Gli Ottanta Anni della Cantina Cesari

22/12/2016 1.2 MILA
Franco Cesari
Franco Cesari

di Antonio Di Spirito

Nel 1936 Gerardo Cesari fonda la Cantina Cesari nel comune di Cavaion Veronese e nello stesso anno nasce il figlio Franco, attuale presidente della Gerardo Cesari SpA.

 

E quest’anno si festeggia una ricorrenza particolare: ricorrono per ambedue gli ottanta anni.

E’ stata una delle prime cantine a porsi all’attenzione del mondo del vino come produttrice di Amarone. Da quando Franco Cesari ha iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia (primi anni sessanta), si è posto un obiettivo sugli altri: voler produrre un grande Amarone che potesse competere con i migliori vini rossi sia italiani che internazionali. I vini Cesari iniziano così la storia di successo nel mondo; ed ancora oggi è fra le prime ad esportare il vino simbolo del Veronese nei cinque continenti.

Un’altra sensibilità aziendale è stata quella di saper leggere le tendenze del mercato e proporre subito vini eleganti ed equilibrati, che andassero incontro al gusto degli appassionati. Tutto ciò, avvalendosi delle nuove conoscenze in vigna, sempre nel rispetto della tradizione e del territorio, producendo in modo sostenibile per l’ambiente e garantendo elevata qualità al consumatore.

Oggi l’azienda coltiva 100 ettari di vigneti nelle zone più vocate della Valpolicella e del Lugana.

Tutte le operazioni della vendemmia, sono esclusivamente manuali; l’appassimento dura tra i 4 e i 5 mesi, sotto costante controllo di temperatura ed umidità dei locali. I vini affinano in barriques, in tonneaux ed in botti di rovere grandi.

Per festeggiare questo particolare doppio traguardo, la cantina Cesari ha deciso di immettere sul mercato un numero limitato di bottiglie con una etichetta celebrativa, firmate una per una da Franco Cesari. Naturalmente le bottiglie contengono il vino più rappresentativo dell’azienda: l’Amarone Bosan 2007.

Amarone2007
Amarone 2007

 

Qui di seguito riporto le impressioni degustative di una verticale di sette annate di Bosan, ma si parte con un bianco e ci si avvicina all’Amarone attraverso un Ripasso!

Lugana 100 Filari 2015
Il vino viene prodotto in un vigneto di 10 ettari con 100 filari di Turbiana, un particolare clone di trebbiano diffuso nella zona del Garda. Per questo Lugana è stato utilizzato anche un 5% di chardonnay. Profuma di lavanda, di frutta a polpa bianca e regala anche una elegante nota fumè; in bocca è fruttato, salino, e secco; la materia non è opulenta, ma il sorso è dinamico e chiude speziato ed elegante.

Il vigneto Bosan si trova nel cuore della Valpolicella, nella zona di Corrubbio di Negarine (San Pietro in Cariano). E’ da questo vigneto di 10 ettari che vengono prelevate le migliori uve per produrre l’Amarone ed il Ripasso, fiori all’occhiello dell’azienda. E’ allevato a pergoletta veronese, con 3300 ceppi per ettaro; corvina per l’80%, il restante 20% è coltivato a rondinella.

Ripasso
Ripasso

 

Ripasso 2013
Una leggera nota vegetale accompagna intensi sentori di frutta rossa. Frutta in confettura al palato, ma con grande freschezza e sapidità; il sorso chiude speziato e con una leggera nota amaricante.

Bosan 2007
Frutta rossa matura, nota erbacea (foglia di nocciola) e balsamica al naso; frutti freschi, maturi e carnosi: ciliegie e ribes; è denso ed ha un’acidità “vibrante”; è pervasivo e rotondo; i tannini sono setosi. Ottima gestione del legno e dell’alcool, è molto persistente, ma è l’acidità che impressiona tantissimo. Esprime carattere e concentrazione.

Verticale Bosan
Verticale Bosan

 

Bosan 2006
La nota erbacea (foglia di noce) è molto viva, ma la ciliegia matura prevale prende il sopravvento e, solo alla fine, si apprezzano leggere note balsamiche. In bocca porta frutta rossa matura, il tannino è un po’ polveroso, ma un’ottima componente acida e speziata rendono il sorso molto agile.

Bosan 2005
Finezza olfattiva, molto elegante con frutta rossa matura ed una leggera nota erbacea. In bocca è perfetto, tannino rotondo, ma molto presente ai lati della bocca, ed una vena acida intensa.

Bosan 2004
Esuberanti profumi di ciliegie mature nel bicchiere, accompagnate da note balsamiche e boisé; frutta matura al palato, tannino deciso e giovane, acidità leggermente bassa: nel complesso morbido e rotondo.

Bosan 2003
Ciliegia, vaniglia e leggerissima nota erbacea al naso; in bocca è austero ed asciutto, il tannino è importante, il sorso è progressivo e nervoso, secco e fluido.

Bosan 2000
Ciliegie croccanti e profumi che esprimono morbidezza: note balsamiche e vaniglia; al palato porta ciliegie, tannino ancora non del tutto risolto, buona acidità; vino ancora vivo, dinamico e progressivo.

Bosan 1997
Ha oltre 20 anni e si fa aspettare; al naso conserva note fruttate e balsamiche. Frutta croccante e, a tratti, si avverte un po’ di confettura; al palato, il tannino è un po’ polveroso, ma il sorso è dinamico, progressivo e speziato.

Gerardo Cesari S.p.A.
Cavaion Veronese (VR) – 37010 – Italia, Loc. Sorsei 3 – http://www.cesariverona.it

 

Un commento

    Francesco Mondelli

    (22 dicembre 2016 - 06:36)

    BBBBBig Antony.Sempre più bravo.E non si dica che sono buono perché è Natale.Pura realtà .PS.Grande azienda che non conoscevo.Grazie e…..Augurissimi di cuore.FM.

I commenti sono chiusi.