Castel dell’Ovo apre le porte al Napoli Beerfest

27/11/2019 719
Napoli Beerfest
Napoli Beerfest

di Alfonso del Forno

Nel week end che precede il Natale, 21 e 22 dicembre, Napoli sarà il cuore pulsante della birra artigianale italiana. Tra le mura dell’edificio simbolo del capoluogo partenopeo, Castel dell’Ovo, si terrà la prima edizione del Napoli Beerfest, evento che porta per la prima volta in città una selezione dei migliori produttori di birra artigianale italiana, con il patrocinio del Comune di Napoli e di Unionbirrai, associazione di categoria dei birrifici artigianali.

I piccoli produttori indipendenti sono artigiani che mettono a frutto la loro arte per la realizzazione di birre di alta qualità, con grande attenzione rivolta al territorio di appartenenza. Le dimensioni dei microbirrifici non sono tali da permettere una forza comunicativa che possa competere con i grandi gruppi industriali. Il Napoli Beerfest ha lo scopo di aggregare le forze dei birrifici artigianali campani per proporsi all’attenzione del grande pubblico con una comunicazione univoca che permetta di raccontare, dalla viva voce dei protagonisti, le storie delle singole realtà. Sarà fondamentale la presenza di birrifici extra regionali, per la creazione di una rete che stimoli il confronto e la crescita dei piccoli produttori indipendenti, per la diffusione della cultura brassicola di qualità sul territorio. Le birre non saranno le uniche protagoniste di questo evento, visto il coinvolgimento di artigiani del cibo, che proporranno le specialità gastronomiche che rendono Napoli e la Campania protagonista nel mondo. Di rilievo il supporto di Luciano Pignataro, impegnato sia nella scelta dell’area Food che in qualità di Media Partner con il suo blog.

Il Napoli Beerfest non è una festa della birra, ma un megafono di cultura territoriale che proporrà molti contenuti, dai racconti sulla produzione della birra, alla degustazione, passando per uno degli argomenti più importanti, l’abbinamento cibo-birra. Saranno promossi incontri sul consumo consapevole e dibattiti sulla valorizzazione del territorio, attraverso l’utilizzo di materie prime, rappresentative della biodiversità, da impiegare nella produzione della birra.

L’evento nasce per mostrare l’aspetto più interessante della birra, quello delle produzioni artigianali. Per vivere nel migliore dei modi questa esperienza, è necessario che il luogo sia quello giusto. Castel dell’Ovo, oltre ad essere uno dei simboli di Napoli più conosciuti nel mondo, è quello che più di altri si presta a far vivere un’esperienza unica ai suoi ospiti.

Nelle sale del Castello sembra riecheggiare l’atmosfera della Villa di Lucullo, sulle cui ceneri è stata costruita la struttura. Così come nelle cene luculliane, il Napoli Beerfest accoglierà gli ospiti coinvolgendoli nell’atmosfera conviviale che solo la birra riesce a regalare, con un’esperienza sensoriale da vivere con i piatti della tradizione napoletana che accompagneranno le decine di birre artigianali presenti. Per avere informazioni sempre aggiornate sull’evento, consultare il sito www.napolibeerfest.it. Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.