Borgo Egnazia, 15 e 16 giugno 2017 | Due grandi eventi con Marchesi Antinori a Borgo Egnazia

12/6/2017 552
ANTINORI BORGO EGNAZIA 17
ANTINORI BORGO EGNAZIA 17

Ospite d’onore di Borgo Egnazia sarà l’Azienda vinicola Marchesi Antinori, con un duplice appuntamento: la verticale di sei annate di Cervaro della Sala  e la cena degustazione nel ristorante Due Camini

Fondazione Italiana Sommelier Puglia e Borgo Egnazia presentano un nuovo evento di eccezionale interesse per gli amanti del vino e per coloro che desiderano confrontarsi con i grandi nomi del panorama enoico italiano: giovedì 15 giugno, alle ore 20, Borgo Egnazia accoglierà il Marchese Piero Antinori e Renzo Cotarella per la verticale delle annate 2015, 2011, 2009, 2005, 2001 di Cervaro della Sala, “vino-simbolo”, da uve Chardonnay e Grechetto, della Tenuta Castello della Sala in Umbria. La presenza del Marchese Piero Antinori e del grande enologo offrirà l’opportunità di conoscere più da vicino la storia di una nobile famiglia dedita alla produzione vinicola da più di seicento anni, che ha saputo operare scelte innovative che ne hanno decretato la sua fortuna in Italia e all’estero, rendendo la Marchesi Antinori una delle aziende vinicole di riferimento nel mondo del vino di qualità.

 

A guidare la degustazione sarà Daniela Scrobogna, responsabile della Didattica Nazionale di Fondazione Italiana Sommelier, di cui è anche Docente, e Redattore della Guida BIBENDA.

 

Al termine della verticale, ci sarà un’annata storica a sorpresa, un omaggio di Marchesi Antinori a Fondazione Sommelier Puglia che, grazie all’impegno e alla passione del suo Presidente Giuseppe Cupertino, riesce a regalare al territorio iniziative uniche e preziose, con Aziende di fama internazionale.

 

Il gran finale sarà dedicato al buon cibo gourmet: Domingo Schingaro, Executive Chef di Borgo Egnazia, proporrà per l’occasione un piatto ispirato ai vini, che gli ospiti potranno degustare con una annata di Cervaro della Sala a scelta. Durante l’evento sarà quindi possibile scoprire anche la “cucina d’autore” di Schingaro, autentica e semplice nella sua complessità, capace di reinterpretare le ricette locali attraverso sapienti cotture creative e prodotti locali freschissimi.

 

L’esperienza foodie a Borgo Egnazia proseguirà anche venerdì 16 giugno con la cena “Viv e Mang” presso il ristorante gourmet Due Camini. È questo un nuovo appuntamento con la rassegna dedicata alle rivisitazioni gastronomiche dell’arte culinaria pugliese e ai tesori delle più prestigiose cantine italiane. In questa importante occasione saranno protagonisti i vini delle Tenute Marchesi Antinori tra cui il Bocca di Lupo, Aglianico in purezza prodotto nell’omonima tenuta pugliese di proprietà della famiglia Antinori, accompagnati dalla raffinate creazioni di Domingo Schingaro in una celebrazione delle eccellenze enogastronomiche.

La sinergia tra Marchesi Antinori, Fondazione Italiana Sommelier Puglia e Borgo Egnazia ha reso possibile questo evento eccezionale, da non perdere per gli appassionati di vino e buon cibo, ma anche per chi cerca esperienze uniche di valorizzazione del territorio e del suo patrimonio.

 

 

Degustazione 15 giugno (costo € 45)

Per info e prenotazioni:

Presidente Giuseppe Cupertino tel. 339.838.44.55 – e-mail presidente@fondazionesommelierpuglia.it

Fiduciario Valle D’Itria-Brindisi Giovanni Semerano tel. 349.809.29.07 – e-mail g.semerano@fondazionesommelierpuglia.it

www.fondazionesommelierpuglia.it

 

Cena “Viv e Mang” 16 giugno (costo € 110)

Per info e prenotazioni:

Ristorante Due Camini tel. 080 2255351- e-mail due.camini@borgoegnazia.com

www.ristoranteduecamini.it

www.borgoegnazia.it

 

 

 

 

 

PR e contatti media

Ufficio stampa Fondazione: press.sgrazzutti@gmail.com

Ufficio stampa Borgo Egnazia: lisa.nitti@borgoegnazia.com