Chianti Classico Collection 2018

17/2/2018 933
Chianti Classico Collection 2018
Chianti Classico Collection 2018

di Monica Bianciardi

Il treno infinito di bottiglie è perfettamente in tema con il lunghissimo corridoio che percorre dall’inizio alla fine gli ampi spazi della stazione Leopolda a Firenze. Un meccanismo regolato e scandito da una squadra di 50 sommelier che hanno aperto e servito tutte le bottiglie proposte. La Collection 2018 è dedicata al “Signore del Chianti Classico”, occasione unica per conoscere a fondo la denominazione, attraverso l’assaggio dei suoi vini. All’interno della Leopolda si respira l’essenza di una denominazione in continua crescita che per il terzo anno consecutivo ha registrato vendite per oltre 37 milioni di bottiglie in tutto il mondo. Numeri in crescendo di anno in anno che a questa edizione vede 186 aziende con oltre 659 etichette in degustazione.

Chianti Classico Collection 2018
Chianti Classico Collection 2018

Tasting Notes dei migliori assaggi

L’annata 2017 appena conclusa rimarrà impressa nella memoria per il triste primato con la più lunga siccità degli ultimi 70 anni, con una riduzione della produzione del 27% dal quale però si sono ottenuti vini di ottimo livello qualitativo –

Annata 2016 – Un andamento stagionale: regolare,  estate di caldo costante, senza picchi eccessivi. Il Chianti Classico DOCG è caratterizzato da fini tratti aromatici e profusione di note floreali supportati da un ottima acidità e vivacità di palato.

Chianti Classico 2016  e 2017 * assaggi di botte

Cantina Ripoli*

Cigliano *

Montebernardi-Retromarcia*

Buodonno

Bibbiano

Riecine

Castellinuzza e Piuca*

Annata 2015– Eccellente  produzione  qualitativa ed  ineccepibile delle uve, grazie all’andamento climatico regolare ed equilibrato. Il risultato sono vini complessi profumati e generosi dal profilo organolettico profondo e suadente.

Riserva 2015

Pomona Villa Pomona

Renzo Marinai

Val Delle Corti

Rocca delle Macie- Famiglia Zingarelli

2014 Annata piovosa  e fresca caratterizzata da forti escursioni termiche alternate a giornate ventilate e temperature sotto la media, che ha prodotto vini freschi e agrumati dalla grande bevibilità

Riserva 2014

I Sodi

Querciabella

Tenuta di Lilliano

Il Palagio di Panzano

Montefioralle

Istine_Levigne

Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli

Annata 2013 –  Elevata piovosità  e temperature sotto le medie dei periodo con un’insorgenza di caldo estivo  arrivato  intorno alla metà di luglio ha accelerato repentinamente i processi di maturazione delle uve seguito da un  settembre fortunatamente perfetto.

Riserva 2013

Monterotondo-Seretina

Le Cinciole- Aluigi

Badia a Coltibuono

Annata 2012 – Stagione povera di acqua e una delle estati più calde degli ultimi anni in Chianti è tornata la pioggia a fine agosto, i cui effetti rinfrescanti si sono prolungati nel mese di settembre  garantendo  un decorso regolare della  maturazione delle uve. Vini il cui equilibrio risulta essere il principale punto di forza, dai profumi dolci e morbidezze che regalano una grande piacevolezza gustativa.

Riserva 2012

La Lama -Il terzo Movimento

Solatione

Chianti Classico Collection 2018
Chianti Classico Collection 2018