Frattamaggiore: bel macello da Che Macello

22/6/2019 1.8 MILA
Chef Macello - Panino Trendy
Che Macello – Panino Trendy

di Annatina Franzese
A Frattamaggiore, da quattro anni, un nuova hamburgeria movimenta una periferia di per sé già dinamica e piena di fermento.

Che macello, è quel che i giovani proprietari Antonio, Rosario e Fabio, definiscono un locale con la vocazione per la buona carne e la cucina napoletana.

Sono capitata quasi per caso un po’di tempo fa in questa hamburgeria e devo dire che la stessa, è senza dubbio annoverabile tra le valide alternative della provincia napoletana.

Un piccolo ingresso a pochi passi dall’uscita dell’asse mediano ed un ambiente minimal con cucina a vista dove predominano i colori neutri con accenni al magenta; richiami alla Campania Felix con piastrelle in ceramica rappresentanti i disegni della tradizione.

Il team giovane e affiatato, si è avvalso nella stesura del menù, della guida della mano della Stella Michelin Paolo Barrale, che ha adattato i sapori e le ricette più rappresentative della tradizione alla proposta easy ed informale del pub.

Non si può trascorrere una serata da “Che Macello”, senza lasciarsi tentare dalla varietà della polpette, alle quali in carta, è dedicata una specifica sezione. Ragù, salsicce e friarielli, genovese, accostati allo street food americano dei nuggets.

Che Macello – Polpettine
Che Macello – Bocconcini

Personalmente, le ho assaggiate in tutte e tre le varianti e devo dire che, pur preferendo quella alla genovese, l’impanatura di pane panko, arricchita dalla spolverata di grana per il ragù, cacao per la genovese e salsina alla paprika per salsiccia e friarielli, le ha rese particolarmente piacevoli al gusto. Iniziare la sosta da Che Macello preferendo questi bocconcini rispetto alle classiche patatine è una scelta sfiziosa.

Chef Macello - Polpettine salsicce e friarielli
ChefMacello – Polpettine salsicce e friarielli

Tra i panini, oltre a spiccare la proposta vegetariana ed il panino del mese che varia ogni prima decade, è interessante il “Trendy” con trancio di salmone fresco, formaggio cremoso, spinacino, guacamole, maionese alle erbe di finocchio, olive e capperi.

Food porn di qualità?! …ci sta!

Per i tagli irlandesi c’è particolare predilezione in menù e tutte le carni, sono servite accompagnate da un porzione di patate al forno.

Impianto birra ad 8 vie e carta dei vini che attenziona la Sicilia e la Campania.

Giusta la battuta media che si aggira intorno ai 20 euro ed imminente l’apertura del vicino take away che permetterà di fruire in un formato “strett”della proposta del locale.

Che Macello
Via Padre Vergara Mario, 124
80027 Frattamaggiore

Un commento

    Michele

    Già dalle foto emerge la vera essenza del panino come ognuno di noi vorrebbe! Un locale che sicuramente lancia un nuovo modo di essere e di pensare il panino, un posto che sicuramente visiterò quando sarò in vacanza da queste parti. Quali orari avete se posso chiedere?

    23 agosto 2019 - 10:30

I commenti sono chiusi.