Tre Farine a Caserta: il locale no stop. Si parte con la colazione buffet

Letture: 956
Tre Farine. Nicola Ferraro, uno dei titolari
Tre Farine. Nicola Ferraro, uno dei titolari

di Antonella D’Avanzo

Inaugurato in via Cesare Battisti 46 a Caserta “Tre Farine” la nuova proposta gastronomica in pieno centro a due passi dalla Reggia Borbonica. Ancora una nuova, entusiasmante ed invitante apertura che si può interpretare come segnale di vitalità del settore.

È un elegante e curato ambiente di tendenza al riparo dalla frenesia della città, dove poter stare dalla mattina alla sera. A mettersi in gioco in questo innovativo ed originale format i fratelli Ferraro, Nicola e Ivan, giovani imprenditori con le idee ben chiare già titolari di due caffetterie di successo e molto frequentate.

Tre Farine. L'ingresso
Tre Farine. L’ingresso

“Tre Farine” oltre ad essere ristorante e pizzeria ha un gradevolissimo spazio caffetteria Illy, importante azienda triestina leader nel segmento dell’espresso di alta qualità che acquista il caffè verde dai produttori della più pregiata Arabica attraverso rapporti di partnership basati sullo sviluppo sostenibile ed un angolo per una colazione buffet rilassata e rilassante, dove fare colazione vuol dire potersi sedere e farsi coccolare, quasi come turisti in città. Ampia la scelta che ha un costo fisso ed onesto: caffè, cappuccino o latte fresco, succhi di frutta, yogurt naturale, frutta fresca di stagione, piccoli croissant semplici e farciti e mini muffin bianchi e al cioccolato, fette biscottate con una scelta di confetture, poi torte, crostate e chicche salate di pan farcito.

Tre Farine. Caffetteria Illy
Tre Farine. Caffetteria Illy

 

Tre Farine. Sala, un particolare
Tre Farine. Sala, un particolare

 

Tre Farine. La colazione buffet
Tre Farine. La colazione buffet

A pranzo la scelta è tra menu pizza, che vede una bella proposta tradizionale di scuola partenopea – margherita – marinara – napoletana e una proposta territoriale-stagionale e gourmet per i clienti più esigenti con la voglia di sperimentare qualcosa di diverso. Pizze realizzate con un impasto ottenuto mescolando “tre farine” eseguite dal pizzaiolo Massimiliano Sgherzi di lunga e consolidata esperienza supportato da Enzo Rosiello. Il menu ristorante, dagli antipasti ai dolci, curato dall’executive chef Francesco Natale, è un mix di piatti della tradizione campana e siciliana rivisti in chiave moderna. E proprio un suo piatto ha dato il nome al locale: baccalà panato con “tre farine” (farina di grano duro, tenero e americana) accompagnato da mandorle salate e chutney di ananas e mango.

Tre Farine. La margherita di Massimiliano Sgherzi
Tre Farine. La margherita di Massimiliano Sgherzi

 

Tre Farine. Lo chef Francesco Natale
Tre Farine. Lo chef Francesco Natale

 

Tre Farine. Il baccalà tre farine dello chef Francesco  Natale.
Tre Farine. Il baccalà tre farine dello chef Francesco Natale.

Lo spazio interno, il verde e il giardino sono stati progettati dall’architetto casertano Paolo Perilli, che ha creato un’architettura moderna dalle linee pulite e raffinate rispettosa della preesistenza perché si tratta di un edificio dell’800. I colori rimandano alla natura. La realizzazione del naming, del marchio e dell’identità visiva incentrato sul concetto di qualità della materia prima, fulcro della tradizione gastronomica mediterranea è curato da Solid Studio agenzia di branding e digital.

Aperto tutti i giorni escluso il martedì dalle 07.00 alle 24.30, “Tre Farine” è il luogo ideale di ristoro e di pausa in ogni momento della giornata.

 

Tre Farine

Racconti di Gusto

Via Cesare Battisti, 46

81100 Caserta

Telefono 0823. 442172

www.trefarine.it

info@trefarine.it

Un commento

  • Francesco

    (6 luglio 2015 - 20:37)

    Amici cari,Ivan e Niky,vi auguro tutto il successo che un uomo puo’ ottenere,perché ve lo meritate davvero,avete lavorato sodo x arrivare a raggiungere questo obiettivo;bellissimo locale,bel posto tranquillo,ma soprattutto due manager fantastici.Auguri ragazzi PEPPE 2

I commenti sono chiusi.