Prima visita a ‘E Curti a Sant’Anastasia, con Enohobby Campania

Letture: 59
Carmine D'Alessandro, 'E Curti a Sant'Anastasia

di Michela Guadagno

‘E Curti sono tornati a S.Anastasia, e il Nucillo continuerà a prodursi qui alle pendici del Vesuvio, nel luogo dove è nato e da dove continuerà a diffondere la cultura del territorio campano con i cru Capri, Ischia, Positano, e il nuovo Palinuro in Cilento.

Enzo D’Alessandro racconta il suo prodotto ai soci dell’Enohobby in una visita al laboratorio e al ristorante, con il suo fare solitamente accattivante. Il laboratorio con le damigiane è ora in attesa di ricevere il carico di noci che verranno portate qui nel periodo di giugno più propizio alla raccolta, Enzo spiega che non necessariamente cade in concomitanza con la notte di S. Giovanni come tradizione vuole, ma dipende dal momento della lignificazione del mallo. Quando cioè la noce è pronta ma non si è ancora formato il guscio, adatta per essere tagliata in quarti e messa in infusione alcolica. Il segreto della ricetta è tramandato alla linea femminile della famiglia, accresciuta da pochi mesi dalla nascita della nipotina Aurora, e così la continuità è assicurata, ancora Nucillo, dunque, e per molti anni ancora!

Il liquore di noci in affinamento nella cantina dei Curti

Al ristorante, e anche lì la tradizione continua con il gusto delle cose antiche immutate, l’osteria ‘E Curti riapre a S.Anastasia per i clienti affezionati al loro sapere della cucina di una volta con il piacere e la semplicità dell’accoglienza. ‘O sicchio ‘da ‘munnezza, per esempio, gettonatissima ricetta che vede un piatto povero arricchirsi dei sapori intensi delle olive di Gaeta, pinoli, uva passa, nocciole, noci che qui non possono mancare mai.., come soltanto le mani di ‘mamma’ Angelina Ceriello e zia Assunta sanno preparare. E poi piatti a base di baccalà o di agnello, una cucina dalla tradizione terragna creativa dai sapori buoni, innaffiati oggi dalla lavica mineralità della Catalanesca di Cantine Olivella; e in finale, mai andar via senza prima aver bevuto l’immancabile bicchierino di Nucillo al dopopasto.

Enzo D'Alessandro con Lia Ferretti e Raffaele Beato

L’avventura dei Curti a Casa Serpico di Sorbo Serpico
L’annuncio della chiusura di Casa Serpico

‘E Curti, Sant’Anastasia
Via Padre Michele Abete,6
Tel. 081.8972821
www.e-curti.it
Sempre aperto. Chiuso domenica sera e lunedì