Roma, ProLoco di Vincenzo Mancino raddoppia

Letture: 343
ProLoco a Roma: Vincenzo Mancino

di Virginia Di Falco

Il banco all’entrata rimane il pozzo delle meraviglie che era nella bottega di Vincenzo Mancino a Centocelle, proprio come quando l’ho conosciuto, qualche anno fa: decine e decine di formaggi e salumi del Lazio in vetrina, con sopra e tutt’intorno barattoli, scatole, cestini, sacchetti con dentro quanto si produce – a volte davvero eroicamente – in piccole aziende e posticini semi sconosciuti. Pane, legumi, conserve di ortaggi e verdura, confetture, biscotti, miele, birre, vini e liquori. Un patrimonio immenso, difeso, secondo Vincenzo, nell’unico modo possibile: facendolo conoscere tra i rivenditori di quartiere, nei ristoranti, nelle osterie, nelle manifestazioni enogastronomiche.

Pro.Loco a centocelle, uno scorcio della sala

E, perché no, da un anno anche attraverso la cucina ‘di casa propria’ grazie all’esperienza di ProLoco.
La sala, pur essendo evidentemente progettata da professionisti non restituisce l’impressione sempre un po’ distaccata tipica dei locali di design. Saranno i vecchi mobili che circondano i tavoli ben distanziati e apparecchiati in maniera spartana ma curata, sarà il servizio dei giovani soci di Vincenzo.

ProLoco, ancora uno scorcio della sala
Pro.Loco, uno dei pezzi di arredamento della sala

Un gruppo di ragazzi molto motivati nel far conoscere i loro prodotti e il loro lavoro, sicuri come sono che un posto come ProLoco serva innanzitutto a migliorare la vita del proprio quartiere, Centocelle, prima ancora che servire alla causa – giustissima, ma a volte solo teorica (e retorica) – dello sviluppo del Territorio.
Sul tavolo e sulla lavagna gigante il menu giornaliero, con le proposte suddivise tra cucina, pizzeria (farine biologiche e lunga lievitazione, cottura in teglia) e salumeria e una piccola lista di vini regionali (anche se sulle mensole in legno, esposte in bella vista, trovate anche etichette interessanti di altre province).

ProLoco: pane e acqua
ProLoco Centocelle: il tagliere con salumi e formaggi D.o.L.

Tra i primi e i secondi piatti non si fatica a riconoscere le ricette robuste della cucina romanesca, come il sugo con le spuntature di maiale o carbonara e amatriciana, che sono anche il ricco condimento delle pizze. Robusta e profumata la zuppa di ceci, accompagnata da pane di Lariano meraviglioso; mentre metterete magicamente a tacere eventuali bambini affamati ( e non solo loro) con una margherita in teglia cotta alla perfezione, base croccante e pasta soffice.

ProLoco, la pizza in teglia
ProLoco Centocelle, la zuppa di ceci

Indovinato anche l’abbinamento del broccolo romano con guanciale di Bassiano per le fettuccine, primo piatto tanto rustico quanto appagante.

ProLoco Centocelle: fettuccine con broccolo romano e guanciale

Ricetta semplice quella proposta per il baccalà, con cipolle, olive di Gaeta  e pomodorini confit, che – come la maggior parte dei piatti proposti qui – si fa innanzitutto forte della qualità del prodotto.

ProLoco centocelle: il baccalà

Sarà perché a tavola tutto viene spiegato con cura, si risponde alle curiosità senza sciatteria, ma la sensazione finale oltre ad aver mangiato qualcosa che non fa bene soltanto al corpo, è quella di partecipare,  in minima parte, ad un progetto comune.
Che resta, forse, il più grande merito di Vincenzo Mancino, instancabile messaggero di prodotti di qualità anche nell’ultima impresa che lo vede impegnato come principale fornitore nel nuovo ProLoco aperto qualche settimana fa in zona Porta Pia (a due minuti da Piazza Fiume).

ProLoco Pinciano a Porta Pia

Si chiama ProLoco Pinciano, e Gastone Pierini (ristorante Moma) e Fiorentina Ceres ripropongono la formula di Centocelle, con banco a vista, locale con archi imponenti, arredamento semplice ma studiatissimo. Formula completa anche qui: si va dalle ciambelle e crostate della prima colazione al pranzo, fino alla cena; con in più il forno a legna per le pizze.

ProLoco Pinciano, il banco

Di sicuro una bella tappa per la pausa pranzo: pane buono buono con fettina di salsiccia di Monte San Biagio come benvenuto; focaccia bianca calda di forno nell’attesa, e confortevoli minestre di pasta autunnali. Ristoratrice quella di ceci e cavolo nero, con i maltagliati; robusta e ricca di sapore quella con le patate e il provolone di Formia.

ProLoco Pinciano, maltagliati con ceci e cavolo nero
ProLoco Pinciano, minestra di pasta e patate con provolone di Formia
ProLoco Pinciano, le polpette di coda

Croccanti fuori e tenere dentro le polpette di coda, aromatizzate con un po’ di cacao, piacevolissimo fuori menu. Il servizio è giovane e motivato, premuroso il giusto nonostante i tempi urbani, cioè efficienti e veloci.

ProLoco Pinciano, la focaccia bianca servita calda al tavolo

Speriamo davvero che il posto incontri fortuna. Sarà che abbiamo imparato in questi anni a conoscere la caparbietà di Vincenzo nella ricerca dei prodotti; sarà che chi ha investito qui ci ha messo i suoi sogni ma ha anche scartavetrato nel locale fino all’ultimo giorno; di fatto in questa impresa ci abbiamo visto tanta concretezza, una bella dose di fiducia e poche chiacchiere. In bocca al lupo, dunque.

ProLoco Pinciano, biscottini gentilmente offerti in chiusura

PROLOCO DOL
Via Domenico Panaroli 35 (Centocelle)
Tel. 06 24300765
Aperto: dalle 8:30 alle 24:00
Chiuso:  domenica
www.dioriginelaziale.it
Conto medio sui 30 euro

ProLoco Pinciano, il forno a legna per le pizze

PROLOCO PINCIANO
Via Bergamo, (zona Porta Pia)
Tel. 06. 06 841 4136
www.prolocopinciano.it
Conto medio sui 40 euro 

4 commenti

  • vincenzo

    (26 novembre 2014 - 11:01)

    Emozionato piango di gioia….

  • Angelina

    (26 novembre 2014 - 15:46)

    Vincenzo…. continua a lavorare come sempre… che ci fai felici! Mi sono rimaste ancora un po’ di cose da provare…

  • marella

    (27 novembre 2014 - 07:27)

    WOW! Che dire di fronte a tante bontà? Davvero pozzo delle meraviglie.

  • vincenzo

    (25 dicembre 2014 - 22:08)

    Una visione più che reale del vero lavoro che cerchiamo di fare… grazie

I commenti sono chiusi.