenza con gianfranco con la farina petra ed e stato amore a prima vista. sono sicuro che oltre alla farina sia gli ingredienti ma soprattutto la bravura del maestro sono alla base del suo successo. ho appena saputo che si trova a palazzo vialdo. Arrivo. saluti alessio

I commenti sono chiusi.