Carinaro, Vanily Patisserie: pasticceria tradizionale, contemporanea e salutistica Questo il mese dell’ “Abbraccio del Pioppo”, il dolce all’Asprinio di Aversa

5/9/2020 1.2 MILA
Vanily Patisserie, Luigi Conte con il suo Panbuscio'
Vanily Patisserie, Luigi Conte con il suo Panbuscio’

di Antonella D’Avanzo

Medaglia d’oro 2019 al concorso “Miglior Panettone del Mondo”, organizzato dalla Fipgc – Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria con la partecipazione di 185 pasticcieri provenienti dalle più svariate nazioni e una menzione speciale per la miglior farcitura per il “Panbusciò”, panettone “4 stagioni” ricoperto da un finissimo cioccolato bianco e mandorle sabbiate, dove nel suo interno troviamo la crema pasticcera, i babà e le amarene, che nasce dopo il grande successo del “Kakkabush”, il dolce che rappresenta uno dei suoi cavalli di battaglia, definito il cugino di questo grande lievitato. E poi, un percorso fatto di ricerca, sperimentazioni e formazione per sviluppare e promuovere nuovi concetti, prodotti e ricette, per una pasticceria innovativa, salutistica e che continuamente studia abbinamenti e gusti al passo con i tempi: parliamo di Luigi Conte, mastro pasticciere originario di San Marcellino alla guida del laboratorio della pasticceria Vanily sita in via Larga, Carinaro (CE), fondata insieme al papà, alla moglie e al cognato Luigi Guarino.

Vanily Patisserie, Panbuscio'
Vanily Patisserie, Panbuscio’
Vanily Patisserie, il Kakkabush
Vanily Patisserie, il Kakkabush

Una gran bella storia che parte da lontano e che vede un inizio di sola pasticceria tradizionale, oggi arricchita da un’ampia offerta contemporanea e di dolcezze a lievitazione naturale, quest’ultima una branca a cui Conte si dedica da anni  per migliorare e dare maggior leggerezza, profumo e gusto ai suoi lievitati. A contraddistinguerlo, non solo i panettoni, ma anche le sue polacche aversane, dove c’è un lavoro di ricerca sia per rendere l’impasto più leggero sia nei gusti, da provare la polacca al mandarino, crema e buccia del frutto candito che lasciano il palato fresco e profumato. Ottime per la prima colazione, in tutto l’agro aversano la mattina è da tradizione: caffè e polacca.

Vanily Patisserie. Polacca aversana tradizionale
Vanily Patisserie. Polacca aversana tradizionale
Vanily Patisserie. Polacca aversana al mandarino
Vanily Patisserie. Polacca aversana al mandarino

Proprio alla linea per la prima colazione, Luigi Conte, sta introducendo prodotti con meno zuccheri, meno grassi e ben bilanciati e con ingredienti genuini perché ci racconta: “oggi il consumatore è sempre più informato e attento al benessere fisico e vuole sì coccolarsi con un dolce, ma pretende anche di non farsi troppo male; una linea più light, ma senza eccedere e perdere di gusto, perché i dolci devono conservare la golosità.  A breve – conclude il mastro pasticciere –  lancerò la polacca aversana con l’impasto all’olio extra vergine di oliva e una ‘girella healthy’ con banana e mela annurca pensata esclusivamente per la merenda dei bambini, progetti che  realizzeremo nei prossimi mesi, quando saremo pronti con il restyling della nostra pasticceria”.

Settembre, invece, è il mese dell’“Abbraccio del Pioppo”, una creazione espressione del territorio realizzata con il vino Asprinio di Aversa, un personale tributo ad un metodo di allevamento della vite, quello dell’Alberata Aversana e, ad un vino unici al mondo. Si compone di una base strutturata con un biscuit alla mandorla su cui è adagiata una cupola che ha un cuore di crema al limone e crema inglese all’Asprinio, la glassatura è al vino rosso.

Vanily Patisserie, l'abbraccio del pioppo
Vanily Patisserie, l’abbraccio del pioppo

Vanily Patisserie
Mastro Pasticciere  Luigi Conte
Via Larga 30 bis
81032 Carinaro (CE)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.