Napoli, pizzeria Trianon da Ciro

Letture: 724
Angelo Greco e Giuseppe Furfaro con le pizze del Natale del Trianon

di Dora Sorrentino

Molte pizzerie a Napoli rappresentano una vera e propria istituzione e il Trianon da Ciro è proprio una di queste. Da novant’anni la gestione non è mai cambiata, gli eredi di Ciro e Giorgina Leone sono i testimoni di una lunga tradizione di pizzaioli dal 1923. La pizzeria Trianon, oggi guidata da Angelo Greco e Giuseppe Furfaro, nasce in un periodo storico complicato, a cavallo tra le due guerre mondiali, e proprio qui, per sfamare il popolo, viene creata la pizza “a ruota di carretta”, un disco di pasta largo circa 35 centimetri che riusciva a soddisfare l’appetito di un’intera giornata.

Antica ricetta della pizza del Trianon

E’ considerata la pizzeria degli artisti, perché spesso frequentata dagli attori che a rotazione recitavano nel dirimpettaio teatro storico, il teatro del popolo, da cui la pizzeria prende anche il nome. Il locale si sviluppa su tre piani, ognuno con il proprio forno, per venire incontro alla numerosa clientela costituita in buona parte da turisti, perché non c’è guida che non segnali il Trianon come tappa obbligata per degustare la vera pizza napoletana.

Una delle sale della pizzeria Trianon

In carta campeggiano le pizze della tradizione: la margherita, la salsiccia e friarielli, il ripieno al forno.

la margherita del Trianon

 

la salsiccia e friarielli del Trianon

Tutti gli ingredienti, sempre freschi, sono a marchio Dop e provenienti dal territorio, fatta eccezione per i salumi. L’impasto ha una lunga lievitazione, di circa dodici ore, il cornicione non molto alto, perché la pizza dal grande diametro viene stesa molto sottile. Tutto questo per garantire un livello di alta qualità della pizza. L’unica variazione concessa nel menu è la pizza “otto gusti”, inventata da Pasquale e Giuseppe Leone, che decisero un giorno di condire la pizza con tutti gli ingredienti presenti sul banco. 970 metri di storia, di arte e di cultura separano la pizzeria Trianon da un’altra istituzione, la pizzeria Lombardi, in pieno centro storico, vicino alla chiesa di Santa Chiara.

Angelo Greco

Da alcuni anni la famiglia Leone è riuscita, con il sostegno della famiglia, a recuperare un patrimonio fondamentale per la città che stava per esser perduto. Un’altra sede ufficiale della pizzeria si trova a Salerno, in piazza Flavio Gioia, dove caratteristico è il ripieno con le scarole. Anche i prezzi restano invariati, con quattro euro si pranza piacevolmente con una margherita Dop. Non esistono giorni di chiusura, la pizzeria è sempre aperta, a pranzo e a cena. Il ritorno alla sicurezza e al conforto della tradizione, è quello che ci vuole per rivalutare degnamente la pizza napoletana.

 

Trianon da Ciro
Via Pietro Colletta 42, Napoli
Tel. 0815539426
Sempre aperto
Prezzo medio: 6-12 euro