Una Warsteiner sotto l'ombrellone

Letture: 54

Man mano che ci avviciniamo al mese di Agosto assistiamo ad un lento ed inesorabile aumento delle temperature che caratterizza sempre di più la nostra estate e con essa quello che mangiamo e beviamo. Anche la birra diventa irrimediabilmente intesa più come bevanda rinfrescante e dissetante che un possibile oggetto di degustazione. Sono quindi ancora una volta a segnalarVi una birra tedesca di quelle facili facili anche nel reperimento (nei supermercati GS, ad esempio). Si tratta di una pilsner classica (bassa fermentazione) dalla beva scorrevole ed affatto impegnativa, leggera d’alcol (4.8% vol.), insomma la classica birra da bere seduti comodamente in spiaggia sotto l’ombrellone!La Premium Verum è solo una delle etichette commercializzate dalla Warsteiner alla quale si affiancano una versione scura (dunkel), una versione “light”, una addirittura NON-Alchol (analcolica)denominata “fresh” e l’Oktoberfest che oltre ad essere il nome della celebre festa della birra di Monaco di Baviera, come molti sapranno, è anche il nome di uno stile birrario. La Premium è una birra dal colore dorato e luminoso che non produce, a dir il vero, un cappello di schiuma particolarmente fitto nè compatto. Una volta versata nel bicchiere, infatti, la schiuma svanisce con una certa velocità. Al naso si avverte una lieve nota dolciastra che ricorda il miele. Il gusto non è, intenzionalmente, intenso anche se al palato si avverte una apprezzabile accenno luppolato.Nel finale risulta piuttosta diluita e corta ma allo stesso tempo piacevolmente fresca e secca. Alcuni la chiamano la Bud tedesca. Non è in tal senso una birra dalle spiccate doti di personalità ma come direbbe qualcuno “da berne a secchi”. Una birra, dunque, dal nome difficile da pronunciare ma facile da bere.