Sant'Agata dei due Golfi, grande festa per lo Stuzzichino

Letture: 130

di Michela Guadagno

La torta finale (Le foto sono di Michela)

I 20 anni dello Stuzzichino a S. Agata sui due Golfi, in una cornice di allegra festosità: la famiglia De Gregorio ha voluto riunire per una serata nel giardino del ristorante i tanti amici arrivati in Penisola a incoraggiarlo per altri futuri 20 e oltre di attività.
Banchi d’assaggio con tipicità campane, dall’olio extravergine della Penisola Sorrentina “Le Tore”, alle pizze fritte con impasto giunto appositamente da Enzo Coccia della pizzeria La Notizia di Napoli, Provolone del Monaco, bocconcini di mozzarella prodotti in diretta, i vini di aziende quali Antica Masseria Venditti, Villa Raiano, A Casa, Vadiaperti, Podere del Tirone, Vigne di Parthenope, per finire con Nucillo de ‘e Curti. Da memoria il piatto forte, pasta e patate, arriva in tavola fumante e profumato, una bontà. Il Trio Tarantae con pizziche e tammurriate allieta di canti e fa ballare gli ospiti.
La serata però vuole avere anche una connotazione di solidarietà, lo spiega Antonio Mattone responsabile della Comunità di Sant’Egidio, promotrice del progetto Dream abbinato a Food For Life e a Wine For Life, progetto a favore della ricerca e dell’assistenza sanitaria per l’Aids in Africa: non solo buoni piatti e divertimento, ma anche un momento di riflessione per i meno fortunati del mondo, la raccolta fondi ammonta a circa 750 euro, una scommessa da vincere per quei bambini nati sani da madri affette dal morbo del secolo, e da far vivere in ambiente protetto.

Gli stuzzichini dello Stuzzichino:-)

Lo Stuzzichino nasce nel 1989, voluto da Paolo De Gregorio in cucina al quale si accompagnano oggi i figli Domenico e Giuseppe, leggo le recensioni ricevute in questi anni e affisse alle pareti del locale, cinquanta coperti all’interno e ottanta esterni, una buona lista dei vini curata da Mimmo, che è sommelier, e un menù di piatti tradizionali e specialità locali, come i gamberetti di Crapolla da mangiare rigorosamente tutti interi sale e pepe.
Tra Luisa Del Sorbo, Luigi D’Alise, Salvatore Tuccillo, Francesco Aiello, Rita Abbagnale, Giuseppe Orefice, Luigi Salerno, Enzo D’Alessandro, Enzo Ercolino, Gianni Aiuolo, Elvira Coppola, e tanti altri amici protagonisti della filiera enogastronomica campana, una torta gigante e brindisi, tanti auguri!