Vini di Ettore Sammarco di Ravello

19/1/2017 1.7 MILA
Vini di Ettore Sammarco
Vini di Ettore Sammarco

di Enrico Malgi

L’azienda di Ettore Sammarco di Ravello, la più antica Casa Vinicola di tutta la Costiera Amalfitana datata 1962, continua a sfornare ottimi vini territoriali. In questi giorni ho assaggiato due nuove etichette propostemi da Bartolo, il figlio di Ettore, che da qualche tempo ha preso in mano le redini aziendali. Si tratta di due rossi, di cui traccio qui le mie impressioni sensoriali.

Controetichette vini di Ettore Sammarco
Controetichette vini di Ettore Sammarco

Costa d’Amalfi Terre Saracene Rosso Doc 2015.
Un blend composto dal 60% di piedirosso e saldo di sciascinoso. Solo acciaio e vetro per la maturazione del vino per oltre un anno. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo finale sotto i 10,00 euro.

Rosso rubino vivido, segnato da giovani riflessi violacei tipici dello sciascinoso. Impatto aromatico già ben delineato, con  percezioni vinose e sottoboscose, intrecciate poi ad un coté floreale di violetta e di geranio. Anche nuances vegetali e sapide, per un vino che profuma di terra e di mare. L’attacco in bocca è caldo e nervoso, ma anche fresco e morbido. I tannini non sono certo quelli dell’aglianico, ma qualche lieve graffio sulla lingua lo lasciano sicuramente. Grip carnoso e selvatico. Palato denso, corposo e dinamico. Retrogusto rustico e naif. Da abbinare a piatti strutturati. Prosit!

Costa d’Amalfi Ravello Rosso Riserva Selva delle Monache Doc 2013.
Mix di aglianico e di piedirosso. Maturazione di un anno e mezzo in rovere francese e poi affinamento in boccia. Tasso alcolico di quattordici gradi. Prezzo in enoteca intorno ai 20,00 euro.

Classico il colore rubino, con effetti purpurei sull’unghia. Bouquet esemplare per un caleidoscopio di profumi che evidenziano bacche rosse piccole e grandi e presenze odorose di natura speziata. Timbro empireumatico ed idrocarburico. Corollario grafitico, tostato, balsamico e mentolato. Sussurro appena increspato di goudron. Sulla lingua atterra un sorso sensuale, materico, acido e reattivo. Trama tannica bene evoluta e profonda, che ricama un ordito prezioso. Esuberanza gustativa che si concilia con uno sviluppo dinamico e che stimola poi un finale persistente ed espressivo. Piatti a base di carne e di formaggi stagionati. Prosit!

 

Sede a Ravello (Sa) – Via Civita, 9

Tel e Fax 089 872774

info@ettoresammarco.itwww.ettoresammarco.it

Enologo: Bartolo Sammarco con la collaborazione di Carlo Roveda

Ettari vitati: 11 – Bottiglie prodotte: 80.000

Vitigni: aglianico, piedirosso, sciascinoso, serpentaria, pepella, biancolella, biancazita, biancatenera, ginestrella e ginestra