“Ciak Irpinia” per oltre 40 aziende | Il 24 maggio a Taurasi la leggenda dei vini irpini

22/5/2017 1.5 MILA
Ciak Irpinia
Ciak Irpinia

Tutto pronto per la prima edizione di “Ciak Irpinia, buona la prima”. Saranno i vini irpini gli assoluti protagonisti dell’evento organizzato dal Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia in programma mercoledì 24 maggio nel Castello Marchionale di Taurasi. I riflettori si accenderanno sulle grandi produzioni irpine, come il Fiano di Avellino DOCG, il Greco di Tufo DOCG, la Falanghina Irpinia DOC e il Taurasi DOCG.

L’evento nasce con l’obiettivo di favorire lo scambio di idee, informazioni ed impressioni sul territorio irpino tra stampa specializzata, produttori, tecnici ed esperti, prendendo spunto dalla vendemmia appena conclusa. La Commissione Tecnica territoriale, presieduta dal professore Luigi Moio e composta da enologi esperti dell’areale irpino con una profonda conoscenza del territorio e con una lunga esperienza nella vinificazione delle uve delle tre DOCG Fiano di Avellino, Greco di Tufo, Taurasi e della DOC Irpinia, ha concluso i suoi lavori sui dati analitici delle vendemmie in esame.

Le sedute di degustazione tecnica si sono tenute presso l’Università di Napoli sede di Avellino, sezione Scienza della Vigna e del Vino in Viale Italia, nella sala di analisi sensoriale e con utilizzo di metodologia scientifica.

Tutti i componenti della commissione hanno espresso grande soddisfazione dei campioni assaggiati, con un pieno consenso finale sulla selezione dei vini da porre in degustazione alla stampa specializzata.

Anche il giudizio complessivo sull’annata e sull’evoluzione del territorio e dei suoi vini è stato ampiamento positivo riconoscendo alle aziende, che hanno contributo all’evento ed alla degustazione, un elevato livello qualitativo.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL CONSORZIO

“Sarà una straordinaria vetrina per i nostri vini, ma anche l’occasione –precisa il presidente del Consorzio Stefano Di Marzo – per ribadire la centralità del nostro territorio nel mondo vitivinicolo. L’Irpinia rappresenta da sempre un osservatorio privilegiato e la qualificata presenza della stampa di settore conferma l’assoluto prestigio della nostra filiera. Come Consorzio siamo impegnati da anni in prima linea per la tutela e la promozione delle nostre migliori produzioni e dell’intero territorio di produzione”.

Organizzato con il patrocinio del Comune di Taurasi e della Camera di Commercio di Avellino e con il partneriato dell’Istituto Alberghiero di Lioni, Duni – Forniture Horeca e La Caramella, l’evento è stato sponsorizzato dalla Coldiretti e dalla BPER.

IL PROGRAMMA

Il programma della giornata si aprirà con un tasting seminar riservato al panel di giornalisti invitati, incentrato sulla degustazione di una selezione dei vini delle aziende consorziate. Grande attesa per diversi esponenti di spicco della stampa nazionale e internazionale di settore come Walter Speller (Walterspeller.com), Steffen Maus (steffenmaus.com), Othmar Kiem Falstaff (Magazin für Wein, Essen, Reisen), Daniele Cernilli (DoctorWine), Michele Alessandria (ONAV), Massimo Billetto (Bibenda), Alessandro Torcoli (Civiltà del Bere), Antonello Maietta e Ilaria Santomanco (AIS), Luigi Terzago (Fisar Nazionale), Luciano Pignataro e Annibale Discepolo (Il Mattino), Antonio Corbo (La Repubblica), Antonella Amodio (DoctorWine), Ugo Baldassarre (Fisar), Giuseppe Festa (direttore corso winebusiness), Francesco Continisio (Presidente Italia Scuola Europea Sommelier).

Al termine è prevista una sessione di approfondimento tra giornalisti, tecnici ed esperti. A seguire, nel pomeriggio, si svolgerà un walkaround tasting, con una degustazione dei vini delle aziende consorziate aperta a esperti, winelovers professionals, trade. Saranno coinvolti anche diversi chef di alto profilo operanti sul territorio irpino, come Mirco Balzano, coordinatore, Marco Caputi, Giovanni Arvoino, Francesco Fusco e Marco Del Giudice.

LE AZIENDE PRESENTI A TAURASI

Oltre 40 le aziende irpine presenti all’evento con le loro migliori produzioni. Ecco l’elenco completo: Antica Hirpinia srl, Antico Borgo sas, Az. Agricola Manfredini Rosa, Azienda Agricola Boccella Sergio, Azienda Agricola Case D’Alto, Azienda Agricola De Vito Daniela, Azienda Agricola Molettieri Salvatore, Azienda Agricola Rocca Normanna. Il Cortiglio, Azienda Agricola Antonio Caggiano, Azienda Vit. Guerriero di Guerriero Claudio, Azienda Agricola Annichiarico di Leopoldo Annicchiarico, Azienda Agricola La Molara, Azienda Agricola Marianna Venuti, Azienda Agricola Molettieri Adelina, Azienda Agricola Quintodecimo, Azienda Agricola Torricino di Di Marzo Stefano, Azienda Agricola Vitivinicola Femia di Todisco Marco, Borgodangelo Soc Agr. Srl, Calafe – Benito Petrillo, Cantina dei Monaci di Coppola Maria, Cantine Casparriello, Cantine di Tufo di La Marca Gianni, Cantine SanPaolo Claudio Quarta Vignaiolo, Contrada Michele Vini Contrada, D’Antiche Terre, De Lisio Cantine, Feudi di San Gregorio spa, Fiorentino Società Agricola a r.l., Luciano Barrasso , Mastroberardino S.p.A., Mier Vini, Peppe Buio Winery, Perillo Gerardo, Sella delle Spine, Società Agricola Nativ Srl, Società Agricola Vigne Guadagno Srl, Tenuta Cavalier Pepe Società Agricola Srl, Tenuta d’Altavilla – Villa Matilde, Terredora di Mastroberardino S.S., Vigna Villae, Vinicola Cardinale.