Agriturismo Masseria Grande a Bucciano (BN)

3/3/2018 4.4 MILA
Masseria Grande - Le Trofie al Tartufo fresco
Masseria Grande – Le Trofie al Tartufo fresco

di Tiziano Terracciano
Siamo nel Parco Naturale Regionale del Taburno-Camposauro e precisamente a Bucciano, un comune di poco più di duemila abitanti che ha un’escursione altimetrica di più di mille metri. E proprio alle pendici del Taburno troviamo questo spettacolare e affascinante casino di campagna risalente all’inizio del 1700 con perimetro fortificato, torretta di avvistamento e feritoie per garantirne la sicurezza.

Masseria Grande
Masseria Grande
 Masseria Grande - L'ingresso

Masseria Grande – L’ingresso

Circa 11 anni fa la struttura è stata rilevata da due soci che hanno lo stesso nome e cognome, i due “Peppe Arganese” che non sono parenti strettissimi ma discendenti di due fratelli che nel 1800 si trasferirono a Bucciano da un paesino della provincia di Lecce. Due famiglie di contadini che hanno unito le conoscenze sull’agricoltura con la grande passione per la storia e l’antiquariato prima per riportare all’antico splendore la Masseria e poi, da circa 2 anni, per aprire questo agriturismo che fa parte di un progetto per riportare alla luce antiche tradizioni contadine e culinarie utilizzando metodi di coltivazione e produzioni ad impatto zero sul territorio.

 Masseria Grande - Reception
Masseria Grande – Reception
 Masseria Grande - La Cantina
Masseria Grande – La Cantina

Un progetto in continua evoluzione con in programma l’apertura di vero e proprio Museo Contadino in cui esporre l’enorme collezione arricchita negli anni, dall’adolescenza ad oggi, grazie alla passione di cui dicevamo prima.

Alcuni degli oggetti antichi presenti nella Masseria
Alcuni degli oggetti antichi presenti nella Masseria

Parte di questa collezione è possibile già ammirarla visitando le stanze e gli spazi della struttura, potendo vedere utensili e mezzi di trasporto di antichi mestieri, raccolte di documenti e cimeli del Regno delle due Sicilie, arredi e macchinari (Madia o Pezzatora, una delle prime Macine per pomodori, macina per Spezie, Proiettore manuale, Cardalana, Bilancino per Sale, Stringente per sugna, moto e carrozze d’epoca e via dicendo) . Inoltre parte del terreno adiacente è coltivato a piante di antiche varietà di frutti di cui raramente o mai si è sentito parlare.

La Masseria è dotata di un laboratorio per la smielatura e uno per la preparazione di conserve e salumi. Il miele viene prodotto dalle proprie arnie dislocate in tre punti diversi del territorio circostante, gli ortaggi e la frutta per le conserve e le preparazioni del ristorante sono coltivati in proprio, i salumi e le carni sono ricavate da maiali allevati allo stato brado in un paesino in provincia di Campobasso (è possibile vederne alcune fasi guardando “la pagina Facebook Agriturismo Masseria Grande”), l’Agnello è paesano, le erbe aromatiche e i porcini ed il tartufo sono del Taburno. C’è poi la cantina dove sono conservati i vini di produzione propria (Aglianico Dop, Falanghina Igp, Greco, Piedirosso Dop e un blend di 60% di Aglianico e 40% di Piedirosso che va a formare il vino della casa di 13,5%) e lo spaccio aziendale dove è possibile acquistare i vari prodotti tra cui anche l’olio extra vergine delle proprie olive.

Dunque dopo piacevoli minuti passati a girovagare per la Masseria e ad ascoltare Peppe che descrive ogni cosa con una coinvolgente passione, ci accomodiamo in una delle belle sale ripristinate senza intaccarne l’antico fascino.

Partiamo con l’ordinare l’Aglianico Dop della propria produzione, un Aglianico in purezza che matura in fusti di rovere per almeno 12 mesi. Un vino a dir poco sorprendente, eccellente!

Masseria Grande - Il Vino
Masseria Grande – Il Vino

L’antipasto è d’obbligo per assaggiare i salumi di produzione propria, gli ortaggi e le varie preparazioni sfiziose come la Polenta con il Soffritto, le bruschette con il lardo, le zucchine secche reidratate e condite, la favolosa cotica di maiale e……e il buonissimo pane casereccio.

 Masseria Grande - gli sfizi
Masseria Grande – gli sfizi
Masseria Grande - salumi e formaggi
Masseria Grande – salumi e formaggi
 Masseria Grande - La zuppetta di broccoli e patate
Masseria Grande – La zuppetta di broccoli e patate
Masseria Grande - La zuppetta di verza e fagioli
Masseria Grande – La zuppetta di verza e fagioli
Masseria Grande - Le Cotiche
Masseria Grande – Le Cotiche
Masseria Grande - zucchine e peperoni
Masseria Grande – zucchine e peperoni
Masseria Grande - Le Zuppette
Masseria Grande – Le Zuppette
 Masseria Grande - Il Pane

Masseria Grande – Il Pane

Tra i primi ci sono le trofie con Porcini e Tartufo fresco e noi chiediamo e veniamo accontentati per averle solo con il Tartufo, uno scorzone locale dal bel profumo e dal persistente sapore.

Per secondo un arrosto misto per assaggiare l’ottima carne di maiale e di agnello paesano con un contorno di funghi Porcini freschi .

 Masseria Grande - L'arrosto misto
Masseria Grande – L’arrosto misto
 Masseria Grande - L'Agnello paesano
Masseria Grande – L’Agnello paesano
 Masseria Grande - Funghi Porcini
Masseria Grande – Funghi Porcini

Terminiamo con una fettina di dolce fatto in casa con ricotta, Noci e Miele decorato con  il Miele alla Fragola, e qualche assaggino dei liquori artigianali alla Mela Annurca, al Finocchietto e al Melograno!

Masseria Grande - Il dolce Noci e Miele
Masseria Grande – Il dolce Noci e Miele
Masseria Grande - Le Zuppette
Masseria Grande – Le Zuppette

Agriturismo Masseria Grande
Via Campanile, 3 II Traversa
82010 Bucciano (BN)
Tel. 339 746 2656
Masseria Grande

2 commenti

    marco contursi

    (3 marzo 2018 - 11:56)

    sempre molto interessanti questi reportage di Tiziano. Davvero segnala posti autentici. I salumi ad esempio hanno un ottimo aspetto.

      Tiziano Terracciano

      (5 marzo 2018 - 09:22)

      Grazie Marco ;)

I commenti sono chiusi.