Sant’Egidio alla Vibrata (Abruzzo), Enrico Fracassa e la ventricina teramana

Letture: 94

Via Meucci, 41. Località Paolantonio
Tel. e fax 0861.842363
Si mangia ogni sera dal giovedì aòòa domenica su prenotazione dalle 19,30 ale 22
www.fracassa.it

Con Tonia Ruggieri della Camera di Commercio di Teramo a Cooking for Wine 2009 (foto di Roberto De Viti)

Elogio della Ventricina Teramana
Sono goloso di creme, cremine e di tutto ciò che si cucchiaia o si spalma. Figuriamo quando si tratta di salame. Conoscete la mia passione per la ‘nduja, ma la ventricina teramana non è da meno. Si tratta di un prodotto locale la cui zona di produzione è compresa tra le fascie montana, pedemontana e collinare del comprensorio dei monti della Laga e del Gran Sasso.
è un salume, mi spiega l’amico Roberto de Viti, prodotto con carne e grasso di suino, macinata finemente, con l’aggiunta di sale, aglio, pepe nero, rosmarino e buccia d’arancia. Sapientemente impastata dopo essere stata macinata, viene in seguito insaccata in involucri di vescica, stomaco di maiale e budello, e messa a stagionare per diversi mesi nelle nostre cantine. è ideale da spalmare sul pane e per la preparazione di bruschette. Io la userei anche con un po’ di fusilli di quelli tosti cilentani
L’azienda più importante con i suoi monumentali pezzi è quella di Enrico Fracassa dove vi consiglio di passare quando siete in Abruzzo: il suo gregge ha 250 pecore e produce anche ottimi formaggi pecorini e ovini da almeno tre generazioni, i salumi sono ottenuti esclusivamente da animali allevati in proprio.