Sturgis Beerhouse a Brusciano: i panini all’ombra del Vesuvio

Letture: 277

 

Sturgis Beerhouse a Brusciano. L'entrata del locale
Sturgis Beerhouse a Brusciano. L’entrata del locale

di Andrea Docimo

Location e storia: Sturgis Beerhouse nasce dalla volontà di Giacomo Delle Cave di promuovere la cultura brassicola nell’area vesuviana e, più nello specifico, nell’agro nolano. Il pub è a Brusciano, a due passi da Pomigliano d’Arco, Marigliano ed Acerra. Quasi un crocevia per tutti gli amanti del panino e della birra di qualità, ma non solo. In realtà, il buon Giacomo (che si fa assistere dalla sorella Maddalena ed occasionalmente dal padre per quanto concerne la gestione del locale) possedeva precedentemente un altro Sturgis, ma a Pomigliano d’Arco. L’affluenza, specie nel fine settimana, era tanta, così come tanti erano gli attestati di stima; gli spazi, tuttavia, non giocavano a favore di un ragazzo che aveva voglia di dar vita ad un locale nel quale far sentire gli avventori come fossero a casa propria. Così colse al volo l’opportunità di trasferirsi a Brusciano: qualche mese di lavori, un po’ di tempo per il mind-resetting ed ecco che il nuovo Sturgis (al quale è poi stata fatta l’aggiunta “Beerhouse”, ovvero “birreria”) iniziava già a prender forma. Oggi è un locale abbastanza spazioso, pur essendo un pub: piano terra e piano superiore, quest’ultimo magari fruibile per una comitiva ben nutrita o per qualche coppia in cerca di un po’ di intimità. In settimana è possibile presentarsi senza preavviso, nel week-end è meglio prenotare.

Sturgis Beerhouse a Brusciano. I due frigoriferi delle birre
Sturgis Beerhouse a Brusciano. I due frigoriferi delle birre

La proposta gastronomica: E’ doverosa una premessa: da Sturgis si mangia bene, sembra quasi uno home-pub. Mi spiego meglio: Giacomo nella preparazione delle sue pietanze impiega la stessa cura e la stessa passione che mette in campo a casa quando cucina per i suoi cari. E’ una cucina genuina, vera.

Sturgis Beerhouse a Brusciano. Dettaglio del locale
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Dettaglio del locale

Per gli antipasti, i costi vanno dai 2€ ai 5.50€. Ottimi i “Bocconcini partenopei” (polpettine di maiale e friarielli, 8 pezzi a 3.50€), goduriosi gli “Spicchi di patate sale e pepe” (3.50€), delicate ma decise le “Bruschette Deluxe” (4 bruschette con ragù di asino e capriolo con scaglie di formaggio di fossa a 4€). Sfiziose proposte sono anche la “Patafonduta” (costo 5€), i BaconChicken (2 spiedini da 120g cadauno composti da filetti di pollo avvolti in bacon croccante e serviti con salsa BBQ alla stout a 4.50€) ed i “Coco’s” (filetti di pollo con panatura ai fiocchi di cocco a 3.50€). Capitolo a parte merita IL (il maiuscolo è voluto) tagliere di Sturgis. Un vero tripudio di salumi e formaggi: crudo di Parma Martelli stagionato 18 mesi, Speck dell’Alto Adige IGP, pancetta, capocollo e salami artigianali, salame strolghino di culatello, salsiccia di cinghiale, salame di cervo al pepe, ‘Nduja di Spilinga, Blue Stilton, Provolone del Monaco DOP, Caciocavallo Silano DOP, marzolino del Chianti, pecorino rosso di Pienza, pecorino toscano, confettura di mele renette, marmellata di arance con whisky Bowmore 12 anni, composta di cipolle, glassa di chianti, miele di castagno e confetture di pere, noci e mandorle. Oltre a questo mare magnum, Sturgis propone occasionalmente anche salumi di propria produzione.

Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il ricco tagliere
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il ricco tagliere
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Le bruschette
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Le bruschette
Sturgis Beerhouse a Brusciano. I Bocconcini Partenopei
Sturgis Beerhouse a Brusciano. I Bocconcini Partenopei

Passiamo adesso in rassegna i panini, tutti di rimarchevole fattura, i cui costi sono compresi in un range che va dai 4€ ai 12€. Prodotto di punta del locale è il panino che porta il nome del proprietario (“Giacomo”): hamburger di carne argentina da 250g, bacon croccante, Cheddar invecchiato, funghi champignon, salsa BBQ alla stout. Costo? 7.50€. Altri sono, però, i panini che rendono Sturgis meritevole di almeno una visita nella propria vita. Tra questi: l’“Alexxio” a 12€ (hamburger di cinghiale da 250g, glassa di Chianti barricata consorzio Gallo Nero, pancia magra, funghi porcini, marzolino del Chianti, noci e mandorle di Sorrento), il “Tamon” a 10€ (hamburger di Pata Negra da 200g, prosciutto crudo, Blue Stilton, rucola, pomodori secchi, pesto di pistacchi di Bronte), il “Gonlhum” a 10€ (hamburger di bisonte da 200g, Speck Alto Adige IGP, pecorino toscano, pesto di pistacchi di Bronte, carciofini marinati) ed il “Galion” a 6.50€ (porchetta artigianale di montagna, provola del Campitello Matese, funghi porcini, crema di noci, scaglie di formaggio di fossa). Gradevoli i dolci, tra i quali è presente anche la Dolcebufala di Nino Cannavale.

Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Alexxio
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Alexxio
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Anti-Giacomo
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Anti-Giacomo
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Gonlhum
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Il panino Gonlhum

La proposta brassicola: Giacomo Delle Cave è quanto di più prossimo esista all’ibrido tra un beer-geek ed un publican. La carta delle birre è sempre ampia, e queste ultime vengono “custodite” in due frigoriferi che sembrano le porte di un Eden brassicolo. Poche spine, ma di qualità, e tante chicche in bottiglia. Qui, ad esempio, ho avuto modo di provare negli ultimi anni la KBS di Founders Brewing Co., la Nuclear Tactical Penguin di Brewdog, tante ma tante acide (ultimamente la Oude Gueuze à l’Ancienne di Gueuzerie Tilquin), la Cuvée Delphine 2012 di De Struise Brouwers e tanti altri nettari che in queste zone (ma non solo) sono vere rarità. Ultimamente, Sturgis si sta aprendo anche all’artigianale italiano, dunque la proposta è destinata ad arricchirsi ulteriormente, dando così voce anche ad un bel patriottismo, che non fa mai male. Insomma, la birra di qualità, qui, è davvero di casa e l’arsenale di Giacomo non delude mai.

Sturgis Beerhouse a Brusciano. La KBS di Founders Brewing Co.
Sturgis Beerhouse a Brusciano. La KBS di Founders Brewing Co.
Sturgis Beerhouse a Brusciano. La Old Freddy Walker di Moor
Sturgis Beerhouse a Brusciano. La Old Freddy Walker di Moor
Sturgis Beerhouse a Brusciano. La Saison di Brasserie de Cazeau
Sturgis Beerhouse a Brusciano. La Saison di Brasserie de Cazeau
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Oude Gueuze à l'Ancienne di Gueuzerie Tilquin
Sturgis Beerhouse a Brusciano. Oude Gueuze à l’Ancienne di Gueuzerie Tilquin

I prezzi, gli eventi ed il mio giudizio personale: Prezzi forse un po’ al di sopra della media, ma la qualità delle materie prime e delle birre fa dimenticare qualche euro speso in più. Sturgis Beerhouse organizza una tantum (oltre alle varie serate per Halloween, Oktoberfest, etc.) anche degustazioni con abbinamenti sfiziosi cibo-birra: tempo fa, ad esempio, venne messa su una cena-degustazione con le birre della Black Damnation Series di De Struise Brouwers. A questo punto, credo che, dalle parole spese finora, si evinca che questo locale di Brusciano si possa prestare sia per una birra post-cena con amici o partner che per una tranquilla serata da pub. La strada in cui si trova, poi, non risulta per nulla trafficata e si può facilmente parcheggiare nelle immediate vicinanze. Relax: take it easy. Here you can.

 

Sturgis Beerhouse

Indirizzo: Via Guglielmo Marconi, 50, 80031 Brusciano NA

Tel.: 3312315354

Orari e giorni di apertura: Aperto tutte le sere dal martedì alla domenica dalle 19:00 alle 02:00

Sito web: www.sturgisbeerhouse.blogspot.it