Giffoni Valle Piana, Fattoria Antico Borgo cucina casalinga tra i Picentini

21/3/2019 2.6 MILA
Ennio Granese con la moglie Maria
Ennio Granese con la moglie Maria

Azienda Agrituristica Fattoria Antico Borgo
Via San Giorgio, 25 – Giffoni Valle Piana
Tel.
+39 339 594 41 48     +39 339 594 41 48
Apertura: martedì, mercoledì e giovedi su prenotazione
venerdì e sabato a pranzo e a cena; domenica solo a pranzo.
Chiusura: lunedì
www.fattoriaanticoborgo.it

 

Fattoria Antico Borgo a Giffoni Valle Piana. Letteralmente incastonata nel Parco regionale dei Picentini questa azienda agrituristica aperta 15 anni fa da Ennio Granese e la sua famiglia è riuscita nel corso del tempo a mantenere una caratteristica genuinità.

Antico Borgo Giffoni, il panorama
Antico Borgo Giffoni, il panorama
Antico Borgo a Giffoni, scorcio esterno

Non un finto agriturismo per clienti rapaci, dunque, ma un’attività a conduzione familiare (la moglie Maria in cucina, il figlio in sala) che cerca da sempre di utilizzare, per quanto possibile, i propri prodotti e animali da cortile.
Qui si respira aria buona, d’estate si sta all’aperto o in veranda, d’inverno si gode il calduccio della sala con camino.

Antico Borgo Giffoni, scorcio della sala

L’Antico Borgo funziona da ristorante solo nel weekend (gli altri giorni su prenotazione) e il sabato sera propone una pizza contadina cotta nel forno a legna, lo stesso dove si cuoce l’ottimo pane, con una percentuale di farina integrale, che viene servito a tavola.

Antico Borgo Giffoni, il pane fatto in casa
Antico Borgo Giffoni, il pane fatto in casa

E per poter garantire l’utilizzo di una materia prima prodotta in proprio o comunque di qualità garantita – oltre ad un prezzo conveniente – il menu è fisso e viene comunicato al momento della prenotazione.

Antico Borgo Giffoni, antipasto
Antico Borgo Giffoni, antipasto

I piatti sono quelli semplici della cucina casalinga di una volta, dunque troverete sempre un misto di antipasti, con salumi, latticini e, soprattutto verdure e ortaggi dell’azienda. Buona la mozzarella di bufala, sfiziose le torte salate, come quella di riso e scarola oppure di zucca e formaggio.
Tra i primi sempre presente in carta almeno un piatto di pasta fresca fatta a mano dalla signora Maria, come ad esempio i fusilli al pomodoro fresco. Delicata, nonostante la presenza della pancetta, la pasta e fagioli ‘allardiata’ in bianco.

Antico Borgo Giffoni, fusilli al pomodoro
Antico Borgo Giffoni, pasta e fagioli

Tra i secondi la griglia è praticamente la regina della tavola: pollo, maiale, agnello e succolente salsicce; il tutto accompagnato dall’insalata dell’orto e imperdibili patate fritte tagliate a mano, saporite e farinose. Il pane, lo abbiamo detto, è fatto in proprio, e il vino (sfuso) si serve in caraffa.

Antico Borgo Giffoni, misto alla brace
Antico Borgo Giffoni, misto alla brace
Antico Borgo Giffoni, salsicce alla brace
Antico Borgo Giffoni, salsicce alla brace
Antico Borgo Giffoni, il rosso della casa
Antico Borgo Giffoni, il rosso della casa
Antico Borgo Giffoni, patate fritte
Antico Borgo Giffoni, patate fritte

Nel fine settimana (anche qui meglio prenotare) trovate la pizza cotta nel forno a legna: lievito madre, farina mista con un po’ di integrale e condimenti rustici: gustosa quella con le patate o con verdura di stagione e salsiccia.

Antico Borgo a Giffoni, con le patate e i porcini
Antico Borgo a Giffoni, friairielli e salsiccia
Antico Borgo a Giffoni, pizza con scarola
Antico Borgo a Giffoni, pizza con fiori e pancetta

Si chiude con affettato di frutta e i dolci della casa, tra i quali una deliziosa crostata di mele (qui il consiglio è di non esagerare con lo zucchero a velo).

Antico Borgo Giffoni, crostata di mele
Antico Borgo Giffoni, crostata di mele

L’atmosfera è familiare e di grande relax, i tempi sono quelli giusti, tra un piatto e l’altro, proprio come nei pranzi della domenica a casa. Pochi fronzoli e ricette semplici, nello spirito di una vera fattoria, dove è possibile anche acquistare il loro pane biscottato o le freselle.

Antico Borgo Giffoni, la veranda con lo sfondo dei Picentini