Felice Sgarra chiude lo stellato Umami ad Andria

15/10/2019 1.6 MILA
Umami, Felice e Roberto Sgarra

Felice Sgarra chiude il ristorante Umami ad Andria. Decisamente non è stato un anno fortunato per lo chef stellato pugliese che quasi dieci anni fa era rientrato con un progetto portato avanti con dedizione e impegno. Questa estate l’avventura a Grotta Palazzese, che aveva fatto parlare tutta la Puglia: una multa dei Nas e la consulenza foriera di tante novità si è conclusa.
Chiusura improvvisa anche qui ad Andria per delle divergenze con la proprietà su cui il cuoco preferisce mantenere il riserbo: “Tanto non ha importanza, dispiace per l’investimento in soldi e impegno”. Ma Sgarra non ha intenzione di lasciare la Puglia: “Stiamo programmando una nuova apertura, vicino al mare, a Trani”.
Si spegne così una stella pugliese che aveva dalla sua tanti appassionati ed estimatori in un momento certamente non facile per questo tipo di locali in Italia.

Ecco le parole di commiato

In bocca al lupo ai fratelli Sgarra che hanno mostrato di credere nel Sud.

 

2 commenti

    GIULIO

    Riaprite e fate la cucina di vostra madre. Tutti i stellati Michelin perdono soldi. La gente va al ristorante per mangiare, non per vedere piatti strani senza sapore

    16 ottobre 2019 - 05:27Rispondi

    Enrico

    Ci feci tappa dal ritorno dal Salento, non mi lascio’ nessun ricordo positivo, pessima figura nel far pagare 14€ una linguina con 3 vongole veraci alla bimba , bello il locale.

    17 ottobre 2019 - 20:43Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.