Enogourmet a Capaccio Paestum | Enoteca Gastronomia Prelibatezze

7/8/2021 1.6 MILA
Antonella Voza la cuoca strapazzata
Antonella Voza la cuoca strapazzata

Capaccio Scalo, oggi Capaccio Paestum, non è mai stato solo un luogo di passaggio, bensì l’anello di congiunzione tra la montagna, custodita dalla Madonna del Granato, ed il mare di Paestum. Le due culture si sono sempre intersecate, anche nel campo del food. Ciò si evince in maniera ancora più netta proprio negli ultimi dieci anni in quanto l’offerta gastronomica ha seguito di pari passo l’ordinato sviluppo urbanistico di stampo residenziale. E così ai primi segnali di ripresa, dopo l’emergenza pandemica, Angelo Quaglia, storico ristoratore della piana pestana ( la sua “La Taverna del Fattore” è dal 1999 punto di riferimento per gli amanti della cucina di pesce) decide di aprire nella centralissima via Italia una enogastronomia, Enogourmet, che coniuga una vasta offerta di vini tra i migliori del mondo vitivinicolo, selezione curata personalmente, a una proposta gastronomica che parla cilentano.   L’elemento innovativo del locale è la collaborazione con la vulcanica Antonella Voza, La Cuoca Strapazzata,  che racconta una cucina di terra le cui basi sono saldamente ancorate alle radici, alla tradizione ed al territorio. Un sogno, il suo, che si è realizzato grazie a questo progetto.

Angelo Quaglia
Angelo Quaglia

Il punto di forza è sicuramente il banco che offre fragranti lievitati: pizze in teglia realizzate con grani antichi, il viccio cilentano, nato per provare la temperatura del forno. E’una sorta di morbida ciambella di pane farcita con verdure di stagione, melanzane, patate e peperoni fritti e poi ripassati in una profumata salsa di pomodoro e basilico oppure talli di zucchine, patate e fiori di zucca,  realizzato, e qui sta la novità, in monoporzione che lo rendono adatto ad una veloce ma sana pausa pranzo. I calzoni di verdura, il babà rustico, ma anche i buns che pur essendo dei lievitati “stranieri” conservano il legame con il territorio grazie alla farcitura che è sempre realizzata con prodotti nostrani. Grande successo stanno incontrando  gli arancini, come riferisce Antonella, grazie ad un elemento segreto che li rende ottimi anche se consumati freddi.

E poi c’è il panino napoletano farcito con salumi e formaggi di ottima qualità ad esempio la soppressata di Gioi Cilento e il caciocavallo podolico che profuma di pascoli incontaminati.

Buona anche la selezione dei formaggi e della norcineria.

Enogurmet
Enogurmet

Enogourmet non è solo banco ma anche asporto. E’possibile prenotare teglie di pasta al forno, il ruoto cilentano per intenderci, melanzane ‘mbuttunate, le polpette della domenica, quelle che trasudano sapore e memoria, la parmigiana di melanzane o di zucchine, il pollo alla cacciatora, solo per citare alcuni piatti, il tutto consegnato in un elegante packaging, da consumare comodamente a casa.

Se poi volete organizzare una festa, al buffet ci pensa la Cuoca Strapazzata con le sue monoporzioni che spaziano dai mini timballi ai piccoli sartù, dagli involtini di carne a quelli di pesce spada o di verdure oltre ai lievitati  e tanto altro. Merita anche l’assaggio dei dessert, sia torte belle e buone perché realizzate con una materia prima di grande qualità sia pratiche monoporzioni da consumare anche in piedi.

Da Enogourmet possiamo trovare i migliori vini delle cantine del Cilento, ma anche dell’ Irpinia, del Sannio, della Costiera, sia amalfitana che sorrentina,  blasonati vini toscani e champagne francesi di tutto rispetto. Ad accompagnare, magari per un lussuoso cadeau gastronomico, caviale, salmone, alici del Cantabrico o, perché no, le eccellenze di Pepe Mastro Dolciere come il tronchetto agli agrumi, il panettone estivo oppure il Babà Alfonso Pepe.

Enogurmet
Enogurmet

 

Enogourmet
Enoteca Gastronomia Prelibatezze
Via Italia, n. 25 – Capaccio Paestum (Sa)
Info 3881239616