Ristorante Wood, buona cucina a Gallarate

Letture: 298
Wood, Lara Casta e Andrea Bacchi
Wood, Lara Casta e Andrea Bacchi

di Luca Fontana

A tavola con I Signori

Novembre 2015

Gallarate, sita tra Milano e la regione dei Laghi Prealpini, è da sempre un riferimento per gli ottimi indirizzi culinari. A questi si è recentemente aggiunto il Ristorante Wood, dove una giovane coppia Lombardo-Sicula stà creando un notevole passaparola tra gli appassionati.

Eccoci quindi, dopo una prima visita ad inizio 2015, a riscoprire la cucina di Lara Casta, che si autodefinisce “senza fronzoli”. Effettivamente i suoi piatti sono molto ben studiati, dritti al punto, piacevoli, a cavallo tra ricercatezza e sapori facilmente decifrabili.

C’è ancora qualche “vizio di gioventù”, che si avverte in una leggera incostanza nel livello delle portate, ma vista la qualità di alcuni piatti, su tutti il Cappuccino di Capasanta ed i Gnocchi, riteniamo che ci siano tutti i presupposti per mirare ad alti livelli di eccellenza.

Da segnalare la cantina, con molte etichette fuori dal comune.

Nel dettaglio, la nostra degustazione:

Il pane, fatto in casa, ottimo, golosissimo quello alla cipolla, intrigante quello toscano alla liquirizia.

Wood, i pani
Wood, i pani

Gli stuzzichini: daiquiri frosen con ricciola e patatine fritte.

Wood, gli stuzzichini
Wood, gli stuzzichini

Cappuccino di capasanta con caffè turco e spuma di cavolfiore al latte. Una prima portata da urlo, in cui semplicità e ricerca si uniscono perfettamente, con un caffè, aggiunto al tavolo, dall’aroma speziato ed avvolgente.

Wood, cappuccino di capasanta con caffè turco e spuma di cavolfiore al latte
Wood, cappuccino di capasanta con caffè turco e spuma di cavolfiore al latte

Battuta di fassona piemontese affumicata al faggio e pino, uovo impanato, airbag di pane e gelato al foie gras. Un’antipasto rustico e goloso, l’ “airbag” è riempito di fumo, una volta rotto, avvolge la battuta.

Wood, battuta di fassona piemontese affumicata al faggio e pino, uovo impanato, airbag di pane e gelato al foie gras
Wood, battuta di fassona piemontese affumicata al faggio e pino, uovo impanato, airbag di pane e gelato al foie gras

Gnocchi di fave, calamaretti spillo, ricotta infornata, taccole e pistilli di zafferano. Giocato tra sapori delicati, dolcezza, sapidità, amaro e rotondità. Concreto e profondo.

Wood, gnocchi di fave, calamaretti spillo, ricotta infornata, taccole e pistilli di zafferano
Wood, gnocchi di fave, calamaretti spillo, ricotta infornata, taccole e pistilli di zafferano

Nel caso non fosse ancora partita la salivazione…

Wood, gnocchi di fave, calamaretti spillo, ricotta infornata, taccole e pistilli di zafferano
Wood, gnocchi di fave, calamaretti spillo, ricotta infornata, taccole e pistilli di zafferano

Fagottelli al coniglio di Carmagnola, scampi di Porto Santo Pirito al burro di nocciola, bietà e grue di cacao. L’impatto è straordinario, con una dolcezza che ben si abbina alla forza del coniglio. Tuttavia, al quinto fagotto, il piatto risulta un po’ monocorde, mancante sotto il profilo dell’amaro.

Wood, fagottelli al coniglio di Carmagnola, scampi di Porto Santo Pirito al burro di nocciola, bietà e grue di cacao
Wood, fagottelli al coniglio di Carmagnola, scampi di Porto Santo Pirito al burro di nocciola, bietà e grue di cacao

 

Wood, fagottelli al coniglio di Carmagnola, scampi di Porto Santo Pirito al burro di nocciola, bietà e grue di cacao
Wood, fagottelli al coniglio di Carmagnola, scampi di Porto Santo Pirito al burro di nocciola, bietà e grue di cacao

Tataki di tonno rosso impanato al chorizo, wakame, emulsione al lychee, noodles fritti e salsa d’ostrica. Una nuova proposta della chef, che stà proponendo ai clienti più coraggiosi. Un piatto esotico e stimolante, ma che a nostro parere manca di un centro, eccessivamente giocato su sapori “giapponesi”, senza essere in Giappone.

Wood,  tataki di tonno rosso impanato al chorizo, wakame, emulsione al lychee, noodles fritti e salsa d’ostrica
Wood, tataki di tonno rosso impanato al chorizo, wakame, emulsione al lychee, noodles fritti e salsa d’ostrica

Sorbetto banana e cioccolato Valrhona.

Wood, sorbetto banana e cioccolato Valrhona
Wood, sorbetto banana e cioccolato Valrhona

Tarte tatin con mele fondenti, glassatura d’arancia, noci pecan, zabaione al riesling, gelato allo zafferano e cannella. Il paradiso dei golosi: sublime ed abbondante, senza essere stucchevole grazie alle molteplici sfaccettature.

Wood, tarte tatin con mele fondenti, glassatura d’arancia, noci pecan, zabaione al riesling, gelato allo zafferano e cannella
Wood, tarte tatin con mele fondenti, glassatura d’arancia, noci pecan, zabaione al riesling, gelato allo zafferano e cannella

Menù alla carta: circa 60€, bevande escluse

Wood, caffè
Wood, caffè

Da segnalare l’opzione del mezzogiorno, in cui alle proposte della cucina si aggiunge uno dei nostri riferimenti nel campo degli Hamburger nel raggio di molti kilometri, con carne di Fassona e cipolla caramellata, per soli 11€.

Wood, burger
Wood, burger

 

Chef: Lara Casta

Maître: Andrea Bacchi

 

Ristorante Wood

Via Monte Nero, 35

21013 Gallarate (Va)

www.ristorantewood.it

 

Foto di Luca Fontana

 

4 commenti

  • Enrico Malgi

    (12 novembre 2015 - 18:52)

    Ciao Luca. Vorrei sapere in che zona di Gallarate si trova.

  • luca formenti

    (12 novembre 2015 - 20:45)

    Si trova sotto il ponte della mornera, più o meno.

  • Enrico Malgi

    (13 novembre 2015 - 10:06)

    Forse a Viale Milano all’incrocio con Via Torino verso Piazza San Lorenzo se non sbaglio, perché mi sembra di aver notato un locale nuovo, oppure dall’altro lato del ponte della Mornera verso Sciarè? Fammi sapere.

  • Luca Fontana

    (15 novembre 2015 - 00:27)

    Esatto è in zona Mornera, in fondo all’articolo c’è l’indirizzo.

I commenti sono chiusi.