Chef per amore: un amore di evento per la Caritas di Nola

2/12/2017 1.8 MILA
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore

di Bruno Sodano

È nel seminario vescovile di Nola, prestigiosa struttura del 1700,  che si è svolto il primo incontro, si spera di una lunga serie, di raccolta fondi Per la Caritas. La causa d7 promossa è stata per il servizio dormitorio della Caritas Diocesana, che nell’arco dell’anno conta oltre 10.000 ospiti presso i presidi di San Giuseppe Vesuviano e Somma. Evento organizzato e promosso da Angela Merolla e lo Chef Antonio Nunziata docente di cucina presso Istituto Professionale Alberghiero “L. de’ Medici” di Ottaviano e delegato Federazione Italiana Cuochi  – Associazione di Torre del Greco, area nolana, vesuviana e strianese che, con semplicità, hanno coordinato una squadra di professionisti che hanno fatto della mensa di un convento la base di una cucina stellata con piatti che sono stati una delizia per la vista è per il palato. All’evento, fra i vari ospiti, 140 per l’esattezza è stato presente sua Eccellenza Francesco Marino, vescovo di Nola
“Ognuno di noi è portatore di povertà.

E’ l’incontro con l’altro che ci rende ricchi.
Ecco perché come il Samaritano, dobbiamo fermarci, per donare tutto il bene umanamente possibile”
Francesco Marino Vescovo di Nola

Entrando abbiamo fatto un percorso con pannelli informativi che raccontavano il vissuto di queste forti realtà… Proseguendo un piccolo benvenuto di bollicine con i sommelier dell’ AIS (Associazione Italiana Sommelier) e fingerfood come se non ci fosse un domani… interessante la mostra fotografica allestita del maestro Antonio Gibotta sull’esperienza del servizio ai senza tetto. Nel vivo della serata incontro vari amici, fra cui Raffaele Nocera, e quando c’è lui sto tranquillo perché il giorno dopo posso rubargli qualche splendido scatto e poi c’erano loro… una squadra fortissimi. Chef, cuochi ed assistenti impegnati, con amore e professionalità, a rendere quella che è stata “Chef con Amore” una serata splendida che ha ricavato circa 7000,00€ interamente devoluti alla causa sostenuta e tutti hanno lavorato gratuitamente, organizzazione inclusa.

I finger food proposti:

Gennaro Cariulo
Finger food:
Tacos con zuppa forte napoletana/sud americana
Pane, burro e crudo di Marchigiana battuto al coltello
Suino lento (maiale, scarola, Provolone del Monaco e topinambur)
Ceviche di trippa

Gennaro Cariulo
Gennaro Cariulo
Gennaro Cariulo
Gennaro Cariulo

Chef Giovanni Ripa
Finger food:
Mini hamburger alla rapa rossa, scottato di tonno, cipolla appassita all’Aglianico e balsamico, con Provolone del Monaco
Bicchierino in trasparenza con vellutata di peperoni, lecca lecca di gamberi e lardo di Colonnata con panuria agli agrumi
Mozzarella di bufala con polpo erborinato, panuria al nero di seppia e vellutata di zucca
in abbinamento: Cantine Annarumma – Boscoreale NA
“Bomba D’amore” Falanghina brut – vino spumantizzato

Giovanni Ripa
Giovanni Ripa
Giovanni Ripa
Giovanni Ripa

Chef Paolo Gramaglia
Tataki di tonno, emulsione olio extravergine di oliva e limone, sale nero. Terra di the verde con dadini di mela verde. Giardino zen di patata agrumata con uova di salmone, pesce volante, uova di caviale, fiori e shiso
in abbinamento: Tenuta Le Lune del Vesuvio
– Terzigno NA
“Janesta” Lacryma Christi annata 2016

Paolo Gramaglia
Paolo Gramaglia

Chef Fabio Ometo
Bocconcino tenero di agnello marinato al caffè, salsa di mais fresco, cialdina di carote, sfera di cavolfiore al sesamo e pecorino in gocce
in abbinamento: Casula Vinaria
– Campagna SA
“Melodia” Fiano Colli di Salerno Igp annata 2015

Fabio Ometo
Fabio Ometo

Chef Peppe Aversa
Pasta mista con ceci e astice
in abbinamento:  Cantine Fontanarosa –
Frasso Telesino (BN)
Aglianico Rosato Sannio Doc annata 2015

Peppe Aversa
Peppe Aversa

Chef Giovanni De Vivo
Riso Carnaroli alla clorofilla di friarielli, mantecato con salsiccia al finocchietto selvatico e provolone stagionato
in abbinamento: Cantine Romano
–Ottaviano NA
Lacryma Christi del Vesuvio Rosso Doc annata 2016

Giovanni De Vivo
Giovanni De Vivo

Chef Antonio Tecchia
Scampi scottati nell’olio di caffè e Trippa stufata con bisque di scampi, rosmarino e salvia. Pomodori verdi, polvere di capperi, schiuma di bufala, crackers al basilico
in abbinamento: Cantine Castaldo Tuccillo
– San Gennaro Vesuviano NA Aglianico Terre d’Irpinia Igt annata  2011

Antonio Tecchia  
Antonio Tecchia

Chef Maurizio De Riggi
Red delicious: lingotto morbido di mela annurca al genepy speziato con fava Tonka e pepe Muntok, gelée delicious, caviale di mela verde e croccante al cacao
in abbinamento: Cantine Castaldo Tuccillo
– San Gennaro Vesuviano NA
Lammiccato filtrato dolce del Vesuvio annata 2017

Maurizio De Riggi
Maurizio De Riggi

Mastro fornaio Domenico Fioretti – Carinaro CE
Pani: bauletto ai 5 cereali, rosetta con semola, grissini alla curcuma

Domenico Fioretti
Domenico Fioretti

Fra i partner della serata troviamo:
Istituto Professionale Alberghiero “L. de’ Medici” – Ottaviano NA
Federazione Italiana Cuochi  – Associazione di Torre del Greco, area nolana, vesuviana e strianese
AIS -Associazione Italiana Sommelier
Delegazione Comuni Vesuviani

Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore
Evento Chef per amore

Un commento

    antonio Nunziata

    (2 dicembre 2017 - 19:10)

    Serata splendida in una cornice meravigliosa,tutti i componenti della meravigliosa squadra di professionisti, che hanno animato la serata, hanno dato il meglio di loro!sala, cucina, ricevimento e le associazione cuochi, sommelier dell’A.I.S ad Angela Merolla, l’istituto alberghiero de medici con i propri docent,i hanno contribuito con spirito di sacrificio e professionalità alla buona riuscita dell’evento!un ringraziamento alla Caritas diocesana di Nola ai giornalisti, ai partner al D.S del de Medici di Ottaviano Ing. Vincenzo Falco ai ragazzi e alle ragazze di quella scuola ,ma soprattutto a S.E. Francesco Marino Vescovo di Nola per essere stato tutta la serata con noi!

I commenti sono chiusi.