New York: Rossopomodoro apre nel nuovo Eataly a Ground Zero con Vincenzo Capuano e Davide Civitiello

Letture: 5865
Rossopomodoro New York
Rossopomodoro New York: si parte!

Una nuova location per Eataly che apre in questi minuti  il nuovo Downtown nel cuore di New York, a Manhattan, in uno dei luoghi simboli della città: Ground Zero.

Nella Torre 4 del nuovo World Trade Center ci sarà anche Rossopomodoro, partner di Eataly per la pizza napoletana.

Saranno due i forni della pizzeria
a disposizione dei
pizzaioli che prepareranno l’impasto a doppia e lunga lievitazione caratteristiche diffuse dal brand napoletano in tutto il mondo.

Come gli altri in tutto il mondo, Eataly New York Downtown è dedicata ad un tema unico che in questo caso è il pane, l’alimento base che può parlare di cultura in una delle più importanti città del mondo.

Accanto c’è un altro piatto a base di acqua e farina, cioè la pizza
che non ha bisogno di traduzioni perché planetaria ma piuttosto di una difesa e di una valorizzazione delle sue
origini.

ataly-New-York-Downtown-World-Trade-Center-Tower-Manna-Rossopomodoro
ataly-New-York-Downtown-World-Trade-Center-Tower-Manna-Rossopomodoro

Rossopomodoro
propone la pizza tradizionale e gli impasti con farina 00 ma anche altre novità allo studio nel solco di una ricetta che piace agli Americani sempre affamati di cose nuove.

“Abbiamo ragionato con il team del Rossopomodoro Lab. e siamo convinti che nuove pizze rafforzeranno il primato di Napoli e del suo piatto più famoso qui e in altre parti del mondo”, spiega Franco Manna, Presidente di Sebeto, il marchio che raggruppa oltre a Rossopomodoro, Rossosapore, Anema e Cozze, Ham
Holy
Burger, Coq.

L’idea è di offrire una pizza napoletana contemporanea con 4 impasti posti in madie a vista per la lievitazione: ci saranno
la classica,
la tipo 1 integrale, la senza glutine, la multicereali
messe a punto da
Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis, executive chef insieme ai pizzaioli che saranno di stanza nella nuova sede newyorkese.

La bandiera della pizza napoletana è affidata a Vincenzo Capuano, campione mondiale STG Trofeo Rossopomodoro che fa la una staffetta con l’altro campione mondiale Davide Civitiello.