Versacrum 2010 Piedirosso Pompeiano igt

Letture: 128
L'enologa vesuviana Benny Sorrentino

Il Piedirosso è moderno perché risponde all’idea di vino ancestrale che ciascuno di noi ha naturalmente come patrimonio gastrogenetico: un bicchiere di allegria, semplice, immediato e diretto, capace di abbinarsi bene al cibo di territorio aiutando la socializzazione a tavola.


Proprio per questo, come altri rossi strutturati italiani, è andato in disgrazia negli anni ’90 quando le bottiglie sono state pensate spesso solo per stupire o per conquistare i mercati esteri. Come tutte le vicende umane, anche il gusto del vino ha i suoi cicli e adesso la gente, gli esperti, ma soprattutto noi, dopo tanto legno, cerchiamo semplicità e naturalezza, geranio fragrante al naso e tanta buona sapidità e freschezza.
Il Piedirosso di Benny Sorrentino ha un nome inutilmente impegnativo, ma appena stappato subito strizza l’occhio alla maniera napoletana e spinge al sorriso. La nostra giovanissima enologa, unica al momento in Campania, lo lavora dopo aver curato il vigneto da cui si godono il Vesuvio e la vista della Penisola. Il terreno è nero, sabbioso, cenere e lapilli, ben esposto, circonda la cantina costruita poco più di venti anni fa dal padre Paolo e che adesso la vede impegnata insieme al fratello Giuseppe.
Conosciuta agli albori del vino campano per il bianco passito, questa azienda vesuviana si è imposta per il rigore agricolo e per l’investimento dei giovani: una storia di riaffermazione dell’orgoglio rurale del Vesuvio, che ha scelto uno stile non strillato ed esibito nei suoi vini.

Il Piedirosso 2010 è nel pieno della sua maturità, l’equilibrio in bottiglia ormai è assicurato, bisogna solo berlo con un trancio di pizza o con una buona fetta di lasagna di Carnevale, visto che ormai davvero ci siamo. Niente meglio del Piedirosso serve i grandi piatti della tradizione partenopea: dalla parmigiana allo stesso ragù, dalle paste con i legumi al coniglio in stile ischitano, avrete tanta soddisfazione e bevendo, il sorriso stampato negli occhi.

BOSCOTRECASE
Via Casciello, 5
Tel.081.8584963
www.sorrentinovini.com
Enologa Benny Sorrentino
Uva: piedirosso
Fascia di prezzo da 5 a 10 euro