“Chianti Classico Collection 2022” il Gallo Nero a ritmo di UGA

28/3/2022 821
Chianti Classico Collection 2022 il Gallo Nero
Chianti Classico Collection 2022 il Gallo Nero

di Monica Bianciardi

Chianti Classico Collection è ritornata nella sua sede storica, nella bella e spaziosa location della stazione Leopolda nel centro di Firenze. Un impressionante treno di bottiglie, gioia per gli occhi e per il palato con 650 etichette di Gallo Nero che ancora una volta portato emozioni e aperto le porte agli assaggi in presenza.

La Chianti Classico Collection 2022 si arricchisce delle UGA -Unità Geografiche Aggiuntive-

Una suddivisione territoriale mirata a far emergere le diverse connotazioni di produzione in aree maggiormente ristrette, dove areali particolarmente vocati riescono ad imprimere nel calice quelle che sono le caratteristiche salienti del territorio in cui crescono. Sono undici aree delimitate all’interno della zona di produzione del Chianti Classico; un territorio grande e vario diviso per fattori naturali, composizione del suolo, microclima, giacitura dei vigneti, ed anche per la combinazione di fattori umani diversi tra loro che le rendono ben distinguibili; San Casciano, Greve, Lamole, Montefioralle, Panzano, Radda, Gaiole, Castelnuovo Berardenga, Vagliagli, Castellina, San Donato in Poggio. Per adesso in etichetta si potrà indicare solo sui vini Chianti Classico Gran Selezione, un segnale che consentirà al consumatore di conoscere l’esatta provenienza garantendone una lettura identitaria e territoriale.

Passi in avanti si sono fatti anche per la salvaguardia del territorio con i produttori che mirano sempre più ad una viticoltura biologica tesa a conservare il contesto ambientale. Il 52 % dei vigneti di Chianti Classico e ben il 65% delle aziende sono in possesso della certificazione BIO, un aumento costante a cui si aggiungerà un’altro 8% in corso di conversione nei prossimi tre anni.

Chianti Classico Collection 2022 il Gallo Nero
Chianti Classico Collection 2022 il Gallo Nero

Tasting Notes ..di alcuni dei miei migliori assaggi.

Nella due giorni della Leopolda 180 le aziende del Gallo Nero presenti, per un totale di 650 etichette in degustazione. Nello specifico 161 Riserva e 125 Gran Selezione. 39 i campioni in anteprima della vendemmia 2021.

Annata 2020

Andamento stagionale abbastanza fresco. L’estate calda ma con discrete escursioni termiche tra giorno e notte ha consentito il raggiungimento di una maturazione ottimale delle uve a cui ha contribuito l’assenza di stress idrico dovuta alle piogge di Giugno e di Settembre.

Bibbiano Chianti Classico 2020- Castellina in Chianti– Intensità aromatica e complessità data da molteplici note aromatiche, spezie, balsamici e nitidi frutti rossi; freschezza incalzante, succo che dona piacevolezza, vibrante sapidità finale.

Castello di Monterinaldi Chianti Classico 2020- Radda– Intenso floreale di viole, menta, melograno, cedro, ferro, sorso snello con allungo intensificato da molta freschezza e tannini modulati.

Castello di Meleto Chianti Classico 2020 –Gaiole– Complessità che si rivela in un bouquet variegato dai rintocchi fioriti ed eleganti , amarene carnose, rosmarino, alloro, ferro. In bocca espressivo con energia e trama tannica ben delineata immersa nel sapore dai rimandi fruttati.

Castello di Monsanto Chianti Classico 2020 (campione da botte) –San Donato in Poggio– Bouquet elegante e rigoglioso di materia fruttata, arancia, violette selvatiche, muschio, sottobosco. Palato agile fragrante di polpa con tensione e acidità, tannini fitti, sorso infiltrante, saporito e profondo.

