A Londra premiato Armatore: il packaging della colatura Made in Cetara

19/3/2019 1.5 MILA
Made in Cetara
Made in Cetara

di Francesca Faratro

Qual è il segreto per l’ottima riuscita di un prodotto? Sicuramente quello di appagare i sensi.

E i proprietari di “Armatore”,  il marchio tutto Made in Cetara, questo lo hanno capito bene. Per le loro creazioni hanno pensato che oltre alla qualità da offrire, il cliente avesse bisogno di qualcosa in più. Detto fatto: il loro packaging è risultato talmente originale da vincere a Londra il primo posto per tale categoria alla kermesse IFE – The International Food & Drink Event.

Il premio ha un titolo ben preciso “Best Brand Extension or Limited Edition” così come preciso è il loro fine, quello di valorizzare la colatura d’alici in tutto il mondo.

Made in Cetara
Made in Cetara

Il liquido ambrato della famiglia Della Monica ha una caratteristica che lo contraddistingue dagli altri esistenti sul mercato: il tempo di maturazione che si prolunga per anni in botti di legno di castagno.

Ciò che ha conquistato il pubblico internazionale è stato però il contenitore esterno: l’orcio, la classica “bottiglia” di ceramica che i viene utilizzata per custodire l’olio.

Una Limited Edition, contenente il profumo della Costiera e capace di riparare il prodotto dalla luce del sole. E per custodirlo al meglio, c’è stato bisogno delle opere dei  maestri ceramisti, capaci di creare graziosi orcetti, dipinti rigorosamente a mano e riportanti il logo aziendale.

L’idea, nata lo scorso dicembre con la collaborazione dei padroni di casa con i designers “Lettera7”, omaggia anche la vicina Vietri sul Mare e punta a valorizzare e comunicare al meglio la colatura d’alici di Cetara.

“Armatore” il podio lo ha conquistato con al fianco grandissimi multinazionali del settore enogastronomico, vincendo anche sul noto marchio “Absolut” noto al mondo per la vodka.

Made in Cetara
Made in Cetara

“Un orcio per racchiudere un prodotto tanto prezioso ma capace di farlo al meglio. – racconta Luigi Della Monica, uno dei titolare del marchio –  E’ emozionante sapere che il nostro prodotto è stato capace di conquistare dodici giurati esperti, i quali hanno valutato il prodotto sia dal punto gustativo sia che funzionale . Questo premio rispecchia a pieno la vision di Armatore, che mette da sempre in relazione due concetti apparentemente antitetici: tradizione e innovazione. D’altronde, sono proprio l’innovazione e la ricerca, gli ingredienti giusti per mantenere vive le tradizioni. Abbiamo portato a Londra la colatura di alici e tutti se ne sono innamorati. Questo ci rende fieri ed orgogliosi. Essere poi stati selezionati per il packaging proposto, elemento al quale siamo molto legati, ci riempie di gioia. In quell’orcio c’è tutto il sogno di armatore: dalla pesca alla tavola, fino ad arrivare alla ristorazione. In quel contenitore è custodita la nostra storia.”