Champagne Club, convegno ad Arona sul Lago Maggiore

14/8/2010 1.5 MILA

del Guardiano del Faro

Mai fidarsi dei barman, di quelli bravi intendo, degli altri si, tanto si rischia poco, invece quando il tuo barman di fiducia ti chiama e ti dice “ passa di qui che ho un paio di cocktail da farti provare” , allora sarà il caso di preoccuparsi.

– E quale sarebbe il tema ?
– Lime e idromele.. e altre cose alla frutta
– Accidenti Mauro, mi sembra una cosa da femminucce..
– … no, quelle prima, e ci sarebbe anche una sciampagnata in programma…

Il Presidente di Champagne Club , Giovanni Pozzi

Ok, passeggiata sul lungo Lago di Arona in una mattinata di fine agosto.
Ma anche no, tutti dentro perché il diluvio è in corso e la temperatura e più verso i 15 che i 30 e allora passiamo a bere una coppa di Champagne.

La trappola è scattata, l’insegna della trattoria è inequivocabile “Osteria Buoni Amici”, l’interno caldo e accogliente e la boule del ghiaccio è già stracolma di Lanson, solo Lanson. Ma perché tutto questo Lanson?
E perché se hai cinquecento associati sparsi un po’ ovunque per la penisola isole comprese ti devi preoccupare che non patiscano la sete per almeno un anno e allora devi trovare un prodotto buono , standard ma buono, e soprattutto trovarne una decina di bancali se la media idroalcolica di questi bon vivant petillant sta sulle due o tre bottiglia pro capite al giorno.

Summit tra il Presidente e il Vicepresidente

E per questo e per altri motivi legati più alla prugna che al cetriolo ci vuole un Presidente vulcanico come Giovanni Pozzi, che ami tanto la prugna quanto odi il cetriolo. Hai voglia a spiegargli che con un blanc de blancs è meglio il tono vegetale del cetriolo fresco piuttosto che una tannica prugna. Niente da fare, zittito e tesserato d’urgenza ad honorem direttamente dal Presidente, ma mica uno dei Presidenti che in Italia ne trovi uno ogni venti persone a presiedere inutili associazioni.

Tessera gdf Champagne Club

Questo è andato a Reims a farsi valere a colpi di sciabolate e farsi insignire del titolo di Chevalier du Champagne e quando gli hanno chiesto in che località desiderava fosse fatta l’investitura ha scelto la più romantica e struggente delle città Italiane : Venezia .
Madrina dell’avvenimento? Ornella Muti ha scelto.
Padrino dell’ evento? Michel Platini gli hanno mandato i francesi.
Capito che festa?
Seicento o settecento persone effervescenti ad invadere la piatta Laguna.

...sulla destra il barman Mauro Donno di Beauty & Bar

A tavola, via da sotto il naso i cetrioli e avanti su una mezza forma di parmigiano fatto a pezzi e sbranato in poche decine di minuti. Due fette di salame ? Ma si, anche noi come Bigazzi non stiamo qui a sottilizzare tra un Felino ed un maiale. A spasso per il nord con le rane fritte di Vercelli panate come una Milanese e poi una paranza che mi ha inseguito dalla Riviera…

Rane fritte
Paranza

No, cioè si, è ottima, però torniamo alle emozioni del basso Vergante, tagliolini con i porcini please. E due gnocchetti no? Ma si, tanto son piccoli. Il Bisonte? Povera bestia, però è buono il bisonte. Si ma dov’è il Gorgonzola di Arona. Non è di Arona, è di Cavallirio. Cavallirio o Cavaglietto? Aspetta che ispezioniamo il brandello di carta dorata, il vicepresidente mi assiste nell’indagine dal’esito dubbio. Stappa, accidenti stappa che ci sono di nuovo i bicchieri vuoti. Ma a che numero siamo di bottiglie? Dodici, allora passiamo al rosè. Così così il rosè, il Presidente si fa sentire e ordina il ritorno sulla costa dei bianchi.
Che ore sono, caspita, ma non dovevamo andar giù al bar a provare i cocktail di Mauro?
[email protected]##o è vero. Via allora, ci si vede giù in centro.
Mauro hai del Lanson ? No? Meno male. Gonet, ok, quante? Bene, dovremmo sconfiggere la sete e poi così cambiamo gusto. Le donne? Ne abbiamo perse un paio ma lo zoccolo duro non molla.

Presidente e Barman

Ma questi cocktail arrivano o no?
Cocktail…Quali cocktail?

Qualche indirizzo utile

www.champagneclub.it

Osteria Buoni Amici
Piazza Gemmi, 4
Montrigiasco ( Arona )

Beauty & Bar
Piazza del Popolo 17
Arona (NO)


GDF

12 commenti

    giancarlo maffi

    (14 agosto 2010 - 17:20)

    SE LA COMPAGNIA è QUELLA CHE VEDO……. quanto costa l’iscrizione visto che non posso pretendere di venire a gratis. ?

    ma ti fanno gli esami ?

    io come tesi vorrei portare: meglio versare il selosse rosè su un’autoreggente o su una calza da reggicalze ? teorica e pratica :-)

      Giuseppe Grammauta

      (14 agosto 2010 - 17:52)

      Mi associo alla richiesta…

      Lello Tornatore

      (14 agosto 2010 - 17:53)

      Al fine di stilare una tesi da 110 e lode, ti consiglio di fare tirocinio presso il ministero del turismo…

        Lello Tornatore

        (14 agosto 2010 - 17:54)

        Tu no Giuseppe, sei una persona seria ! E che cavolo…

        giancarlo maffi

        (14 agosto 2010 - 18:00)

        appunto ….. giuseppe E’ una persona seria.

        la brambilla puo’ girare con tutti gli autoreggenti che vuole ma resta un c…

    Giuseppe Grammauta

    (14 agosto 2010 - 18:03)

    Intanto io mi esercito…nelle degustazioni si intende!

    pasquale

    (14 agosto 2010 - 18:14)

    mi associo pronto di sciabola come il maffi ditemi la quota

    roberto

    (14 agosto 2010 - 18:59)

    Io credo che se Maffi e il Presidente di questa congrega si incontrassero potrebbe venirne fuori qualche cosa di ulteriormente vulcanico, salvo si urtino prima nel parcheggio tra Bentley e Aston Martin :-))

    Sancio Panza

    (14 agosto 2010 - 19:38)

    Io ho solo u ciucio e tata seta ma mi piace il gruppo , mi associo e cerco raccomadazioi !!!

      roberto

      (14 agosto 2010 - 20:31)

      Il gruppo è bello Sancio, qui ti conduco io, senza cariche e senza carichi, senza politiche o culture e dove la Brambilla non sembra alla Brambilla.

    Lucien

    (15 agosto 2010 - 09:47)

    Un rappresentante della Vallée no?

    Grazie | Champagne Club Italia

    (23 agosto 2010 - 10:59)

    […] Un ringraziamento particolare all’amico giornalista Luciano Pignataro per la sensibilità dimostrata nei confronti dello Champagne Club attraverso il suo personale sito. […]

I commenti sono chiusi.