Carpineta Fontalpino (campione da botte)-Castelnuovo Berardenga
Complessità data da un generoso apporto di frutti rossi succosi, giglio, erbe aromatiche, spezie, menta; morbidezza e tensione si rincorrono in un sorso goloso e tagliente dalla trama tannica fine, chiusura sapida.

Bondonno Chianti Classico 2020 (Campione di Botte)- Castellina in Chianti– Nitore agrumato con ciliegia, lamponi, fiori, erbe spontanee. Palato inteso e scorrevole con vivacità giovanile e fruttata nel finale ritorni di bergamotto.

Fattoria San Giusto a Rentennano. Chianti Classico 2020 – Gaiole- (campione da botte)
Il naso offre tonalità mature di frutti rossi dolci e concentrati, erbe aromatiche, rintocchi pietrosi e salini; sorso coerente, potente, dinamico con polpa e tensione, texure tannica fitta ancora irruenta per l’estrema giovinezza.

Istine Chianti Classico 2020 -Radda –Intenso e vivido con floreali di violette, agrumi rossi, soffi balsamici, pietra, intenso persistente tannini elastici, lunghezza e freschezza spiazzante.

Monteraponi Chianti Classico 2020 –Radda– Elegante raffinato ben definito nei profumi di fiori viola freschi appena sbocciati, piccoli frutti rossi, bergamotto, menta, palato incalzante con bella tensione acida ma dai tannini finissimi e vellutati.

Poggerino Chianti Classico 2020– Radda- Articolato e piccante seguito da intenso floreale, ferro, richiami pietrosi. Morbidezza all’attacco diluita nel succo dallo sviluppo snello e persistente, chiusura pulita.

Riecine Chianti Classico 2020 Gaiole Toni maturi e polposi con ribes ed amarene, giaggiolo, roccia, zenzero. Attacco morbido ed infiltrante di freschezza ben plasmata nel succo avvolgente, sviluppo teso e trama tannica fitta e giovanile.

Cigliano di Sopra Chianti Classico 2020 San Casciano Frutti rossi selvatici con lamponi, fragoline, melograno, bergamotto. Palato ben espresso energico e fresco, tannini scorrevoli croccanti e scia sapida finale.

Annata 2019

Andamento stagionale regolare, con un ‘estate calda ma senza particolari picchi di calore. Bel tempo e grandi escursioni termiche, hanno garantito la perfetta maturazione fenolica ed il generale innalzamento del corredo aromatico dei vini.

I Fabbri Terra di Lamole– Chianti Classico 2019 – Lamole– Profumi fini dai tratti delicati, frutti di macchia, lampone, erbe aromatiche, mentuccia, fiori spontanei, pietra umida. Palato agile ed affusolato, tessitura tannica finissima e chiusura con scia sapida.

Il Palagio di Panzano– Chianti Classico 2019 –Panzano- Solare con frutto rosso vivo, ricco di fiori ed erbe, alloro rosmarino spezie rosse. Palato succoso, brillante, morbido e scorrevole, sviluppo dalle pieghe morbide e sfumate.

Monterotondo -Vigna Vaggiolata Chianti Classico 2019- Gaiole– Espressivo articolato l’olfatto è elegante con finissime note floreali, arancia rossa, amarena, lamponi, ribes, richiami ferrosi e balsamici. Palato intenso, vibrante di tensione acida, con tannini elastici distesi sul finale e rimando alle erbe aromatiche.

Querciabella Chianti Classico 2019- Greve- Intensità data dalla ricchezza dei frutti rossi dolci maturi e croccanti, tamarindo, glicine, iris, sottobosco, bacche di cipresso. Avvolgente pieno sinuoso, la progressione è determinata da freschezza e leggerezza di palato, tensione, profondità, finale lungo.

Tenuta di Corleone Chianti Classico 2019 -Radda -Profumi raffinati delineano un carattere fresco con fiori, muschio umido, corteccia, menta, cardamomo, bergamotto. In bocca carnoso elegante ed austero, modulato da morbidezza e freschezza, lo sviluppo è saporito e rigoroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.