Forentum Aglianico del Vulture Doc 2015 – Vitis in Vulture | Vino arrivato secondo a Radici del Sud 2019

29/11/2019 1.3 MILA
Forentum Aglianicio del Vulture Doc 2015 Vitis in Vulture
Forentum Aglianicio del Vulture Doc 2015 Vitis in Vulture

di Enrico Malgi

Dopo la recensione di tanti vini costantemente premiati durante le precedenti edizioni di Radici del Sud, ecco qua una new entry. Si tratta dell’etichetta Forentum Aglianico del Vulture Doc 2015 della Coperativa Vitis in Vulture del Presidente Giuseppe Avigliano, posizionata nel vocato comune lucano di Lavello. La data di fondazione risale al 2007. Cinquanta sono i soci che conferiscono le loro uve e duecentocinquanta sono gli ettari vitati, distribuiti non solo nel comune di Lavello ma anche in quelli di Melfi, Venosa, Ripacandida, Barile e Maschito, per una produzione annua di trecentomila bottiglie.

Il Forentum si è piazzato al secondo posto assoluto a Radici nella sua specifica categoria, così come hanno sentenziato i giudici dei Wine Writers.

Controetichetta Forentum Aglianico del Vulture Doc 2015 Vitis in Vulture
Controetichetta Forentum Aglianico del Vulture Doc 2015 Vitis in Vulture

Fermentazione del solo Aglianico in acciaio e poi affinamento in botti di rovere per dieci mesi. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo in enoteca di appena 12,00 euro, sicuramente molto conveniente.

Nel bicchiere si scorge un colore rosso rubino acceso e brillante. La cifra aromatica si esalta subito per l’elargizione di ammalianti profumi che ricordano note di sottobosco ed evoluti toni floreali. Nitide poi le gradevoli percezioni speziate di pepe nero, chiodi di garofano, noce moscata e zenzero. In appresso si manifestano anche essenze di aneto, menta, cioccolato, liquirizia, tabacco e fumé. Approccio del sorso in bocca permeato da una grande ed aristocratica finezza di gusto, insieme ad un’incisiva freschezza e ad una seducente bevibilità. Tannini superbi e masticabili. Palato sulfureo, calibrato, croccante ed avvolgente. Slancio finale persistente e perfettamente in riga. Serbevolezza ancora tutta da scoprire. Su un pecorino di Filiano, ventresca di Rionero e salsiccia lucanica di Picerno.

Vitis in Vulture Società Cooperativa ARL
Sede legale: Corso Giustino Fortunato. 159
Sede operativa: Contrada Finocchiaro (Lavello)
Presidente: Giuseppe Avigliano
Tel. 0972 83983 –
[email protected]www.vitisinvulture.com
Enologo: Giovanni Riviezzo
Ettari vitati: 250 – Bottiglie prodotte: 300.000
Vitigni: Aglianico, Fiano, Greco, Moscato e Malvasia.