Rende, ristorante Agorà |Nuova cucina calabrese

Letture: 695
Agorà, Michele Rizzo e zio Nino Fortino (fornitore del pesce)
Agorà, Michele Rizzo e zio Nino Fortino (fornitore del pesce)

di Giovanni Gagliardi

Michele Rizzo, cresciuto tra il mare Jonio e le bellezze del Parco Nazionale del Pollino, decide di scendere in città per replicare, insieme ai proprietari di allora, l’esperienza di successo di un ristorante di terra di Civita: l’Agorà.

Agorà, la sala
Agorà, la sala

Dopo il boom del primo periodo a suon di capretto e patate, il suo amore per il mare e la sua indole marinara lo sovrastano e trasforma l’Agorà di Rende, il paesone adiacente a Cosenza diventato città grazie allo sviluppo dell’università, nel “tempio” del pesce fresco.

Dalla sala passa alla cucina grazie anche all’amicizia con Francesco Mazzei, il grande chef calabrese adorato a Londra dai gourmet che frequentano i suoi ristoranti e dalla tv enogastronomica inglese.

Il concept della cucina è veramente semplice: il miglior pesce dello Jonio, comprato giornalmente da fornitori fidatissimi e stimatissimi nel mercato ittico di Corigliano e nelle marinerie di Amendolara e Trebisacce e l’intervento minimo e mano leggera per costruire i piatti. Unica concessione extra marina, oltre all’orto di stagione, è data ai porcini e ai tartufi delle montagne calabresi e allo zafferano del suo amico produttore Mallamaci.

Agorà, aragoste di Amendolara (CS)
Agorà, aragoste di Amendolara (CS)

In sala governa con cura e discrezione la sua compagna, Isabella, che accoglie e accompagna i clienti nella degustazione dei piatti semplici e raffinati del ristorante.

Si inizia sempre con il tonno crudo con dressing alla soia e cipolla fresca di Tropea d’estate e nascosta tra i petali di tartufo in autunno, i gamberoni crudi rigorosamente locali e una fresella di pane di Cerchiara con pomodoro di montagna.

Agorà, tonno crudo, dressing di soia e cipolla di Tropea
Agorà, tonno crudo, dressing di soia e cipolla di Tropea

 

Agorà, gamberi crudi e tartufo
Agorà, gamberi crudi e tartufo

 

Agorà, tonno e tartufo bianco
Agorà, tonno e tartufo bianco

 

Agorà, insalata di tonno e pomodoro
Agorà, insalata di tonno e pomodoro

Tra i primi troviamo la pasta fatta in casa come i buonissimi cappellacci di sfoglia fresca con guazzetto di vongole e cannolicchi oppure integrali con zucca e gamberoni. Non manca mai il risotto allo zafferano calabrese dell’azienda Mallamaci.

Agorà, cappellacci integrali allo zafferano, zucca e gamberoni
Agorà, cappellacci integrali allo zafferano, zucca e gamberoni

 

Agorà, cappellacci ripieni di porcini con vongole, cannolicchi e tartufo
Agorà, cappellacci ripieni di porcini con vongole, cannolicchi e tartufo

 

Agorà, risotto allo zafferano
Agorà, risotto allo zafferano

Tra i secondi tutto quello che il generoso mare calabrese offre: gamberoni, aragoste, dentici, cernie giganti, gallinelle e scorfani.

Agorà, insalata di aragosta
Agorà, insalata di aragosta

 

Agorà, gamberoni al vapore con verdure e limone di Rocca igp
Agorà, gamberoni al vapore con verdure e limone di Rocca igp

 

Agorà, dentice, timo e patate della Sila igp
Agorà, dentice, timo e patate della Sila igp

Michele è riuscito dove tanti politici locali hanno fallito: portare il mare a Cosenza a pochi passi dello svincolo autostradale e nel pieno della movida universitaria calabrese.

 

Agorà
Via Gioacchino Rossini
Rende (Cs)
Tel: 0984.838613

Un commento

  • pierluigi

    (5 novembre 2015 - 14:11)

    Complimenti all’amico Michele.

I commenti sono chiusi.