Roma, I Magnifici, la pizza napoletana a Tiburtina

Letture: 788
Pizzeria I Magnifici, Margherita con i figli Donato e Fioravante

di Virginia Di Falco
Pizzeria napoletana I Magnifici a Tiburtina:
è passato già qualche anno dall’apertura e dalla nostra prima visita ma questo locale a due minuti dalla stazione Tiburtina continua ad essere un solido riferimento di quartiere. Mantenuta anche la formula: metà della carta dedicata alla cucina, prevalentemente pesce e carne alla griglia.

I Magnifici, zoom sulla margherita
I Magnifici, zoom sulla margherita

 

E poi la pizza, dalle classiche come la margherita, la Napoli con (ottime) alici e mozzarella, a quelle nuove o reinterpretate, dedicate ai magnifici personaggi del cinema italiano. La tipologia, molto più simile per elasticità della pasta alla classica napoletana, con il tempo è leggermente cambiata probabilmente per andare incontro ai gusti del pubblico romano. Lievitazione sempre lunga e accurata ma con una cottura che oggi tende leggermente al biscottato.

I Magnifici, la pizza Napoli
I Magnifici, la pizza Napoli
I Magnifici, la bianca con zucchine
I Magnifici, la bianca con zucchine

Servizio gentile e familiare. Una bella scelta di bruschette, crostoni e fritti arricchisce l’offerta.
(ultimo aggiornamento, 16 giugno 2016)

 

di Virginia Di Falco
Un napoletano che ti segnala una pizzeria napoletana a Roma, si sa, va preso sul serio. Se poi è quel girovago-buongustaio-compagno di blog che risponde al nome di Tommaso Esposito allora ci si sente praticamente in missione. Per conto di dio, ovvio.

Pizzeria I Magnifici, la margherita

I Magnifici è una pizzeria napoletana aperta a Roma, a due passi dalla stazione Tiburtina (ma come, c-o-m-e, mi è potuta sfuggire?) nell’estate del 2009.
Il nome del locale rende omaggio ai magnifici protagonisti del cinema italiano, da Toto’ a Mastroianni, da Gina Lollobrigida a Sofia Loren fino a Massimo Troisi. E molte delle pizze sono dedicate a ciascuno di loro. Una grande sala, con pareti colorate di bluette, con appesi tanti ritratti di attori. Un servizio espresso ed efficiente, tutto di giovanissimi, e un’atmosfera informale da pizzeria di quartiere.

Pizzeria I Magnifici, la montanara

A gestirla, con piglio e sorriso tipicamente partenopei, Margherita (nomen omen!) Bifulco con i suoi due figli, Donato e Fioravante Annunziata: lei alla cassa, uno dei figli in sala, l’altro al forno a legna, pizzaiolo da scuola di stretta osservanza napoletana.
E quindi la pizza è sottile, ma non croccante, con la farcitura che “affonda” al centro. Piu’ che tagliarla non avrete altro modo di mangiarla che piegarla a libretto. Proprio come fareste in via dei Tribunali.

Pizzeria I Magnifici, la pizza Maradona
Pizzeria I Magnifici, il cornicione ripieno della pizza Maradona
Pizzeria I Magnifici, il calzone
Pizzeria I Magnifici, il ripieno del calzone
Pizzeria I Magnifici, variante “Troisi”: metà pizza e metà calzone

Diciamo subito che le varianti “in rosso” ci sono piaciute più delle bianche. A cominciare dal calzone, ripieno di ricotta, mozzarella e prosciutto cotto e, soprattutto da una margherita molto buona; gli ingredienti sono di qualità a partire dal fiordilatte (a richiesta anche quella di bufala) e da un ottimo pomodoro. Poi c’è la Maradona, con il cornicione ripieno di ricotta al pepe, la Troisi, metà ripieno e metà margherita.
Ma chi preferisce la versione senza pomodoro non ha che l’imbarazzo della scelta: la Verdone, con salsiccia, friarielli e provola affumicata; o la variante dedicata a Marisa Laurito, con i fiori di zucca e il salame piccante. E così via.

Pizzeria I Magnifici, la “Laurito”, con fiori di zucca e salame piccante
Pizzeria I Magnifici, la “Verdone”, con friarielli, salsiccia e provola

Buona anche la montanara: imperdibile golosità di pasta fritta, con sopra pomodoro, mozzarella, basilico e parmigiano.

Il locale è anche ristorante, con una bella griglia a vista, ben organizzata. Cucina semplice, con richiami al territorio e prodotti locali e una versione di scialatielli ai frutti di mare grande orgoglio della signora Margherita («mio figlio li fa in maniera veramente speciale!»).

Qualche buona birra artigianale e prezzi – bonus da sottolineare – più napoletani che romani (margherita a 5,50, tutte le altre fino a 7,50).
Insomma, indirizzo da segnare.

Pizzeria Ristorante I Magnifici
Via Teodorico, 30-40 (Metro Tiburtina)
Tel. 06. 4424 9536
Aperto: a pranzo e a cena
Chiuso: mai.

Anche servizio a domicilio (tranne il sabato).

 

2 commenti

  • Rita

    (26 aprile 2013 - 14:34)

    Insomma, altro che da segnare, ma da gustare, assaggiare e ri-assaggiare!!!

  • Tommaso Esposito

    (26 aprile 2013 - 16:45)

    Grande squadra del gusto è la nostra Virginia. Son contento che concordi con i Magnifici.

I commenti sono chiusi.