Trebbiano d’Abruzzo 1995 doc

Letture: 56

VALENTINI

Uva: trebbiano
Fascia di prezzo: ND
Fermentazione e maturazione: legno

Erano le 11.00 di sabato sera quando abbiamo ricevuto la notizia della scomparsa del Maestro. Tutti noi appassionati di vino lo abbiamo sempre così chiamato e così vogliamo ricordarlo. Stavamo cenando all’Enoteca dei Fratelli Bracali a Massa Marittima con gli amici Roberto Giuliani di Lavinium, Giampaolo di Gangi di Porthos e Mayumi Nakagawara di WineArt. Abbiamo deciso istintivamente di chiamare il sommellier di turno, uno dei due patron del ristorante, per chiedergli di non portarci più la bottiglia che era stata, nel frattempo, ordinata ma discendere nuovamente in cantina per poter ricordare il Maestro nel modo migliore possibile cioè attraverso il suo splendido Trebbiano. Appresa la notizia lo stesso Luca Bracali non ha avuto esitazioni ad accogliere immediatamente la nostra richiesta, sostituire la bottiglia ed unirsi a noi nell’alzare il calice per brindare alla sua memoria. Mi perdonerete se in questa scheda eviterò le solite disquisizioni organolettiche. La tecnica di degustazione nel caso dei vini diValentini ha sempre lasciato posto ad un coinvolgimento emozionale che solo pochi altri vini italiani, e non solo, possono vantare. Emozioni liquide che le parole non riescono a tradurre. Vini difficili, spesso diversi da una bottiglia all’altra, spiazzanti nell’essere immessi sul mercato non in ordine rigorosamente cronologico ma, con coraggio e contro ogni logica commerciale, man mano che le annate fossero giudicate dal produttore pronte per poter essere avviate al mercato.Vini fuori dalle mode, fuori dalle convenzioni, eppure in grado raccogliere unanimi consensi. Vini frutto di un lavoro meticoloso, passionale e scientifico allo stesso tempo, unici ed irripetibili. Voglio solo, allora, dirgli grazie per averci regalato i suoi vini e, per loro tramite, averci tanto emozionato. Confido ciecamente nel figlio Francesco che saprà continuare l’opera del padre. Addio Maestro.

Questa scheda è di Fabio Cimmino

Sede a Loreto Aprutino, Via del Baio,2. Tel. 085. 8291138. Ettari: 64. Enologo: Francesco Valentini. Vitigni: trebbiano e montepulciano d’Abruzzo.