Prima volta al sud Italia, a Salerno il Convegno Onas

Letture: 180
Chef con presidente Onas
Chef con presidente Onas

Si è svolto per la prima volta al sud Italia, a Salerno, il corso di aggiornamento per i soci dell’Onas, l’organizzazione nazionale di assaggiatori salumi, fondata a Cuneo venti anni fa e che oggi conta 4mila soci in tutto lo Stivale. Appuntamento imperdibile per i tantissimi appassionati delle produzioni norcine che ha visto affluire in Campania oltre 200 soci da tutta Italia, isole comprese guidati dalla Dott.ssa Bianca Piovano, presidente nazionale dell’associazione.

L'assessore Guerra con la presidente e Pino Adinolfi
L’assessore Guerra con la presidente e Pino Adinolfi

Ad accoglierli Marco Contursi, delegato Onas di Salerno e il Pino Adinolfi, segretario della locale delegazione.

Il delegato di Salerno Marco Contursi
Il delegato di Salerno Marco Contursi

Una due giorni, che ha visto la giornata di sabato 21 maggio dedicata a far scoprire le bellezze di Vietri sul mare, le meravigliose ceramiche della storica fabbrica Solimene e il museo dedicato a questo vanto dell’artigianato locale. Sosta gustosa nel caseificio Aurora di Sant Egidio del Monte Albino per scoprire i segreti della lavorazione del fiordilatte dei monti Lattari e a fine giornata nell’impareggiabile cornice dei vigneti della azienda vinicola Vigne di Raito, dove gli Chef della locale associazione di cuochi vietresi hanno fatto provare a persone di tutta Italia le specialità della costiera abbinandole ai vini della cantina suddetta :colatura di alici della azienda Iasa, limoni sfusati amalfitani, ortaggi locali, pasta fagioli e cozze.

Domenica 22 maggio è stata invece riservata al convegno tecnico di aggiornamento che si è svolto nel salone conferenze del museo diocesano di Salerno. Numerosi e molto seguiti gli interventi dei relatori intervenuti. Dopo il saluto istituzionale dell’assessore Ermanno Guerra hanno fatto le loro relazioni riguardanti gli aspetti tecnico produttivi, legislativi ed economici delle produzioni salumiere, il Prof Vincenzo Peretti, la Dott.ssa Manuela Russo, il dott Enzo di Nuzzo, il Prof. Angelo De Vita, il dott. Fabrizio Delle Femine, il delegato Ais Salerno Nevio Toti, la dott.ssa Anna Metello, l’ing. Alfonso Del Forno, il dott. Vittorio Ciarcia, Il dott. Raffaello Palladino, il prof. Alfonso Conte.

il prof Peretti col delegato e alcuni soci
Il prof. Peretti col delegato e alcuni soci

 

La presidente coi delegati Contursi Scotto e Delle Femine
La presidente coi delegati Contursi Scotto e Delle Femine

Molto gradito il buffet di salumi e formaggi locali, delle aziende: Ciarcia, Bianculli, Gioi, Aeclanum, Chirico, Aurora,I Moresani, abbinati ai vini della azienda Lunarossa.

Salumi al convegno
Salumi al convegno

Dolci della storica pasticceria Pantaleone a suggellare la fine di un convegno che ha portato a Salerno oltre 200 persone che hanno mangiato nei ristoranti della zona e pernottato due notti nelle strutture alberghiere locali, decidendo molti, di restare altri giorni per visitare le bellezze storiche e naturali della zona. “Sono veramente contento-afferma il delegato Onas di Salerno Marco Contursi- di come siamo riusciti a organizzare questa due giorni, soprattutto del convegno tecnico grazie ad un parterre di relatori campano di grandissimo spessore: docenti universitari, responsabili di asl, tecnologi, economisti, esperti di vino e birra. Abbiamo dimostrato che noi del sud oltre ad avere luoghi meravigliosi ed ottimi prodotti, abbiamo figure professionali di valoreassoluto. Con la speranza di diffondere sempre più la cultura delle artigianalità norcine campane di eccellenza, in una società che troppo spesso ritiene, sbagliando, i salumi essere delle produzioni di secondo piano. ”.

Un commento

  • pasquale

    (25 maggio 2016 - 00:30)

    bel pomeriggio all’insegna del buon cibo e vino in un posto incantevole,grazie marco

I commenti sono chiusi.