XV Edizione dell’Asta internazionale del tartufo bianco d’Alba e dei grandi formati di Barolo e Barbaresco

Letture: 226
Andrea Ferrero, Umberto Bombana, James Suckling, Pietro Ratti

L’Asta internazionale del tartufo bianco d’Alba e dei grandi formati di Barolo e Barbaresco si è svolta contemporaneamente ad Alba, nel Castello di Grinzane Enoteca Regionale Piemontese Cavour e a Hong Kong, nell’elegante ristorante tre stelle Michelin 8½ Otto e Mezzo BOMBANA.

Il ricavato totale dell’asta che si è svolta a Hong Kong è di 319,000 euro.

142,000 euro sono stati raggiunti con i cinque lotti composti dai preziosi tartufi e da Magnum di Barolo e Barbaresco battuti a HK ai quali si aggiungono 100,000 euro per il lotto finale conteso tra Hong Kong e Grinzane. L’ultimo lotto, aggiudicato a Hong Kong, era composto da 1 kg di tartufo e da due magnum (Cavallotto Barolo Docg Riserva Bricco Boschis Vigna San Giuseppe 2004, 3000ml e Bersano Vini Barbaresco 1964, 5000ml).

A 20,000 euro ammonta il ricavato del pladge finale dedicato ai vini offerti dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero.

XV Edizione dell’Asta internazionale del tartufo bianco d’Alba, alcuni prodotti

Al grande risultato dell’asta si aggiunge la somma di 57,000 euro, ricavata della cena offerta dal ristorante 8 ½ Otto e Mezzo BOMBANA.

Tutti i proventi raccolti nel ristorante  8½ Otto e Mezzo BOMBANA Hong Kong vanno all’associazione di beneficenza Mother’s Choice, organizzatrice dell’evento insieme allo staff di Bombanae a arete food and wine consulting HK di Maria Pranzo. Un ringraziamento speciale va al Direttore del gruppo Danilo Nicoletti, a Maxime Ejoff, Restaurant Manager e a Marino Braccu, sommelier del ristorante, che hanno organizzato la serata con professionalità ed entusiasmo.

Il grande risultato è stato raggiunto anche grazie alla partecipazione speciale del wine critic James Suckling, che ha presentato i vini offerti dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero e da Robert Sleigh, direttore vini Sotheby’s Asia, un banditore d’eccellenza che ha presentato i lotti incoraggiando i presenti ad aggiudicarsi il prezioso fungo e i formati rari e preziosi di Barolo e Barbaresco.

XV Edizione dell’Asta internazionale del tartufo bianco d’Alba, un momento della serata

Come succede ogni anno, gli ospiti del ristorante 8½ Otto e Mezzo BOMBANA hanno partecipato alla cena di Gala pensata dallo Chef Umberto Bombana nel suo ristorante, l’unico fuori dai confini del bel paese, che vanta tre stelle Michelin da ben quattro anni.

Andrea Ferrero, James Suckling, Umberto Bombana, Pietro Ratti

Riportiamo il menu presentato dallo Chef Bombana, Ambasciatore del Tartufo Bianco d’Alba dal 2006.

 

Astice

Insalata tiepida d’autunno, agrumi, tartufo bianco d’Alba

Langhe Gaia & Rey 2005, Gaja

Vitello “Fassone”

Crema di uova e tartufo bianco d’Alba

Barbaresco Bricco Asili 2004, Ceretto

Barbaresco Suran 2004, Rizzi

Tortello

Fonduta di formaggi piemontesi, sugo ai funghi e tartufo bianco d’Alba

Barolo Cascina Francia 1996, Giacomo Conterno

Barolo Cannubi Boschis 1999, Luciano Sandrone

Poularde de Bresse

Verza ripiena, patate viola e tartufo bianco d’Alba

Barolo Bric del Fiasc 2000, Paolo Scavino 1500 ml

Barolo Ornato 2004, Pio Cesare 1500 ml

Gelato al tartufo

Castagne, panettone e tartufo bianco d’Alba

Moscato d’Asti 2014, Paolo Saracco 1500 ml

Special Pouring: Barbaresco 2008, Produttori del Barbaresco 3000 ml

 

L’evento è stato organizzato e sponsorizzato da