Antica Osteria Magenes a Barate di Gaggiano: imperdibile pausa pranzo vicino MIlano

28/11/2016 2.2 MILA
MAGENES, il forno si presenta
MAGENES, il forno si presenta

di Marco Galetti
Le foto sono di Giuseppe Porzani

La strada è la stessa che hanno percorso mercanti, poeti, pellegrini, contadini carichi dei loro raccolti di frutta e verdura, qualche Santo e qualche navigatore del Naviglio, ma non c’è bisogno di alcun navigatore per arrivare in questo posto, a soli quindici minuti dalla movida sulla Darsena, basterà costeggiare il pigro corso d’acqua caro ai milanesi frettolosi e infreddoliti e, al bivio per Gaggiano, girare a sinistra in direzione di Barate, fate attenzione, superate le risaie, potreste sentirvi come Mario&Saverio in Non ci resta che piangere.
Comune di Gaggiano buongiorno…

Buongiorno, quanti abitanti conta la frazione di Barate ?

Settanta.

Fuori Milano, fuori dal tempo…fuori porta ci si deve venire apposta, è un bene, i clienti te li devi meritare, qui per caso non ci si passa, a meno che non ci si perda nella nebbia…

La famiglia Magenes risiedeva qui già dal 1880, oggi Mariella Magenes è in cucina col figlio Dario mentre Diego, l’altro figlio, premuroso e disponibile, si occupa delle due salette accoglienti e della bella veranda sul giardino.

Preparazioni lombarde e piatti d’ispirazione più moderna e creativa, si dividono la carta serale di questa Osteria, associata JRE, che esiste fin dagli anni cinquanta,  a pranzo proposte interessanti per lavoratori o per turisti a caccia del fuori porta che rigenera, in fondo l’area piccola concede poco spazio alla fantasia.

I furbetti del cartellino non hanno problemi, ma i furbetti della pausa pranzo, la sosta ai box per ricaricarsi se la devono guadagnare e, per evitare di vanificarla dissipando tempo e denaro in locali “spennasprovveduti”, i milanesi devono giocarsela al meglio questa sosta.

Due piatti a scelta tra quelli fotografati, calice di vino, acqua e caffè sono l’interessante proposta dell’Antica Osteria Magenes, si esce felici ed alleggeriti di soli euro quindici, venti con un piatto in più.

MAGENES, la sala con camino e pianoforte, spenti, li accendiamo...assieme ai fendinebbia, o fendirisaie che dir si voglia
MAGENES, la sala con camino e pianoforte, spenti, li accendiamo…assieme ai fendinebbia, o fendirisaie che dir si voglia
MAGENES, la saletta
MAGENES, la saletta
MAGENES, la mise en place in veranda
MAGENES, la mise en place in veranda
MAGENES, targhe e riconoscimenti, imperdibile il loro premiato e più volte testato risotto alla milanese, l’onda dei ricordi si presenta con un risotto all’onda da urlo…
MAGENES, targhe e riconoscimenti, imperdibile il loro premiato e più volte testato risotto alla milanese, l’onda dei ricordi si presenta con un risotto all’onda da urlo…

 

MAGENES, crepinette di vitello, maionese alle nocciole e carote viola
MAGENES, crepinette di vitello, maionese alle nocciole e carote viola
MAGENES, spaghetti di patate, burro, acciughe e parmigiano, l’utilizzo di un torchio e una veloce saltata in padella uniti alla sapidità di acciughe e parmigiano, oltre a far divertire, soddisfano
MAGENES, spaghetti di patate, burro, acciughe e parmigiano, l’utilizzo di un torchio e una veloce saltata in padella uniti alla sapidità di acciughe e parmigiano, oltre a far divertire, soddisfano

 

MAGENES, lonza tonnata con crauti in agrodolce, l’aspetto ed il gusto di un grande piatto, “penalizzato” per modo di dire, dall’offerta mordi e fuggi in ufficio di mezzogiorno
MAGENES, lonza tonnata con crauti in agrodolce, l’aspetto ed il gusto di un grande piatto, “penalizzato” per modo di dire, dall’offerta mordi e fuggi in ufficio di mezzogiorno
MACEGENS, cefalo alla plancia, pomodori e mozzarella
MACEGENS, cefalo alla plancia, pomodori e mozzarella

Chi fosse interessato all’argomento dei rapporti di forza tra ristoratore cliente può proseguire la lettura.

L’asticella della soddisfazione non dovrebbe mai pendere né dalla parte del cliente né dalla parte del ristoratore ma rimanere in perfetto equilibrio, tutt’al più è meglio che penda dalla parte dell’avventore.

La sera da Magenes, che per me rimane comunque un’oasi del cuore, quell’asticella pende invece lievemente  dalla parte del ristoratore, tendenza che credo vada invertita al più presto.

Per dovere di cronaca, rispetto alla generosa e per nulla onerosa offerta di mezzogiorno, quando si accendono le candele sui tavoli le cose cambiano, per tre piatti in notturna e una bottiglia di bollicine, “se un si vole murà a secco” , ci avviciniamo pericolosamente a prezzi stellari di locali stellati che solitamente garantiscono un altro tipo di servizio, un altro tipo di benvenuto della cucina ed una generosa offerta di piccola pasticceria.

Valido, comunque, il degustazione alla cieca con quattro portate a sorpresa dal buon q/p, irrinunciabile e difficilmente eguagliabile il risotto proposto ad un prezzo vantaggioso, da solo vale il viaggio indietro nel tempo.

Antica Osteria Magenes
Via Cavour, 7, 20083 Barate di Gaggiano MI
Tel. 02 908 5125
http:osteriamagenes.com

 

Un commento

    100Cento

    (29 novembre 2016 - 16:53)

    è un posto fantastico e non solo per il cibo squisito.
    quoto al 100X100.
    belle anche le fotografie.
    100Cento

I commenti sono chiusi.